Ubuntu avrà Tracker al posto di Beagle!

Dopo alcuni giorni di incertezze e decisioni opinabili… Finalmente una scelta giusta da parte di Ubuntu! Se ne parlava da tempo ma adesso sembra sia qualcosa di ufficiale…

Tracker sostituirà Beagle, come strumento di indicizzazione e ricerca nei metadati dei file, nello GNOME distribuito da Ubuntu (ma Tracker è/sarà molto di più). Ciò significa che la maggiore distro dietro GNOME spingerà per l’adozione di un progetto che coccolo sin dalla nascita e al quale ho contribuito in maniera indiretta (a seguire vi spiegherò perché). Oggi sono contento :-)


Se volete sapere qualcosa in più su Tracker leggete questo post

Perché contento? Perché Tracker non fa parte dello sgangherato e mal funzionante carrozzone “Mono” (via i fottutissimi .exe dalla mia box!). Infatti una delle motivazioni per la sua adozione è proprio data dalle migliori prestazioni: Tracker, non essendo Mono e non emulando l’intera fottuta infrastruttura .NET consuma un decimo delle risorse di Beagle e funziona meglio e più velocemente, e parlo per esperienza diretta.

Accennavo prima che Tracker non è solo uno strumento di ricerca. Vi ho anticipato in passato che Tracker mira ad essere il database di metadati per l’intero GNOME, e chissà, forse anche oltre GNOME. Questo significa integrazione in tutto il desktop: da Nautilus a Rhythmbox, da Epiphany a… praticamente tutte le app potranno avvalersi della potentissima ricerca di Tracker.

Altra caratteristica vincente e già adesso implementata in maniera preliminare è il supporto ai tag “personalizzati”, definiti dall’utente. Per adesso non esiste una GUI per questo, ma è possibile assegnare tag (etichette) ai file: posso ad esempio contrassegnare i file di una mia lunga ricerca come “Cospirazione Svedese“, per poi ritrovarli in seguito facendo la ricerca per tag, appunto! Una cosa che apprezzerei tanto sarebbe l’integrazione di questa funzionalità con quella del tab “Simboli” delle “Proprietà” dei file offerta da Nautilus

property.png
I “Simboli” di Nautilus… probabilmente la caratteristica peggio disegnata di tutto GNOME, sono un ottimo candidato per l’integrazione con Tracker

Ma non stiamo nemmeno scalfendo la superficie di cosa Tracker è e potrà essere per GNOME: uno strumento potentissimo che – se verrà ben gestito – ci porterà avanti rispetto a tutti i sistemi operativi per quanto riguarda la ricerca e indicizzazione dei documenti. Per chi fosse curioso qui ci sono i pacchetti DEB per varie distro.

A breve leggerete di un altro giochetto che si potrà fare grazie a Tracker… non è ancora nemmeno in cvs ed è una caratteristica di cui andrò fiero perché è in qualche modo un mio contributo indiretto, anche se non ho scritto una riga di codice :-)

Se volete altri dettagli cercate i miei vecchi post su Tracker e leggete la spec sul wiki di Ubuntu. Come in apertura: finalmente una buona notizia per GNOME e per Ubuntu!

55 pensieri su “Ubuntu avrà Tracker al posto di Beagle!

  1. Non vorrei aver capito male…. Tracker unirebbe tutte le app…. un po come avviene nell suite iLife di Apple ?

    iTunes – iMovie – iPhoto – iWeb – iDVD

    tutti integrati tra loro con DB comune ? dove in Linux in DB è Tracker ? ? ?

    Se si è una figata immensa

  2. uhm felipe vorrei essere contento quanto te, ma c’è un problema:

    beagle non è incluso in edgy di default tomboy e fspot sì.

    Per cavarci mono dalle scatole :) si devono sostituire in primis questi due.

  3. Cosi’, a naso, direi di no…

    luca@cavalli:~/CVS/slab$ grep beagle * -R | wc -l
    15
    luca@cavalli:~/CVS/slab$ grep tracker * -R | wc -l
    0
    luca@cavalli:~/CVS/slab$

  4. @whitenoise & freedreamer:
    Non mi sono mai informato in merito, magari cerco qualcosa da “troiatizzare”

    @sbaush:
    Non saprei, visto che probabilmente conterrà un misto di KDE3 e KDE4 avviabili in sessioni separate… e KDE dovrebbe avere Strigi. Insomma un casino :D

    @Shaitan:
    Controlla anche “libbeagle”, è un build-dep di Nautilus e se non sbaglio viene installato in modo predefinito. In ogni caso concordo con te, diciamo che questo è un primo importantissimo passo ;)

    @izzy:
    Non mi aspetterei una cosa del genere da parte di Novell, ovviamente supportano solo tecnologia che proviene da loro stessi…

  5. Forse sbaglio qualcosa, ma non riesco proprio a capire come fare.
    Nella mia home ho 4 file che contengono la stringa “grass” nel nome; mettiamo che siano:
    – green.jpg
    – green-splash.png
    – green-human.tar.bz2
    – simple-ubuntu-green.tar.bz2
    Se cerco con beagle la parola grass trovo tutti e quattro i file, mentre se cerco con tracker trovo solo il primo; per trovare gli altri devo fare una ricerca puntuale (ovvero per trovare green-splash.png devo cercare green-splash e via dicendo…)
    Dato che non mi sembra possibile che funzioni solo per ricerca puntuale (se devo conoscere il nome completo del file l’utilità mi sembra molto ridotta…), qual è la sintassi da usare?
    Grazie mille.

  6. Hahahahahaha mi sono pisciato di sopra con l’ultimo post!! XD
    Comunque non vedo l’ora di installare il Tracker quando torno a casa, non sapevo fosse così potente!!!

  7. ho visto che ci sono anche i deb per la debian sid…ma non riesco a capire come faccio che stringa devo mettere a source.list per abilitare il repository :-(

  8. l’italiano…questo sconosciuto…:-D volevo dire che non so che stringa mettere in source list. Cioè da lì si capisce che è un repository…però boh?

  9. Nella ml di tracker era stato pubblicato un alternativa per tomboy che sfruttava proprio il db di tracker se ritrovo il mess lo posto :-)

  10. scusate la mia ignoranza, ma non riesco a capire come si fanno a indicizzare directory diverse dalla mia home, timo un volume montato in un’altra directory

  11. @eulin:
    L’alternativa a tomboy che usa tracker credo sia Zebra
    http://www.grillbar.org/wordpress/?p=173
    Attenzione che serve una versione di tracker successiva alla 5.1, quindi per ora bisogna scaricare da cvs

    visto che ci sono, un’altra alternativa a tomboy a mio parere è Zim (Gtk-perl). Anzi, personalmente trovo zim molto più sofisticato e ricco di tomboy

  12. @rainbow:
    Io per provare facevo trackerd /usr/local/Dati e funzionava alla grande :-) Suppongo che prima o poi spunterà qualcosa di grafico e un file di configurazione

    @fipm:
    Grazie. Mille. Per. Il. Link! :*

    Sto per concepire qualcosa di godurioso…

  13. ecco come installare tracker su debian sid:

    aggiungete al sources.list la seguente riga:

    deb http://www.gnome.org/~jamiemcc/tracker/DEB/DebianUnstable ./

    e poi da su date un bel apt-get update

    io per problemi di dipendenze ho dovuti installarmi a mano questi due:

    http://ftp.de.debian.org/debian/pool/main/p/poppler/libpoppler1_0.5.4-2_i386.deb

    http://ftp.de.debian.org/debian/pool/main/p/poppler/libpoppler1-glib_0.5.4-2_i386.deb

    dopo da synaptic o apt installatevi tracker: non dara’ nessun problema :D

    saluti

  14. EDIT: non so perche’, mi da un 404 not found da apt.

    allora bisogna scaricarsi a mano i .deb e installarseli.

    a voi da questo problema?

  15. Scusami Felipe, ma credo che basti editare il file ~/.Tracker/tracker.cfg, e aggiundere le directory desiderate nella stringa WatchDirectoryRoots=…
    invece in NoWatchDirectory=…
    mettiamo il path che non vogliamo indicizzare

  16. @felipe &whitenoise
    cito un mio amico patito di fotografia che scrive sul mio blog:

    “…Last but not least, quel figurino di programma che è digikam. Esiste la versione 0.9 come file sorgente che integra le librerie di lcms e la gestione dei dati IPTC che, come i professionisti ed i grandi appassionati sanno, è un sine qua non per la catalogazione delle fotografie digitali!!…”

    Per ora digikam è quello più avanti a quanto pare.. Fspot è troppo indietro speriamo che nasca qlc progetto per gnome però.

  17. Scusate se insisto, ma vorrei capire se sono io che sbaglio o se per caso sul mio sistema tracker non funziona a dovere: se ho 4 file il cui nome contiene il testo “green”, perché facendo la ricerca con tracker trovo solo quello che si chiama green (es.: green.jpg), mentre gli altri file, il cui nome contiene il testo “green” più altro (es.: green-splash.png), non risultano?
    Con beagle li trovo tutti…

  18. Ciao!
    Confermo il problema che ha “luckyland”, ho una serie di cartelle con dentro delle foto, le cartelle hanno pressoché tutti dei nomi con _ e di conseguenza se digito parte del nome non la trova, mentre se al posto del tratto inserisco uno spazio e cerco una paralo contenuta nel nome della cartella questa viene trovata…
    esempio, il nome originale è “Biennale_Venezia”, per ricercarlo devo dare tutto il nome, mentre se modifico il nome in “Biennale Venezia” questo viene trovato se ricerco per “Biennale” o per “Venezia” ma non per “Venez”. Identica cosa per tutti gli altri file, strana cosa mi accade per le foto, se do parte del nome non mi trova niente, mentre se do il nome completo di una foto tipo “100_3485.jpg” mi viene restituito tutte le foto che sono contenute nelle cartelle “vicine” ed in più alcune immagini che si trovano in un altra partizione che però non hanno niente in comune con le precedenti.
    Secondo voi a cosa può essere dovuto?

  19. ehi gufo…ma perchè bisogna installare a mano quei pacchetti? cioè vedo che vengono da un archivio debian! io ho la sid…come è possibile che la versione che c’è sulla sid die quei *poppler* sia minore di quelli che hai messo tu?!!? Vengono da experimental?

  20. Ciao a tutti!
    Confermo il strano comportamento riportato da Digra e luckyland. Giusto per fare chiarezza ho installato la versione per debian unstable di tracker.

  21. Confermo mighelone, digra e luckyland… stessi problemi, tracker non solo non trova il contenuto di un file, ma ha difficoltà anche sul nomefile; stesso film all’interno di nautilus… ???
    Per ora ho ripristinato il nautilus ufficiale e mi sà che attendo dei repository…. ciao a tutti.

  22. Per quanto mi riguarda, niente da fare anche con la nuova versione :(
    Sulla mia edgy tracker continua a rispondere solo ad una ricerca puntuale.

  23. Boh… io ho Edgy, ho installato tutti i pacchetti .deb come scritto sul sito ufficiale, e… va da Dio!
    Immensamente più veloce di Beagle sia in fase di indexing che in fase di ricerca…
    Ultimamente avevo disabilitato beagle perché il cocktail beagle-compiz faceva crashare il sistema spesso e volentieri.

    Oggi ho disinstallato beagle definitivamente.
    Addio, non mi mancherai :)

  24. Anche sulla mia Edgy e con la nuova versione si presenta il solito problema… Ma!?? proprio non capisco, l’unica cosa che mi viene in mente, anche se mi suona strano, e qualche opzione nel file /home/utente/.Tracker/tracker.cfg
    Bo!? qualche idea?

  25. ciao ragazzi
    a me altro che 4MB…
    trackerd arriva a 15/25MB e 70/80% di CPU
    ai livelli di beagle!!!
    la cartella .Tracker mi è arrivata a 161MB !!!
    Io ho solo 25G di dati in /home/simone
    Il tracker.conf non l’ho toccato!
    ah dimenticavo…
    ho installato tutti i deb da qui:
    http://www.gnome.org/~jamiemcc/tracker/DEB/Edgy/
    ho provato sia le versioni 0.5.1 che 0.5.2 il problema è lo stesso.
    Nessuno sa dove si postano i Bug di tracker???

  26. @simone:
    Strano davvero, da me Tracker consuma pochissime risorse e ha un database di ~50MB per una quantità di dati simile alla tua

    Quel consumo forse è all’avvio? Se è così ne ho parlato con uno degli sviluppatori e ovviamente un degli obiettivi di Tracker è quello di essere il più leggero ed efficiente… su ogni sistema

  27. @felipe :
    non so se mi hai mandato degli influssi benefici o se è perchè ho fatto un po di pulizia nella mia home ma adesso sembra funzionare come dovrebbe.
    1.4 MB ram 0/1% cpu
    viva tracker
    ora devo controllare l’integrazione con la deskbar perchè mi cerca solo nel contenuto e non nei nomi…sarà solo un problema di configurazione.

  28. :-(
    io non ci sto riuscendo. Ho installato tracker seguendo le istruzioni, e nonostante trackerd indicizzi (l’ho lanciato da terminale per vedere se faceva qualcosa) non riesco a fare delle ricerche, ne facendo ctrl+f da Nautilus, ne usando la deskbar (questo è ovvio, non ho ancora capito dove prendere e come installare quella fottuta plugin).

    In ogni caso sembra ciucciare un bel po’ di risorse, mi fa andare a scattoni persino aiglx+compiz…

    boh…

    esiste una guida di riferimento? Sul sito di tracker non ho trovato NULLA… felipe!!! HELP!

    ;-)

  29. @Raideiin:
    Io invece ho risolto le ultimissime micro-rogne. Appena esce Tracker 0.5.3 (esce oggi) e ho 1/2 ora di tempo installo tutto e scrivo una guida dettagliata all’installazione e uso sia di Tracker che di tutti i “corollari”

  30. ma che xazzo, proprio ora ho installato tracker 0.5.2 e mò esce la 0.5.3?

    Cmq al primo avvio ci ha messo un’eternità a indicizzare tutto, anzi per la precisione sta ancora indicizzando, forse perchè gli ho dato in pasto tutto il filesystem(tranne i vari /proc, /var, …)…vabbè, l’importante è che funzioni (speriamo..)

  31. felipe attendiamo ansioni una tua bella guida con tutti i crismi! Io non sono riuscito a far partire l’extension per nautilus dato che non lo script non riesce ad importare il modulo nautilus sebbene abbia installato python-nautilus… MAH!
    ciao!

  32. @davido:
    @Raideiin:
    @Rabside:
    Purtroppo della 0.5.3 che doveva uscire giorni fa non ho alcuna notizia :-/

    Appena so qualcosa state certi che la trascrivo qui :)

  33. Save All Paperwork: Whatever paperwork arrives with your parts
    or which is provided from the seller should be maintained.
    Rather, they’re designed to help spark possibilities in your own mind. Net’s builder
    has been out for a little more than a year, yet it already
    helped more than 5,000 webmasters to create their online forms.

  34. Horizontal Siding and Vertical Sliding refers to
    the outer layer of a wall, with shingles or boards or gaps
    subtly angled to shed water. ) and installation used are correct for
    your situation and the location of your wine cellar.
    You wont get a true imitation of your signature with
    this Android app, unless you can cleverly manipulate the mechanics behind its operation, but that is highly unlikely.

  35. Save All Paperwork: Whatever paperwork arrives with your parts or which is provided from the seller should be maintained.
    It’s a good idea to have separate email promotions for prospects and customers, too, because you typically need to send different information to the different groups. Decide now because if you are a weight lifter, you will not build the chest that you are looking for.

  36. So, what you think might be the technicality hidden inside the making of
    these forms. Visiting another page within the navigation links fixed the problem.
    It is the perfect way for the visitors to join the email club of website
    or visitors can easily subscribe for company’s monthly newsletters.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...