Tracker ora supporta le email e ha un configuratore!

Ultimamente c’è stato un po’ di polemica… In “Tracker della discordia… o no?” si è letto e discusso di cose molto importanti per il futuro di Tracker e di GNOME, e spero – come tutti – che le difficoltà e gli attriti siano presto superati, per il bene comune. Oggi però vi presento un paio di novità golose:

tst01-thu.png
PS: sì, sto preparando una versione “wallpaper” per la campagna “I’m Myself, Thanks :)

Come potete vedere dalla schermata qui sopra, adesso Tracker supporta finalmente la ricerca tra le email! Ho fatto una serie di prove e il nuovo codice risulta molto affidabile… ma c’è di più!

Ho preferito non sovrascrivere la mia attuale copia di Tracker, visto che deriva dai repository “quasi ufficiali” segnalati in “Tracker 0.5.4 per Ubuntu Edgy e Debian Unstable [repository]“, per cui ho installato sul mio Desktop (*chicca*: che poi è la mia Home).

Beh il vecchio database della versione 0.5.4 è risultato totalmente compatibile: il nuovo Tracker si è limitato ad aggiornarlo con i nuovi dati relativi al backend email. Non solo: ho provato anche a tornare ad usare il Tracker ufficiale, e legge tranquillamente il database “aggiornato”, limitandosi ad ignorare le email. Grande!

Se c’è una critica che mi sento in dovere di fare, però, riguarda la scelta di usare le schede per suddividere i diversi tipi di risultati… L’impatto visivo ne risente parecchio e comunica solo confusione. Guardate l’immagine in apertura e giudicate voi stessi… Sono sicuro che l’attuale design è molto condizionato dallo stato di sviluppo e che in futuro vedremo miglioramenti sostanziali.

Altra novità di questa prossima versione sarà un configuratore che si prederà cura di impostare tutte le opzioni principali di Tracker, eccone qualche immagine:

tpref01.png
Regolazioni generali

tpref02.png
Indicizzazione, supporto ad Evolution

tpref03.png
Selezione delle directory da indicizzare/ignorare

Anche qui: speriamo che cresca bene e conforme alle HIG, perché adesso non è esattamente il massimo. Devo dire però che le funzionalità ci sono e compie il suo dovere egregiamente.

Non ho intenzione di fornire pacchettti per questa versione ancora in sviluppo, ma sappiate che se volete compilare Tracker includendo il supporto al configuratore e alla deskbar, dovrete passare i parametri:

--enable-preferences --enable-deskbar-applet

Buone ricerche ;)

20 pensieri su “Tracker ora supporta le email e ha un configuratore!

  1. Ottima la gui per configuare tracker (non l’ho ancora provato, per la cronaca).
    Qualche tempo fa ho usato beagle, ma poi l’ho tolto, semplicemente perchè è molto raro che usi il motore di ricerca dei file.
    Per ora me la sono sempre cavata col motore di ricerca di gnome, che il suo lavoro già lo fa.
    comunque questa cosa mi incuriosisce molto…

  2. Bellissimo. Ad ogni release Tracker cresce in maniera esponenziale. Le opzioni grafiche ci volevano, soprattutto per i meno esperti, editare il file di configurazione non era così immediato nè tantomeno sicuro.

    Sono d’accordo sul discorso delle schede: i risultati, al contrario di adesso, andrebbero divisi per categoria, però vorrei fosse come nella deskbar, sarebbe perfetto. :)

  3. scusa felipe, l’opzione –enable–preferences non la prende così come l’hai scritta, c’è un trattino di troppo..

  4. C’è un trattino di troppo nei parametri che segnali (–enable–preferences), ovviamente ho fatto copia-incolla e me ne sono accorto solo dopo aver vivisezionato tutti i file di configurazione per capire come mai mi dava sempre “enable preferences ui: no”…

  5. ahah che sincronismo :-P

    cmq mi sa che c’è ancora un po’ di roba da aggiustare, il make mi ha dato una marea di warning…ma d’altra parte è una versione di sviluppo..

  6. Felipe, in un altro post spiegavi come far avviare tracker all’avvio della sessione mettendo mano alle impostazioni per la gestione delle sessioni; magari farà piacere sapere che ora non c’è più bisogno di impostare niente a mano, perchè durante l’installazione viene creato un file tracker.desktop in /etc/xdg/autostart/
    …che dire, è bello vedersi facilitare la vita da programmi che si autoimpostano :-)

  7. Bene!!!
    Sarebbe bello se ci fosse un anteprima un po’ più grande delle immagini una volta selezionate , magari sfruttando per le jpeg le thumbnails presenti in Exif.
    Grande anche il supporto e-Mail, peccato sia solo per quel catorcio di Evolution :D

  8. scusate, a voi funziona tracker nella deskbar?a me pare di no, e nelle sue preferenze non ci sono riferimenti espliciti a tracker…eppure l’autogen.sh mi aveva detto che era tutto a posto..

  9. Non c’entra niente, ma come si fa a vedere le dimensioni del file sotto le icone del desktop (nel tuo screenshot si vede chiaramente)? Molto mac-like …

  10. Appena compilato su edgy x86…Davvero bellina!
    Verso l’ora di pranzo la testo un pò! :D

  11. Ottimo… A me piace la divisione in tab risparmia clic e permette una visione “d’insieme” dei risultati…
    GST (gnome search tool) è inarrivabile, sì, ma non credo sia impossibile integrare le sue funzioni in tracker-search-tool, basterebbe tenere traccia delle informazioni dei file (data, owner, mod), no?
    Boh, speriamo sia così e di vedere una realizzazione in tempi brevi…

  12. Ho seguito la tua guida per installare tracker, ma perché a me non dà alcun risultato quando faccio le ricerche?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...