Ecco il metapacchetto “Non Free” per Ubuntu

Beh, dopo tanto parlare si è finalmente giunti ad una prima implementazione di una delle spec più controverse all’interno della comunità Ubuntu. Non sto parlando di installare driver proprietari, non ancora almeno… ma di automatizzare l’installazione di software o codec non liberi. ecco un’immagine di riferimento:

nonfree1.png

Ed eccone una che mostra i pacchetti finora inclusi in questo metapacchetto:

nonfree2.png

Come potete vedere sono gli stessi pacchetti che tipicamente vengono installati nell’arco delle prime ore di vita di pressoché ogni Ubuntu, lo faccio io stesso come parte delle operazioni per “Rendere operativa una Ubuntu secondo felipe“.

Non credo di avere un’opinione ben precisa a riguardo. Sono contento che così facendo si cominci ad eliminare la necessità di avere software abominevole come Automatix Easyubuntu o altre porcate simili, che continuano a sminchiare le installazioni di centinaia di novellini che poi si troveranno senza supporto

D’altra parte torniamo sempre al vecchio discorso che Richard Stallman aveva già previsto con soprendente lucidità: “la vera minaccia sarà costituita dalla mescolanza di software libero e software proprietario” (cercasi fonte, grazie)

Com’è difficile amare la libertà!

18 pensieri su “Ecco il metapacchetto “Non Free” per Ubuntu

  1. Da premettere anche che tutto stu bel quadretto include un 90% di software x86-only (io sono anche utente amd64).

    Magari se mettessero anche nspluginwrapper di default nei repository, con un hook per il metapacchetto, come si dice da noi, “fussi bonu”. :)

  2. Bè è difficile da commentare… Penso che quasi tutti installino questi pacchetti subito dopo aver completato l’installazione di ubi… Quindi creare questo metapacchetto per me ha un senso… quindi per ora “pollice su”. Soprattutto perchè (come dice felipe) si potrebbe cominciare a sradicare l’idea di usare automatix e easyubuntu… (altamente inutili imho).
    Ciao

  3. L’importante è che ci sia sempre possibilita di scelta: devono esserci sia distro che includono anche software proprietario, come ubuntu, sia distro che restano completamente libere, come debian, poi uno sceglie quella che piu lo aggrada.
    Comunque deve esserci una che va da una parte e una che va dall’altra,
    giungere a dei compromessi sulla stassa distro non puo che complicare le cose.

  4. Per me così è perfetto….
    non c’è nessun obbligo di installare certi pacchetti..
    se si vuole bene..
    altrimenti…. va benissimo lo stesso!!!

  5. uh, a me non sembra un’idea eccessivamente sensata, per due motivi:

    a) non installa effettivamente *tutti* i codecs necessari a riprodurre *tutti* i media che un utente potrebbe essere interessato a vedere. ovvio che sarebbe *malissimo* se installasse anche i w32codecs, ma a ‘sto punto sicuri che abbia senso? insomma, mi immagino nei panni di un nuovo utente, che vede e dice: “omg che figata, e io che pensavo che linux fosse difficile da usare!”, installa tutto contento il metapacchetto, poi prova a vedere un dvd e ci rimane maluccio;

    2. in ogni caso, c’è un’esaurientissima guida sulla wiki di ubuntu che, con due comandi due, ti permette di installare *qualunque cosa* (@ luca marturana: guadda che basta dare $ apt-get install [i nomi dei pacchetti tutti di fila], nun è che devi installarli tutti per forza);

    3. al limite, ma proprio al limite, si potrebbe inserire di default una miniguida con la lista dei (2) comandi da dare in un qualche luogo visibile;

    4. e in ogni caso, a me sembrava molto più funzionale l’idea del popuppino che, quando tentavi di aprire un file multimediale che aveva bisogno di codecs proprietari, ti chiedeva se volevi scaricarli o meno. questo, se proprio vogliamo necessariamente essere idiot-friendly.

  6. uh, un paio di refusi:

    1. i motivi in effetti erano quattro -.-”
    2. nel rispondere a luca marturana, “nun è che devi installarli tutti per forza” voleva essere: “nun è che devi installarli uno per volta.

    scusate -.-“

  7. myfunny wrote: (@ luca marturana: guadda che basta dare $ apt-get install [i nomi dei pacchetti tutti di fila], )

    Lo so, io infatti prima andavo nella guida del wiki di ubuntu e facevo copia e incolla dei vari comandi. Io però vedo più semplice installare un solo pacchetto con un nome abbastanza “descrittivo” (rende bene l’idea di cosa serve) anzichè installare tanti pacchetti diversi con nomi molto poco noti ai newbie.

    nun è che devi installarli tutti per forza

    Io li installo sempre tutti, perché non so preventivamente se i miei amici avranno a che fare con file wmv, mp3, etc etc. Avendoli tutti, è più facile che riescano a riprodurre tutti i tipi di file con cui avranno a che fare.

    a) non installa effettivamente *tutti* i codecs necessari a riprodurre *tutti* i media che un utente potrebbe essere interessato a vedere.

    Se è così, sono concordo nel dire che è inutile, o li installa tutti o niente. Altrimenti non credo che abbia grande utilità.

  8. Ma tanto per tutto questo esisteva già ubuntuguide e i repos che si trovano lì, così tutto è bello e pronto e aptgettabile. E chi installava i codec multimediali a mano è un naab =D
    Tiè! =)

  9. aggiungo però che i codec ci devono essere tutti, se no è inutile.
    Sono d’accordo con vabhe sul fatto che si dovrebbe creare una apposita sezione in synaptic, e magari un repo da attivare a discrezione dell’utente ma già presente nel sources.list originale.

  10. Beh, per ora di pacchetti ce ne sono pochi ma magari ne inseriranno altri! E comunque sono d’accordo con myfunny, il pop-up che ti chiede se vuoi scaricarli sarebbe il massimo!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...