KDE4: Addio Konqueror, benvenuto Dolphin. È ufficiale!

Sapevo che sarebbe successo! Oggi Aaron ha scritto che Dolphin sarà il sostituto di Konqueror in KDE4, wow! Questo mi riempie di speranza e dovrebbe dare a tutti la misura di quanto KDE4 potrebbe essere realmente una sfida coraggiosa.

dolphin.png

Konqueror è stato il file manager di KDE da sempre, fin dai tempi di KDE1. Superare la normale spinta “conservatrice” e cercare il cambiamento è di certo un chiaro segno di ambizione e… a me l’ambizione piace :)

Ho parlato di Dolphin in passato, quando ho capito che potenzialità poteva avere, e sembra che io ci abbia visto giusto :) Vi ripeto le principali caratteristiche del nuovo filemanager del prossimo KDE, giusto per rinfrescare la memoria.

Dolphin è un file manager

Questa potrà sembrare una banalità ma provate a rileggere la frase un paio di volte e vi renderete conto che racchiude una semplice verità: Dolphin non cerca di essere il vostro sistema operativo, non cerca di sostituire *tutte* le applicazioni che stanno nei vostri menu, non cerca di essere il vostro browser… Dolphin è un po’ come un bravo chitarrista che quando ha finito di suonare la sua parte lascia spazio agli altri musicisti.

Dolphin ha stile

Mille volte mi sono chiesto perché Konqueror fosse così poco curato esteticamente e funzionalmente. Mille volte la risposta è stata la stessa: troppi moduli da mantenere, troppe esigenze diversissime da considerare, troppe funzioni per una sola app. Usare la stessa medesima applicazione per mostrare directory, immagini, file di testo, pdf, documenti word… e l’intero fottutissimo Internet è il modo migliore di creare un mostro.

Se avete KDE provate ad aprire Konqueror e date un occhio alle voci che compaiono nei suoi kilometrici menu, troverete alcune incongruenze grossolane dovute prima di tutto alla duplice natura di file manager e web browser. Questo trucchetto non vale per gli utenti di Kubuntu, visto che il team KDE di Ubuntu ha fatto modifiche anche pesanti alla struttura dei menu, nascondendo tutta una serie di potenzialità inutili.

Non sto qui a dirlo, ma ve lo suggerisco semplicemente: un’app che deve funzionare al 100% su un solo aspetto, ossia quello del file management, ovviamente riceve molta più attenzione e molta più cura nei dettagli. È esattamente quello che mi aspetto da Dolphin

Dolphin è “fresco”

Konqueror si porta appresso scelte progettuali vecchie ed è legato ad un concetto completamente diverso da quelli che attualmente sembrano stare alla base delle idee di KDE4.

Un’app scritta da zero ha molte più probabilità di incontrare subito gli obiettivi prefissati e di porre uno standard più alto di mostri sacri come Konqueror che sono ormai un ammasso di strati di centinaia di hacker che vi hanno lavorato, apportando ognuno le proprie modifiche. Non è un caso che Thunar, il file manager di XFCE, in poco tempo sia passato da semplici bozze dimostrative in python a un file manager completo e funzionale, che ha perfino ispirato alcune nuove idee riprese da Nautilus.

…e Konqueror?

Konqueror rimarrà sempre vivo e vegeto, ma si proporrà sempre più come file manager alternativo per gli utenti più affezionati alle sue infinite potenzialità, o semplicemente per gli utenti più avanzati.

Sono davvero contento di apprendere questo genere di notizie e prevedo che, se questa scelta si avverasse, KDE4 avrebbe a disposizione uno strumento capace di convincere molti utenti GNOME a “compiere il passo”, specie se esistesse una modalità simile a quella di Nautilus Spatial.

…e come sa chi mi legge da un po’, finora le mie previsioni si sono sempre avverate ;)

Qui c’è il post in inglese di Aaron

46 pensieri su “KDE4: Addio Konqueror, benvenuto Dolphin. È ufficiale!

  1. @ felipe

    anchio avevo fatto questa previsione sul mio articolo di preview su KDE 4, ma non stai correndo un po troppo ? infondo non è ancora definitivo. Aaron non detta ancora legge (forse perfortuna) e ci sono molti sviluppatori che non digerirebbero certo questa scelta..

    Detto questo, potrebbe essere senza dubbio la scelta migliore : Dolphin come filemanager di default (usabilità in primis), e Konqueror come alternativa (un po quello che è adesso Krusader per intenderci). A patto che il codice di Konqueror venga mantenuto e migliorato, ovviamente..

  2. beh, penso che konqueror non sarà un impiazzo, ma semplicemente il browser web…
    e spero che per fare ciò sia LARGAMENTE snellito

  3. Io vedo semplicemente un post in cui Seigo dice che “loro” (non si sa bene chi) vogliono introdurre Dolphin per il file managment. Ma non dice che sarà la scelta di default, poi bho, come detto Seigo non decide da solo.

  4. Basterebbe rivedere un attimo konqueror ed includere una modalità semplice ed una avanzata, con un bel wizard al primo avvio, poi le distribuzioni potrebbero preconfigurare all’utente una o l’altra secondo come ritengono opportuno.

  5. caspita si è mangiato il commento…

    Secondo me per KDE il momento di cambiare è adesso con questa rivoluzione in corso della release 4, dopo sarebbe tutto più difficile. Konqueror come FM è di vecchia concezione, niente a che vedere comunque con Thunar o anche con Nautilus che nonostante tutto non mi sembra male….

  6. Davvero una splendida notizia nel mondo K!! Non vedo l’ora di vedere questo 4!! Ma secondo te sarà nella edgy+2?

  7. @ paolo

    Dolphin riprende alcuni concetti del nuovo explorer di Vista e alcuni da nautilus e thunar. E’ una versione fatta in Qt e cerca di fornire immediatezza e semplicità alla navigazione dei file e delle directory (notate l’eliminazione del tasto “torna su di una cartella” come nel nuovo explorer).

    L’ho provato e non mi sembra male, anche se io sarei per cercare di “astrarre” l’interfaccia di Konqueror e renderla più pulita, cercando in tutti i modi di mantenere funzionalità a cui possano accedere i power users con un click. Vedremo, non mi sembra una scelta definitiva..

  8. Non socno daccordo con te , Felipe , quando parli di utenti GNOME che devono “compiere il passo”

    Secondo me non si tratta di compiere nessun passo , direi cosi è come dire che GNOME è indietro rispetto a KDE , cosa a mio avviso essarata ;)

    PIccolo appunto ^^

    Bell’articolo ;)

  9. Io preferirei che su Konqueror togliessero le funzionalità di file-manager e lo delegassero al solo browser. Come per Dolphin, verrebbe una applicazione molto più curata e usabile.

  10. ho provato dolphin oggi…
    beh, devo dire che mi sembra un file manager per bambini… almeno come configurazione iniziale.. quella devo necessariamente affinarla molto meglio

  11. Sembra incredibili ma lo sto usando per caso da piu di una settimana ed ero alla ricerca di questo software da molto in quanto konqueror ci sono affezionato e mi piace ma è pantagruelico, ecco perche l’ho sfoltito il piu possibile………..

    Dolphin ha ottime chance :)

  12. ..l’idea di avere un file manager di default più leggero mi piace. Certo pensare di usare sempre konqueror ma in una modalità semplificata è un’idea che attira ma non si risolverebbe il problema della pesantezza.
    Da quanto dice seigo però andranno nella direzione di mettere tutte le funzioni di file management in una libreria apposita di kde e quindi poi konqueror e dolphin avrebbero per quest’area una codebase condivisa. Non reinventare la ruota mi sembra sempre il miglior approccio!

  13. @forzainter: non direi che Konqueror faccia qualcosa male, il problema degli gnomi è che fa tutto troppo bene e loro vogliono cose spoglie.

    Quello che per me deve essere fondamentale è la scelta. Si deve poter lasciare a tutti la possibilità di scegliere che file manager usare, continuando a sviluppare entrambi, e non togliere il filem managment da Konqueror.

  14. ho voluto fare una prova…
    per la serie “facciamoci del male” (sarebbe un bel tag felipe) e “a noi piace lavorare tanto… ed inutilmente” ecco a voi questa splendida snapshot del mio (splendido) desktop…

    ora capisco tutto questo fervore perchè dolphin è leggero e konqueror è bestialmente pesante… ma secondo me dolphin non serve assolutamente a niente…

    punto 1: l’interfaccaia
    come vedete l’interfaccai di dolphin non è niente di nuovo corrisponde a quella che uso io per konqueror da mesi dato che non voglio usare konqueror come browser :D
    poi non capisco come possa essere utile il non avere l’icona “livello superiore”… non ha senso… sinceramente non penso che un’icona grande e di così semplice intuizione possa rovinare la semplicità dell’interfaccia…

    punto 2: la leggerezza del codice…
    è senza dubbio che konqueror sia pesante… più pesante di dolphin …
    Dolphin occupa in ram circa 3,4 megabyte contro gli 8,5 di konqueror anche se a dirla tutta konqueror, almeno sul mio pici, si apre in meno tempo…
    in ogni caso dolphin è UNO SPRECO DI CODICE… non vedo l’utilità che possa avere confrontato all’eventualità di settare (nel senso di dividere) le varie componenti di konqueror per creare una libreria che si occupi della gestione dei file e una libreria che si occupi del browsing web…
    a questo punto konqueror richiamerebbe all’occorrenza una delle librerie di cui ha bisogno… sarebbe un’applicazione ben + smilza di dolphin (penso che dopotutto il codice di konqueror sia molto più ottimizzato e bugless).

    punto 3: l’ “ergonomia” dei nomi delle applicazioni…
    chiamare tutto konqueror non penso sia una bella idea… ai neofiti crea già molte perplessità…
    comunque non penso sia difficile aprendo un wiki o discutendone per altre vie trovare il nome e alla parte di gestione files e a quella di navigazione del web.
    sempre fermo restando che non si tratterebbero comunque applicazioni nuove come dolphin ma applicazioni orami collaudate che vengono “rimesse in sesto”…

  15. Che dolphin venga introdotto in KDE4 è certo.
    Che lo si possa usare anche oggi è altrettanto certo.
    Che sia una schifezza è ancora altrettanto certo.
    Che Konqueror resti è un dato di fatto.

    Detto questo come hai capito, a me dolphin proprio non piace.
    L’ho installato, ho provato ad usarlo, e poi l’ho disinstallato.
    Penso farò esattamente la stessa cosa quando installerò KDE4.

    Se poi quest’ultimo dovesse rivelarsi come una ‘brutta copia di Gnome’ (ci sono voci che parlano di ‘semplificare’, ‘pulire’ e altre simili sciocchezze), resterò o con KDE 3.5 oppure (più probabilmente) passerò a Beryl che già oggi funziona perfettamente senza Gnome, KDE o simili.

    Buon anno!

  16. @tutti:
    Qualche chiarimento:

    1) Quando parlo di gnomi che potrebbero fare il passo mi riferisco chiaramente a me stesso, non ho la presunzione di parlare a nome di nessuno :)

    2) Aaron non è un deficiente qualsiasi. Il suo “noi” non significa “io e mia sorella” ma piuttosto “noi comunità di sviluppatori KDE”. Direi che è un portavoce e non uno che da un blog detta legge.

    3) Dolphin è simile a tanti altri software perché è un filemanager. Ci sono centinaia di filemanager e a me sembrano tutti abbastanza simili… -.-

    4) Le osservazioni sul trasferimento di funzionalità da Konqueror o Dolphin a delle librerie condivise sono un po’ inutili in quanto tutto KDE funziona così al massimo. Konqueror e Dolphin useranno le stesse librerie, limitandosi ad “interpretarle”, come dice lo stesso Aaron.

    5) La mia speranza che Dolphin abbia una modalità Spatial sono quasi sicuro che resterà solo una speranza, purtroppo. Volevo fosse chiaro che sarebbe una caratteristica a me gradita. Aaron non ne ha fatto parola.

    Beh, grazie a tutti per i commenti, spero di aver fatto un po’ di ordine :)

  17. @ Bigshot

    “Dolphin occupa in ram circa 3,4 megabyte contro gli 8,5 di konqueror anche se a dirla tutta konqueror, almeno sul mio pici, si apre in meno tempo…”

    Anche questo è vero. A dirla tutta, è incredibile come Konqueror, nonostante sia un mastodonte in termini di codice (e di funzionalità) si apra così in fretta. Io sono utente GNOME dalla versione 2.8, ma devo ammettere che se cè una cosa che invidio a KDE è proprio Konqueror..

  18. konqueror migliorato al livello di firefox e dolphin come file manager, secondo me è la scelta migliore.
    io sto usando dolphin versione 0.8.0 e devo dire che migliora molto in fretta ogni rilascio ha nuove funzionalità

  19. BigShot wrote: konqueror anche se a dirla tutta konqueror, almeno sul mio pici, si apre in meno tempo…

    Tieni conto che una istanza di Konqueror viene precaricata già all’avvio di KDE.

    mcz06 wrote: Se poi quest’ultimo dovesse rivelarsi come una ‘brutta copia di Gnome’ (ci sono voci che parlano di ’semplificare’, ‘pulire’ e altre simili sciocchezze), resterò o con KDE 3.5 oppure (più probabilmente) passerò a Beryl che già oggi funziona perfettamente senza Gnome, KDE o simili.

    Non si tratta di sciocchezze, sono modi di vedere. Dire che passi a Beryl non ha senso, Beryl non è un Desktop Enviroment come Gnome e KDE.

  20. Bah..

    Mi spiace dirlo, capisco che sia giusto lasciare la libertà di scelta, ma questa svolta “alla Gnome” proprio non si addice a KDE.

    Forse alla maggior parte dei suoi utenti KDE piace come è, tutto integrato.
    Altrimenti sceglierebbero un altro DE.

    Mi sa che le critiche son inevitabili, finchè almeno non si proverà la nuova configurazione (o presunta tale), mantenendo comunque disponibile la vecchia.

    Saluti.

  21. Un appunto su una imprecisione Felipe: Konqueror è il File Manager di KDE dalla versione 2.0, non dalla 1.
    Il File Manager precedente (che faceva pure lui da browser internet) si chiamava semplicemente KFM.
    Ciao e buon Anno 2007 :)

  22. @Xander

    “Forse alla maggior parte dei suoi utenti KDE piace come è, tutto integrato.
    Altrimenti sceglierebbero un altro DE.”

    Tutto integrato?? che intendi? con dolphin non sarà più integrato??
    è semplicemente una scelta -meno confusionale- di kde che ha cinquemila opzioni che probabilmente il 90% degli utenti non usano nemmeno e nemmeno sanno che esistono, e se lo sanno manco glienefrega

    semplicemente dolphin fa il filemanager e non la prima donna, a me sembra una scelta sensatissima

    roze1

  23. Sono d’accordo su quello che hanno detto diversi utenti:

    1) Dolphin deve essere ESCLUSIVAMENTE un file manager

    2) Konqueror (o magari rinominarlo Conqueror) deve essere ESCLUSIVAMENTE un Web Browser (e forse anche un client FTP)

    3) Perché non perdere la MALSANA abitudine di ficcare una “K” in tutte le applicazioni KDE?

    Saluti a tutti.

  24. Aaron è sicuramente una personalità di spicco, ma ricordiamoci sempre che il suo “noi” dipende anche dalla disponibilità di forza lavoro.

    E questa decisione non è scritta nella pietra: se lo spostamento di codice in librerie comuni e la conseguente riscrittura di codice dovesse portare tutte le funzionalità/innovazioni/pulizia (non semplificazione) dell’interfaccia in Konqueror, questo ovviamente rimarrebbe. Il che, ai fini pratici, è la stessa cosa.
    Si vedrà nei prossimi mesi: dipende da come andrà avanti lo sviluppo (e non sarebbe la prima volta che succede, vedi la storia del buildsystem).

    Konqueror rimarrà come file manager, per una mera questione tecnologica: supporta ioslave e kpart, quindi supporta e supporterà la navigazione tra i file.

    E infine: Buon anno!
    Butto qui un auspicio: gli sviluppatori interessati a questo aumentano, basta vedere i commenti. Perché non pensare a dare *seriamente* una mano nello sviluppo del vostro progetto preferito (qualunque esso sia)? Gli sviluppatori/contributori italiani scarseggiano…

  25. io senza la navigazione ad albero mi perdo.
    ho provato vari FM, ma rimango con Konqueror principalmente per la finestra laterale con l’albero delle dir.
    Non so voi, ma trovo complicato spostare file puntando solo su icone senza riferimenti più precisi.

  26. Io personalmente non trovo la necessità di sostituire konqueror con niente, ne tantomeno separare la funzionalità di web browser da quella di file manager, che ultimamente vanno sempre più a braccietto. Se ci pensate è frequentissimo usando konqueror per navigare, clickare su un link ad un server ftp, ed è bellissimo poterlo navigare come fosse una directory locale, aprire un’altra tab con una semplice combinazione da tastiera (e in Dolphin ci sono le tab?), posizionarla su una dir locale e trascinare col mouse il file da scaricare sul titolo dell’altra tab, aspettare due secondi che si apra e poi trascinarlo nella directory locale. Tutto questo con due click, grazie ai kio_slaves.

    Inoltre vorrei sottolineare che konqueror viene caricato all’avvio di KDE, certo, ma i tempi snelli di caricamento sono dovuti essenzialmente al fatto che quando si lancia una nuova istanza, in realtà tramite DCOP viene detto a una delle istanze già caricate, di aprire una nuova finestra. Quindi in realtà i processi di konqueror in esecuzione sono pochi e l’efficienza dell’uso della ram occupata aumenta con l’aumentare delle finestre aperte.

    Un’altra cosa che non mi è sembrata chiara dai precedenti post è che la separazione tra codice web e codice per il filemanager c’è già. Infatti sia il componente che visualizza le dir locali, sia quello dei protocolli remoti, sono dei kio_slaves, che sono implementati in librerie separate fornite dalle kdelibs. TUTTI i programmi per kde usano le stesse kio_slaves per l’accesso ai file alle directory remote. Invece il componente che visualizza le pagine html, e quello per il file pdf e quello per i ps e per qualsiasi altra cosa, è un KParts, in particolare KHTML, che anch’esso è esterno al programma e fornito dalle kdelibs. Quindi non capisco dove sia questa necessità di divisione tra le funzionalità, che già c’è ed è il punto di forza di konqueror, che riesce a mescolare trasparentemente il contributo di kparts e kio_slaves, per ottenere il livello di flessibilità che tutti conosciamo.

    Se qualcuno sa spiegarmi a cosa serve un nuovo ingombrante e inutile progetto come Dolphin, io sono qua ad ascoltare.

  27. “Se qualcuno sa spiegarmi a cosa serve un nuovo ingombrante e inutile progetto come Dolphin, io sono qua ad ascoltare.”

    ecco la prima QUOTONA del 2007

  28. Ma per carità!Se proprio vogliono proprio fare qualcosa lavorino ancora su Konq, e non su questo pseudo file-manager simil-Nautilus…

  29. konqueror fa tutto e niente.
    inoltre ogni funzione “extra” di knoqueror è duplicata in un tool esterno (plugin kword->kword, audiocd://->kaudioqualcosa) solo che in konqueror krasha tutto, ed inevitabilmente se ho una finestra con 10 tab aperti e sto uploadando un file da 500MB tramite FTp perdo l’upload ed i tab.
    Vada per Dolphin, Aaron non è uno stupido ;)

  30. 10 Mb di ram per Konqueror? :D State scherzando ,vero? 110 Mb di VM e 35 indirizzata con un solo tab aperto, dopo aver logicamente disabilitato gran parte dei plugin.
    Inoltre, Konqueror è GENETICAMENTE confusionario. Linux deve essere modulare, adattabile; konqueror, con la sua onnipresenza e cocciuta insostituibilità, rende “pesante”, in termini di velocità d’uso, prestazionali e di GUI, tutto kde.
    Uso Linux da quando ho 14 anni (ne ho 21) ed, adesso più che mai, è diventato una grossa, per quanto rispettabile, cariatide.

  31. e poi che nome di cacca e’ dolphin?
    La famosa ‘K’ dove sta? “Konqueror” e’ un nome stupendo…

    ari-sigh

  32. Uff … e io che speravo in un maggiore supporto e integrazione di krusader.
    Io uso konqueror solo come browser … xche oramai khtml è ben superiore alla robba mozillosa

  33. Quello che avete trascurato tutti è che Dolphin a differenza di konqueror (ottimo quanto pesante) è stato concepito oltre per snellire il FM, per L’ACCESSIBILITA’… Come ben sapete dai vari post e i vari “kde commit digest” che girano sulla rete, kde4 DEVE ESSERE ACCESSIBILE… Per fare ciò sicuramente una cosa da RIGUARDARE (in questo caso da sostituire) è proprio konqueror (…mio affezionatissimo file manager/browser :D)

    – Va bene che dolphin manca di “tablet”, ma le tablet non sono AFFATTO accessibili….

    – Dolphin è dotato di un BreadCrump (“briciole di pane”), il cosiddetto “ti trovi in”, che ti mostra l’effettivo “punto” in cui ti trovi navigando per directory… Dov’è questa cosa ESTREMAMENTE IMPORTANTE dal lato dell’ACCESSIBILITA’ in konqueror???

    Dolphin è dotato di una barra delle informazioni utilissima per chi ha problemi di vista (…non è un acronimo :D), dove si trova in konqueror???

    L’unica cosa che manca come accennava qualcuno di voi è proprio lo “spatial” ;D
    Anche se NON ACCESSIBILE…

    Saluti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...