Ha! C’è chi disegna, e chi agisce…

Ricordate che tempo fa vi avevo mostrato una interessante “Idea da implementare per la selezione di icone in GtkIconView“? Beh, adesso è realtà, ma per KDE invece che per GNOME:

 iconselection.png

Probabilmente non ha la classe della bozza preparata per le GTK… ma funziona! La caratteristica non è (ancora) ufficiale ed sarebbe ovviamente destinata a KDE4, e ci è stata segnalata da “ereslibre

10 pensieri su “Ha! C’è chi disegna, e chi agisce…

  1. Beh l’idea era buona. La staranno sicuramente mettendo in pratica anche sotto Gnome, dato che proviene proprio da quell’ambiente. No? 0.o

  2. @riva.dani

    la patch che implementa buona parte della selezione esiste già, ma i bordi arrotondati sono responsabilità del tema, non delle gtk+; ergo, non appena la patch di lucas rocha arriva nelle gtk+ servirà una patch per ogni tema che vorrà supportare i bordi arrotondati.

  3. io vorrei capire come avviene la selezione… sull’icona o sull’area che poi viene “illuminata”? se è la seconda c’è un grande problema su come perderla la selezione… (già accade con la vista a righe di gnome)

  4. @felipe, per quel che riguarda la classe ti posso dire che sulla usability ML parlando di questa vista (che poi è una nuova classe KlistView) lo sviluppatore ha fatto accenno ad un vero e proprio sistema di plugin per quel che riguarda l’aspetto grafico della selezione

    “We have in mind to make selections plugin-based (or themeable) so they are not say, hard-coded (for icon lists views). This way, users can select how items will look when selected.”

    Ora non sono fan dell’estrema configurabilità per queste cose, e spero in delle buone impostazioni out of the box, però la cosa è interessante

  5. Quello che vogliono tutti da KDE 4 è questo : un aspetto out of the box “giusto”, pulito, proprio come avviene per GNOME. Le potenzialità delle Qt 4 si conoscono, bisogna solo sfruttarle..

    Lasciamo le personalizzazioni estreme ai power users o a chi ama perdere tempo in queste cose. Personalmente, nonostante ritenga KDE avanti anni luce rispetto a GNOME, riconosco a questultimo di aver raggiunto un punto di riferimento nel mondo GNU/Linux per quanto riguarda l’usabilità..

  6. Direi che Gnome l’ha ampiamente oltrepassato il punto di riferimento, ora è [i]talmente[/i] usabile, omogeneo e coerente da risultare [i]noioso[/i]. Un po’ di vivacità in più nell’interfaccia grafica, a-la-MacOSX non può che fare bene.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...