Amarok2, il lettore multimediale definitivo?

Amarok è per moltissimi utenti il lettore audio definitivo già adesso, e non solo per quanto riguarda il software libero… il paragone con iTunes e Windows Media Player non mette in imbarazzo i suoi sviluppatori e utenti, che invece ne sono molto orgogliosi.

Credo che con le prossime versioni i loro motivi di orgoglio aumenteranno, date un occhio a questa bozza:

amarok2mockup.png
Cliccare per leggere l’articolo originale su ” the Dot”

Come potete notare, l’interfaccia (l’aspetto più criticato in Amarok) sta subendo un attento studio e potrebbe ottenere una differente metafora di visualizzazione per renderla più usabile. Ma c’è ben altro…


Finora la parte centrale della finestra di Amarok è stata dedicata alla lista dei brani, che però in genere occupano lo spazio di una decina di righe per poche colonne, mentre una piccola barra laterale contiene tante tante tante informazioni di ogni genere: il supporto a diversi metodi per accedere alla libreria, l’integrazione con Wikipedia, con l’hardware, con servizi online vari. Insomma lo spazio utilizzato non è stato distribuito proprio in maniera eccellente.

Adesso c’è invece la volontà di sistemare questa incongruenza e spostare un po’ l’attenzione sulla mole di informazioni che Amarok ci fornisce per ogni traccia/album/artista che suoniamo. Da questo punto di vista abbiamo realmente la sensazione di “riscoprire la nostra musica”, anche se questa riscoperta passa attraverso la “mortificazione” della lista dei brani, che tradizionalmente ha sempre avuto un ruolo centrale in qualsiasi lettore di successo.

amarok2.png
Ecco come appare realmente Amarok2 allo stato dei fatti

Emmanuele, io la playlist in quell’immagine l’ho trovata! E secondo me sta benissimo lì dove l’hanno messa :) Ovviamente potrebbe essere migliorata, magari abbandonando una volta per tutte la visuale a lista… ma c’è ancora molto, moltissimo caos: pulsanti, controlli, schede, barre, widget personalizzati in ogni dove… e ciò – ammesso che non cambi – mi fa risultare l’interfaccia largamente sgradevole e inutilizzabile. Speriamo che si diano una regolata, ma consideriamo anche che stanno lavorando ad Amarok2 da pochissimo.

A parte queste scemenze-non-troppo-scemenze legate ad aspetti che saranno molto probabilmente configurabili dall’utente, le vere caratteristiche innovative di Amarok2 saranno ben altre, come anticipavo:

Phonon

Ne ho accennato in passato: Phonon è il backend universale per tutto già che è legato all’audio nel mondo di KDE4.

Tradizionalmente Amarok ha sempre supportato molti “motori” audio. Tra questi il più prominente è stato Xine, ma sono stati ugualmente sviluppati ed aggiornati il supporto a GStreamer e Arts, ad esempio. Tutta questa confusione potrebbe finire con Amarok2

Il backend prediletto (unico?) su cui concentrare gli sforzi in Amarok2 dovrebbe essere Phonon, che a sua volta garantirà supporto e compatibilità con tutto il resto. Questo significa semplificare enormemente il lavoro agli sviluppatori e lasciarli concentrare sulle funzionalità ;)

Supporto video

Altra cosa parecchio interessante. Amarok2 potrebbe supportare i video con la stessa disinvoltura con cui ci lascia ascoltare la musica.

Pensiamo prima di tutto al caso limite: mettiamo di avere un video musicale all’interno della nostra collezione… ad esempio il live al Montreaux Jazz Festival del 2003 di Jamiroquai:

jay.png

A parte il piacere di guardare quell’ottimo live – spettacolare Jay che rientra a metà di “Just Another Story” fumando una sigaretta :D – i brani sono suonati in modo stellare e meritano di essere ascoltati a prescindere dal video.

Beh, perché Amarok non dovrebbe permettermi di suonarlo? E, mentre ci siamo, chi ci vieta di considerare le immagini di quel live come degli “effetti di visualizzazione” delle tracce? ;) Da qui a teorizzare che Amarok2 potrebbe supportare i video la strada è davvero breve.

…e neanche tanto contorta.

42 pensieri su “Amarok2, il lettore multimediale definitivo?

  1. in mailing list i dev hanno detto e confermato che amarok non diverà il player di kde ma solo il payer audio… quindi la visualizzazione dei video molto limitita nelle “Possibilità” perchè come ben dice felipe sono stati considerati solo i video musicali…
    quindi non dovrebbe diventare un vero e proprio player video :D per fortuna…

    all’attuale gui di amarok 2 io ho mosso una critica che spero condividiate… 2 searchbox.. sono inutili… perchè non unificarli come è fatto in firefox?

  2. fino a quando non potrò mandare in play una canzone/artista/album con un semplice doppio click, amarok rimarrà nel repository.

  3. pur usando solo amarok, anch’io condivido che non sarebbe male fare una versione light di amarok che gira solo quando si vuole ascoltare cosa contiene un file audio. Quando invece si vuole tutta la libreria musicale, vai di amarok normale.

    Per me comunque resta un bel po’ sopra tutti gli altri..

  4. #nicola

    magari te sei rimasto ad anni fa….
    quello che vuoi fare te lo si fa da quando l’ho scoperto come programma, ed è un bel po’…

  5. Uso Amarok pur utilizzando Gnome e lo faccio per il semplice fatto che con qualunque altro player più “importante” (non xine o xmms) qualunque cosa ascolti ho l’effeto “cassa scassata”, il tipico fruscio della cassa quando si sfonda

  6. come sa bene anche bigshot provo e partecipo ben volentieri alle evoluzioni di questo programma… anche se preferisco molto di piu i player come xmms (xmms in primis)… cmq stanno facendo un ottimo lavoro speriamo riescano a mantenere un po tutte le “promesse”…

  7. La bozza è davvero stupenda!!! Quasi perfetta!

    Spero che si abbandoni definitivamente l’idea delle schede in verticale sulla sinistra.

  8. La grafica e la suddivisione dello spazio è ancora un grosso problema.. Quella barra blu doppio-colore è davvero orrenda.

    Spero che con il tempo si soffermino di più sull’interfaccia grafica, anche perchè le potenzialità del prodotto già ci sono.

  9. amarok,IMHO, è sul podio delle migliori applicazioni linux. la gestione della collezione, dei podcast, l’integrazione perfetta con last.fm non hanno rivali nè su linux nè su altri sistemi operativi. la versione 2 probabilmente sarà disponibile anche per windows, e potrebbe seguire le orme di firefox.

  10. Amarok è il migliore…non c’è niente che tenga….ho provato quasi tutto ma solo amarok riesce a gestire le libreria al meglio ad avere una buona qualità audio ed ha anche molti add-on…unico neo:programmato per kde….per il resto è qualcosa di straordinario…Neanche itunes lo equivale…

  11. Amarok è decisamente buono, e migliorerà ancora con la prossima versione, ma non rischia di diventare una panacea? Insomma un player deve fare ilplayer, ok per le valutazione & c, già per i video non approvo :D

    Ciauz

    PS: poi con gnome (e con PC non potentissimi) ralemnta non poco il tutto visto che deve caricarsi le librerie di KDE & c..

  12. La confusione nell’interfaccia credo venga dalle “troppe” funzioni incorporate, capisco che qualcuno lo odi, ma io personalmente non ne posso are a meno :)

  13. quando amarok supporterà almeno ape e wavpack e meglio i cuesheet allora sarà il player definitivo.

  14. @said
    mai usato amarok?Se si allora saprai che di fatto non supporta alcun formato…ci pensa il backend (sia xine,gstreamer,phonon).

    Seguo e uso Amarok da quando si chiamava ancora amaroK, la cifra della versione cominciava con lo 0 e aveva un sacco di problemi (a cominciare dal carico super di cpu dato da arts), quasi mi commuovo a vederlo così cresciuto, pronto al 2…

  15. beh allora c’è qualche modo di far andare xine con gli ape ecc? altrimenti mi aggiungo la domanda sopra a come far andare amarok con gstreamer (che mi pare li supporti)

  16. Quante se ne son sentite gli sviluppatori di amarok dopo il loro post!
    Veramente…se fossi uno sviluppatore di amarok li avrei mandati tutti a quel paese…ma solo per 5 minuti.
    Comunque gran cosa questo del confronto sviluppatori vs. utenti
    Solo così si fara un pordotto valido e credo che amarok diventerà il player più usabile proprio perchè noi ci metteremo il becco.

    Magari fosse stato così con quel carrozzone di iTunes…

  17. Ragazzi,
    ma come si fa a “minimizzare” Amarok? Mi pare di aver visto un screen in cui Amarok era “ridotto” ad un player tipo XMMS…

    Un saluto a tutti…
    masand

  18. @masand:
    basta abilitare l’opzione nelle impostazioni, c’e’ proprio scritto tra parentesi in quell’opzione (like xmms)

  19. Si, beh, quella bozza li non è male, però spero che si possa fare in modo di avere anche la solita interfaccia player e listra brani perchè a me i player che assomigliano a una pagina web non mi piacciono per niente, anche se devo ammettere che se poi si vogliono le info di una canzone serve per forza spazio e dunque si passa a un avisualizzazione tipo quella della bozza, ma se voglio la lista brani per pigiare play e lasciar scorrere la musica e magari ogni tanto mandare avanti o tornare indietro trovo + utile la sola lista brani con il player

  20. Per selezionare gstreamer credo basti averlo installato nel sistema e selezionarlo in amarok alla voce “Sistema sonoro” entrando in “Impostazioni->Configura amarok->Motore”, o sbaglio?
    Ciao

  21. Per chi parla di grafica brutta, ricordo che Amarok ha una valanga di skin, che lo cambiano anche sostanzialmente.

  22. Boh! io lka lista dei brani la uso tantissimo, ho tutti i cd riversati su hd, e quando sono al lavoro riempio la lista di discografie complete, non direi che ne uso poche righe come sopra l’autore dice a suo favore. anzi avere una ampia finestra di playlist mi evita di impazzire a cercare le canzoni in playlist, se avessi una finestra di 10 righe quando ne carico non so 300 ci impazzirei a scorrere tutto quanto per una canzone particolare.
    Poi la ricerca la trovo utilissima a volte scaricando alcuni mp3 puo capitare che delle informazioni manchino e quindi andrebbe perso il file nella playlist, a me è capitato spesso e ricercando ho ritovato il file.

  23. Amarok è semplicemente stupendo!
    Gli altri gestori disponibili sotto gnome (rhythmbox, exaile, listen…) non hanno tutte le potenzialità di questo applicativo che non ha rivali neanche in ambiente win…
    (e rimane l’unico applicativo kde sul mio gnome…)

  24. Domandissima agli utilizzatori accaniti di Amarok… Com’e’ (o come sara’) la gestione delle librerie di mp3? Per ora uno dei piu’ grossi ostacoli che trovo a migrare completamente sotto linux e’ quel meraviglioso software chiamato MediaMonkey. Oltre a offrire delle funzionalita’ davvero cool come player ha il suo punto di forza nella gestione dei file: permette l’autotagging dal nome del file impostandogli un pattern personalizzato, l’autotagging prendendo le info da Amazon e, viceversa, puo’ riorganizzare i files in cartelle basandosi sui tags (sempre impostandogli un pattern personalizzato). Mi ha permesso di sistemare la mia libreria a botte di 100-200 file per volta. Ho letto che con la prossima versione, passando all’uso di un DB sqllite, dovrebbe essere possibile utilizzarlo sotto Wine, tutavia cio’ non e’ che mi soddisfi troppo.

    Qualcuno ha idea di che alternative ci siano sotto linux in merito (ho letto grandi cose in merito a tracker, ma nel dettaglio devo ancora provarlo…)? Una soluzione che mi permettesse di gestire i file come gia’ faccio con MM (anche non esattamente nello stesso modo, ma almeno con le stesse prestazioni) sarebbe per me la killer app che porrebbe finalmente fine alla mia diatriba in teriore linux vs. win e kde vs.gnome!

  25. /V, ci sarebbe EasyTAG che fa quello che chiedi. Tagga i file in base al nome, rinomina i file in base ai tag, cerca su FreeDB… ‘Ste cose qui… Pero’ ha un’interfaccia utente “dura da digerire” all’inizio, poi ci si fa l’abitudine :)

  26. @loopback:
    Io consiglio Ex Falso, il tagger di Quod Libet: è molto più gradevole alla vista, potentissimo e ha praticamente tutto quello che serve

  27. @/V

    a dir la verità sono tutte cose che amarok fa da tempo quelle che tu hai detto di mediamonkey…

    – autotagging da musicbrainz
    – renaming dei files (il pattern personalizzato lo si usa per riversare da un lpod alla libreria, ma se per qualche motivo non c’è per la 2 vediam di integrarlo, anche se pnso di essermelo perso io e che ci sia)
    – le cartelle, beh, seguono la stesas logica del nome, basta usare / nel pattern

  28. :-) era quello che volevo sapere…ora posso ricominciare la lunga e tortuosa quanto gratificante strada verso la Gentoo…
    Grazie per le info!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...