Switch da Mac a Ubuntu!

Come segnalato nel blog di Luis Villa, sempre più persone stanno facendo la scelta giusta! Sempre più persone passano da Mac a Linux, da OSX a Ubuntu.

Luis Villa linka in particolare i blog di due nomi abbastanza influenti nell’universo dei blog “tecnici”: Mark Pilgrim e Tim Bray, il primo lavora per IBM e il secondo per Sun. Entrambi spiegano le ragioni per cui hanno deciso che Apple può continuare a vendere i suoi prodotti agli idioti che si fanno abbagliare dal miraggio che spendendo il triplo del normale possono essere trattati in maniera migliore dal proprio spacciatore di elettrodomestici… per poi restare delusi!
La ragione numero uno per abbandonare Apple è infatti: “perché mai Apple deve chiudermi tutte le porte col mondo esterno?”, e stavolta parliamo di apertura dei formati di salvataggio dei file personali. La scusa per la riflessione è il passaggio del formato di salvataggio della posta di Mail.app da mbox ad una “cosa” proprietaria. Lo stesso succede con praticamente tutto il resto delle applicazioni, a leggere loro.

Beh che dire, io sono più che contento. Non ho mai posseduto niente di Apple e soprattutto non ho mai ceduto alla falsa lusinga di Apple che nobilita l’OpenSource adottando un modello di sviluppo aperto… Apple è semplicemente un’altra azienda pescecane che vede in noi una comunità da sfruttare. OSX ha preso dalla comunità OpenSource tanto, anzi tantissimo, e cosa ha dato in cambio?

(modificato per eliminare un commento un po’ fuori luogo su Mr Steve Jobs)

22 pensieri su “Switch da Mac a Ubuntu!

  1. Sebbene io sia molto contento, come te, per il movimento migratorio che interessa la comunità di utenti Apple, e sia molto d’accordo sul cattivo atteggiamento di chiususa che interessa l’azienda, non riesco a comprendere e capire il tuo sdegno e la tua ira nei confronti dell’azienda stessa.
    Forse si poteva anche evitare l’ultimo paragrafo dell’intervento, mi ha lasciato un po’ di amaro rispetto al tuo atteggiamento che normalmente ho trovato, nel suo essere di parte, sempre molto equilibrato nei toni.
    Forse era uno sfogo? :)

  2. Avatar mi sa che hai ragione: ho un po’ esagerato. Normalmente non mi va di correggere i post ma effettivamente rileggendolo la conclusione è un po’ inutilmente pesante… Vabbè capita di lasciarsi andare, magari tolgo il riferimento politico ;)

    Grazie per avermelo fatto notare

  3. Tutto il messaggio è fuori luogo….
    Si passa o si può passare da Os X a Ubuntu nelle sue varie declinazioni per il semplice motivo che prima di entrare nel mondo Os X erano in quello Windows dove recitavano la parte degli smanettoni similmente agli appassionati di Linux.
    E’ noto infatti, che nella maggior parte dei casi, per motivi storici e di compatibilità, nel mondo Apple non c’è bisogno di smanettare troppo in quanto la maggior parte delle cose che servono sono già li a disposizione.
    Nel mondo Linux e in quello Windows, invece, capita il contrario.
    In questo caso, le motivazioni che spingono a smanettare sono dimostrare a se stessi e agli altri che si è abili a farlo o che il sistema è pieno di falle che devono essere tappate in qualche maniera oper evitare danni peggiori (nel caso di Windows).
    La migrazione tra Os X e Linux è trascurabile almeno in confronto a quella tra Windows e Os X che poi non intende transitare altrove.

  4. Piccola correzione nel secondo paragrafo……
    Si passa o si può passare da Os X a Ubuntu, nelle sue varie declinazioni, per il semplice motivo che prima di entrare nel mondo Os X si proviene quello Windows dove recita la parte degli smanettoni similmente agli quello Linux.

    Nel messaggio originario qualcosa è rimasto nella tastiera…..

  5. @ Ratamusa: Scusa, non capisco la tua posizione: praticamente si passa da Os X a Linux perchè si è smanettoni? Se è così non riesco a dargli un tono negativo. Anzi.

    Si passa da Windows a Os X perchè si cerca cosa? “motivi storici e di compatibilità”? Sarebbero? Semplicità? Compatibilità non credo.

    Tra l’ altro i link degli switchers parlano di altri motivi, direi più politici e tecnici, che non di approccio differente alla macchina.

  6. Io non ho detto che sia sbagliato….
    Ho solo detto che si fanno i traslochi per i seguenti motivi (spero di essere più chiaro ‘ stavolta….rimango comunque a disposizione)

    Da Windows a Os X….
    1.-Curiosità (si è sentito parlare di Apple e si desidera sapere di più)
    2.-Ci si accorge che nelle macchine Apple non ci sono più inchiodamenti (da ‘ware economico o di dubbia origine), niente più virus e neppure soldi da spendere per acquisire degli anti tutto….
    Il lato negativo di questa scelta è che in OS X non c’è software pirata o quasi perchè lì, in quel mondo la pirateria ‘ware è molto malvista, per svariate ragioni (tra le quali una è che bisogna distinguersi dai frequentatori di Winzozz che usano software che ha, in media, il 50% delle probabilità di essere piratato).
    Un altro motivo sfavorevole al passaggio Windows – OS x è l’anarchia che regna nella programmazione Windows ( ci sarebbero delle regole ma tutti se ne fregano); nel mondo Apple, se non segui le regole di compatibilità è qualità del /nel ‘ware non combini nulla…
    La terza ragione è un misto di ignoranza della storia dell’informatica e di pregiudizi di tipo Winzozz.
    La storia dell’informatica si divide in due tronconi:quello del segreto industriale (Windows) da mantenere nella maniera più rigida possibile e quello in cui si è un briciolo più tolleranti (Apple).
    Da alcuni post sembra che la Apple sia ancora più rigida di Microsoft….Sì e no….
    Sì, storicamente, parlando è vero….ma c’erano delle ragioni: in Apple non avevano alcuna intenzione di fare la fine di Commodore o Atari (sono solo due esempi); inoltre erano, a quel tempo, molto più piccoli e allargare i limiti imposti allo sviluppo ‘ware sarebbe stata la loro morte.
    Attualmente vale il no….In linea generale,ovviamente….
    In questo caso vale la regola degli standard web entro i limiti consentiti (molto ampi,penso) puoi’ fare quello che ti pare…
    Il software….(il 50%non piratato,ovviamente):
    In questo caso, la voce che gira (non c’è software….) è dovuta a condizionamento dei clienti medi (parecchio ignorianti e rosi dai pregiudizi) da parte di Microsoft e disinformazione e distorsione della realtà da parte delle case di produzione del ‘ware summenzionato incapaci di produre per Apple per svariati motivi.
    Il passaggio Os X – Linux….
    In parte, per curiosità, in parte è l’anima hacker di molti utenti OsX a spingerli a traghettare in Linux, quella che io ho chiamata smanettona (nel senso più positivo del termine,ovviamente).
    Parzialmente lo farò anch’io….
    In ogni caso il trasloco come già detto non è così copisquo come detto nei primi post….per esperienza personale.

  7. X Ratamusa
    la parte sul software piratato su OSX non è al 50% ma al 100% , credo di capire che sei un Mac user e quindi avrai sentito della famosa ” serialbox ” praticamente tutti gli utenti mac hanno quel software rigorosamente installato, dal quale ricavano i seriali e persino con connessioni fisse il link diretto del download ,quindi sulla parte software lo metto al pari di Windows e da questo punto di vista molto più avanti.
    Poi lo swithc riguarda gente influente che da anni ha lavorato o offerto servizi per Apple e che ora è passata a Linux , quindi per il ” Trasloco ” non si intende di MASSA, ma alcuni elementi di spicco.
    infine sinceramente io non sono passato da Windows a linux per il mio spirito Smanettone o Hacker.
    E poi su OSX esistono virus guardati sto link http://securityresponse.symantec.com/avcenter/download/pages/US-NMC.html
    solo che siccome gli utenti mac non usano antivirus non possono accorgersi che siano nel loro pc .

  8. 50% di software piratato (scroccato da amici hackerato o,peggio, crackato…comunque non pagato il giusto, fidati…..)
    Sono stato winuser per 20 anni (dal 1978 al 1998), 2anni di astinenza, 6anni di mac dll’ os 7.x in poi (sto cercando di passare alle attuali versioni di mac-nix, se così si può dire).
    Dal pto di vista virus…..non devi dare retta ad aziende del tipo Norton-Simantec per un paio di motivi:
    1.-costruiscono antivirus, anti intrusioni, anti tutto
    2.-Per loro Apple è persa a causa di errori strategici durante il passaggio di Apple al nuovo S.O (un misto di Next Step,BSD,e qualcos’altro che ora non ricordo), incapacità e nullià varie…..
    L’Apple ha la stessa probabilità di Linux di ricevere porcherie dato che, in un certo senso, sono parenti; se non si possiedono accessi previlegiati alla struttura dei files e alla loro disposizione non combini nulla.I pochi virus noti, in realtà, sono falsi virus perchè chi li ha costruiti ha barato spudoratamente:
    1.-Ha (Hanno) costruito il virus
    2.-Ha (Hanno) tolto tutte le barriere che trovava (sulla sua macchina,ovviamente).
    3.-Ha( Hanno) raccontato in giro un sacco di frottole….
    4.-Si è (sono) dimenticato(i) di raccontare che l’intrusione ha funzionato perchè la macchina invasa era la loro o una su cui avevano l’accesso (de facto quest’ultima era come se fosse stata la loro).
    Se non avessero barato in quella maniera…..nisba….non avrebbero combinato nulla per motivi di autorizzazioni, permessi e natura stessa dei sistemi *nix costruiti apposta per evitare queste cose (salvo errori catastrofici,ovviamente).
    La percentuale piratata del ‘ware su Os X e Linux, più o meno è la stessa ed è pari,più o meno, al valore degli utenti che per motivi loro passana la loro vita, per le loro ragioni, a traslocare da un S.O all’altro.
    Se ti hanno raccontaro altro…..ti hanno raccontato delle frottole….fidati…fidati di uno che ha mancato per poco di vedere la nascita degli hacker e che è si era reso conto di esserlo stato quando oramai i suoi interessi erano altrove ….
    …..Dimenticavo…..
    Il trasloco tra un S.O e l’altro si chiama Switch …..e riguarda un 4% del popolo informatico (più o meno)….Il valore è, comunque, abbondantemente sotto 1l 10%…..
    Un’ ultima cosa: non sono un hacker attivo ma il mio spirito è quello….più forte che mai…..

  9. X Ratamusa
    #Il trasloco tra un S.O e l’altro si chiama Switch…
    cacchio sei permaloso ho sbagliato a digitare ._.
    comunque sono stato windows user per quasi un annetto poi sono passato a linux ed ho anche un Mac quindi parlo per esperienza personale, riguardo ai virus me ne frego la so la loro Politica Aziendale è la stessa delle Case Farmaceutiche ( niente mali niente medicine ) e su questo possiamo dilungarci a dismisura.
    Ma alla fine concludendo ” questa era una News ” l’hai gradita o no ?
    :) ciao

  10. Guarda che stavo scherzando….scopro ora che copisquo si scrive cospicuo…..per cui siamo in pari…..ovviamente, fingo di ignorare le altre schifezze lessicali e grammaticali che ho scritto nella foga di rispondere ai miei interlocutori (…risatina….).
    Come sucettibilità sei ben messo….
    Io gradisco tutto, non preoccuparti….ti anticipo che sto per assaggiare Ubuntu….tanto per vedere come funziona (da bravo hacker storico).
    A me va tutto bene ad eccezione di quei barbari integralisti che sostengono l’esistenza di una sola verità (la loro ovviamente) e non si rendono conto che così la rendono l’unica menzogna…..
    Purtroppo alcuni di loro sono tra gli autori degli interventi in questo 3ad……

  11. @ Ratamusa: Io ti rispondo con somma ignoranza, lo ammetto.

    Hai detto che si passa da Windows a OsX per curiosità (ci credo poco, o meglio, non nei numeri degli ultimi switch..), per la presunta affidabilità del software/hardware (e qui potremmo aprire una discussione lunga secoli sugli ultimi prodotti Apple..) e per la presa di coscienza di risparmio di denaro in “antitutto”.

    Francamente, io vedo switchers per Moda, perchè “Bianco fa Figo”, e “la Mela è il meglio”= ottusità pari ad utenti Windows.

    Sullo switch da OsX a Linux = sono cugini, il loro utilizzo non è poi tanto differente (parlo da Ubuntu user), la vera differenza è filosofica : uno si dice “Think Different” ma lo fa a metà, con tutta l’ ipocrisia del caso, uno tenta di aver un approccio davvero differente.
    Se Osx nascesse libero, come una distribuzione aperta, ma la migliore per girar su quell’ hardware, non avrei nulla da rimproverare ad Apple, ma poichè anch’essa abusa di formati proprietari, di tutela eccessiva dei suoi interessi e quant’ altro (Trusted Computing su tutti), francamente non riesco a trattarla così “Different” da altri Monopolisti.
    Non che il mondo Oss non sia privo di contraddizioni e scelte discutibili, ma mi pare un pelo meno ipocrita.
    Sarò un Talebano, professerò l’ unica menzogna, probabilmente è così, ma non posso che esser soddisfatto della scelta di questi Switchers di Livello..

    Con tutta onestà e rispetto per ciascuno di voi. :-D

  12. Dunque….
    Tu non sei un talebano…..Il discorso che fai ha un minimo di cognizione di causa, al contrario dei tuoi predecessori in questo 3ad.
    Non si neppure ignorante e non professi l’unica mezogna (non c’e’ integralismo, arroganza, disprezzo del resto del mondo o altro di simile).
    Hai pure ragione……(cosa vuoi di più?)Almeno in linea di massima.
    Ti assicuro che molti switcher lo fanno perche’ fa chic (basta che dai un’occhiata ai vari forum mac) ma il modo di pensare rimane Winzozz….
    Os X non nasce libero per il semplice motivo che Apple è troppo piccola, vive di hardware e se liberasse del tutto il suo ‘ware, collasserebbe.Per quanto riguarda il DRM, il trusted compunting nato da Microzozz (per dirla amichevolmente) e Intel ha la sua ragione di esistere unicamente perchè Microzozz possa spiare il ‘ware degli utenti e decidere di conseguenza.
    Apple ha dovuto accettarlo altrimenti rimaneva senza cpu; pare che lo usi in maniera limitata (le ultime notizie mi dicono che o usi in itunes per semplificarti la ricerca dei brani nel suo negozio musicale….ufficialmente) ed è disattivabile (dopo le proteste degli utenti, ovviamente).
    La tutela eccessiva dei suoi interessi, soprattutto quella recente, è stato un errore di marketing che non la mandata in malora per puro caso…..
    Per il resto hai ragione e concordo con te….Considera quanto detto in questo post come una serie di precisazioni e di pti di vista lato mac….
    P.S….Suggerimento spicciolo….Appartenere alla congrega dei linux user (soprattutto di quelli “storici”) dev’ essere motivo d’orgoglio e non una cosa da nascondere (come sembri fare tu )perchè farvi parte significa fare parte di chi continua a costruire la storia dell’informatica…..Dal di dentro….

    I miei complimenti……sul serio….

  13. E vero, il mac è un sistema chiuso che utilizza un gran numero di formati chiusi e nasconde il proprio modo di funzionare ai propri utenti. Ok. Eppure a me piace Apple e trovo che sia un’impresa in ogni caso migliore di Microsfot, in gran parte perchè di solito quello che fa lo fa bene, in modo coordinato e con un briciolo di spirito di innovazione si hardware che software. Se non ci fosse stata apple forse oggi non avremmo i trackpad sui portatili, avremmo ancora i floppy sui PC e non avremmo il CD-Rom.
    Come già scritto su altri post, non credo che essere talebani possa giovare in qualche modo, credo che il mondo abbia bisogno di open source ma anche di progetti proprietari, perchè non tutto si può liberare per varie ragioni (come quelle descritte in precedenza). È vero, molti passano da windows a mac perchè il mac “è figo”, e francamente non ho nulla da dire in merito:il mac effettivamente “E`FIGO” e chi afferma il contrario ha seriamente qualche problema di cervello. Vuoi mettere un mac con un dell? Non c’è nemmeno paragone dal profilo estetico. È come decidere di vestirsi “di marca” piuttosto che infilarsi in un sacco di patate. OK, magari il sacco scalda quanto il vestito, ma vuoi mettere? Io credo che Linux ha qualcosa da imparare da apple, e il fatto che ci sia un sistema operativo di qualità come OSX in competizione con Linux, non può che aiutarci a migliorare. Se apple esiste da quando esiste non è perchè gli utenti sono stupidi, ma perchè apple sa vendersi, ed è una cosa che anche noi ubuntiani dobbiamo imparare a fare

  14. già, se non esistesse la apple non avremmo potuto inventare nemmeno la ruota, grazie stivgiobs! :-)

    cmq si vede che non mi hai mai visto con addosso un sacco di patate :)

    apple deve morire (cit. self)

  15. sarcasmo a parte guarda che è vero che apple ha inventato un sacco di cose di cui beneficiamo oggi anche come utenti PC. Detto questo ogni opinione è ammessa e anche se non mi spingo fino a dire che apple deve morire resto un utente ubuntu convinto e felice.

  16. ti ridicolizzi da solo…

    hai appena detto che non hai mai avuto niente di apple..prima prova poi giudica…
    sei solo un altro fanboy..uno dei tanti

  17. @me:
    Calmino dai, possedere è un po’ diverso da utilizzare… :)

    per quanto riguarda il topic “allargato” di questo blog ho una curiosità enorme e quindi in vita mia ho provato tutti gli OS e l’hardware che mi è capitato di avere sotto mano. In genere cmq non parlo mai senza sapere quello che sto dicendo.

    “fanboy” è un complimento? ormai ho qualche capello bianco, non so se vale lo stesso… :/

    grazie per il commento

  18. Guarda secondo me meglio microsoft che apple. Posso capire zio bill che vuole imporre il suo standard,lo usa il 95% delle persone ,ed è nato indipendentemente.
    Apple ,non sono nessuno,costano il triplo,rubano il kernel bsd, e cercano di chiudersi : che coglioni!!!

    Secondo me appena la gente capirà l’andazzo non ne comprerà nemmeno uno di mac,oppure lo compra solo come soprammobile.
    Spero che ubuntu non faccia la stessa fine

  19. tra zio billi cancelli e zio stefano lavori…

    non vedo differenza. osx deve i suoi pregi a unix.

    apple deve la sua rinascita (o non sparizione) agli accordi con microsoft.

    ho switchato da win a ubuntu da oramai un anno… un mondo nuovo! ho usato mac… ubuntu limitato.

    se non fai grafica(su quello mac è veramente forte), non ti da nulla! l’ipad non ha nemmeno una usb… come mi connetto? solo wireless? bah…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...