Driver NVIDIA liberi: ecco la retta via per Fedora

Tra le ottime idee che provengono da Fedora c’è quella di supportare Nouveau, il progetto che porterà (si spera) driver NVIDIA open source ai nostri desktop. Ne ho già parlato in passato e vi consiglio caldamente di (ri)leggere i miei vecchi post.

nvidia.jpg

Chiarimento: nessuno dice che NVIDIA (l’azienda) sia il male, o che il loro modello sia sbagliato o bla bla bla. Semplicemente si vuole fare qualcosa per la comunità, per chi non ha nessuna voglia di installare driver proprietari senza sapere cosa contengano, per chi vuole mantenere un minimo di coerenza etica… per me insomma :)


Adesso scopro che nel wiki di Nouveau c’è una pagina che spiega in modo molto chiaro e semplice come fare per installare i driver Nouveau su Fedora. Bisogna compilare codice instabile e compiere un numero di passi non esattamente comodissimi… ma fattibili!

Spero che succeda qualcosa del genere anche per Ubuntu, come segnalato anche da Сергей Удальцов ¹. Magari in coincidenza con il ventilato supporto ad AIGLX e Compiz! ;)

[¹] Non chiedetemi come si pronuncia :)

70 pensieri su “Driver NVIDIA liberi: ecco la retta via per Fedora

  1. Azz ma per ati le cose nn si muovono nemmeno a pregare grande dio Jah eppure mi impegno in ripetute sedute di meditazione aiutandomi con cerimonie tipo capanna sudatoria e inalazioni profonde Divinorum

  2. Meno male che Trevino ha pakkettizato Xorg 7.2 (che belle coincidenze) un po di prestazioni in + con ati si vedono

  3. Beh, volendoli provare su ubuntu non penso ci siano da fare troppi salti mortali; saprei anche come fare (ed ho anche delle libdri di nouveau compilate), ma… Peccato non abbia una scheda Nvidia con cui testare il tutto… :/

  4. Grazie Trevino … :) la ati ci unisce nella sfiga sob …
    Per la cronaca con la mia ati e Xorg 7.2 hanno ripreso a funzionare l’inutile effetto acqua (ma a me caro) di Beryl che prima andava solo su Nvidia (dalla mia exp.)

  5. Lodevole iniziativa di Red Hat, anche se io avrei dato la priorità ad un progetto per i driver Ati/Amd, dato che i driver ufficiali fanno schifo a differenza di quelli di Nvidia.

  6. Non vorrei creare un flame…ma io questo progetto di reverse engineering non lo capisco…esistono già i driver per le schede nvidia, e funzionano bene direi. Dubito seriamente che nouveau riuscirà mai a superarli, in quanto scritto da persona che non conoscono le spedifiche. IMHO bisognerebbe utilizzare quelli che nvidia mette a disposizione. Ovviamente Nvidia non rilascierà mai le specifiche in quanto costituiscono differenziale competitivo. L’unica applicazione SENSATA della filosofia open sarebbe ideare una nuova scheda grafica, non questo reinventare una ruota peggiore dell’esistente…
    Tutto ciò IMHO

  7. Io sono uno di quelli che snobberà completamente il progetto Noveau e continuerà ad usare i driver binari… Il perchè lo trovate in uno dei miei post ai vecchi articoli di Pollycoke in merito.

  8. @FYM:
    Le tue critiche sono sensatissime, ci sono molti che la pensano in maniera differente da me e da chi sostiene Nouveau. Ecco il mio punto di vista, forse ti aiuta a capire il motivo dell’esistenza del progetto:

    Ci sono alcuni problemi con i driver NVIDIA, essenzialmente che:
    1. Funzionano bene, ma potrebbero funzionare meglio
    2. Non vanno su PPC
    3. Non abbiamo nessun tipo di controllo su di essi
    4. Installarli/distribuirli è sempre un problema: legale/etico/morale/tecnico

    Nouveau, di contro:
    1. Non si illude di superarli, al massimo si potranno eguagliare in alcune aree di funzionamento, poi chissà.
    2. Non è un “reinventare la ruota”, ma portare la ruota a chi non ce l’ha :)

    Spero di aver illustrato qualche motivo… per saperne di più dai un occhio nella categoria “Nouveau” tra i progetti che seguo, in qualche post più vecchio ci sono spiegazioni più approfondite :)

  9. guardate che i drivers opensource ATI ci sono e funzionano meglio di nouveau. peccato solo che supportano schede fino alla 9600 mi pare

  10. @FYM: non potrei essere più d’accordo… ci sono un sacco di progetti migliori che meriterebbero di essere aiutati, e sicuramente meriterebbero più visibilità di ‘sto nouveau… anche perchè per ogni nuova scheda invidia il team dovrà fare un lavoro di reverse engineering immenso… auguro loro di farcela (w l’open source, vogliamoci bene, ecc. ecc.) ma ho i miei dubbi…

    Anche la nvidia che ha le specifiche delle schede e fior di dipendenti pagati a volte ritarda l’uscita dei nuovi driver…

    P.S.: ma felipe deve linkare in ogni articolo i suoi articoli precedenti?!? questa estrema autoreferenzialità (che bel termine!!!) mi ricorda molto il presentatore TV dei Simpsons… (“Salve sono Troy McLure, forse vi ricorderete di me per…”)

  11. Appena saranno pronti e funzionanti li adotterò sicuramente :)
    P. S. La corretta traslitterazione del nome dell’amico russo è Sergej Udal’cov (dove ge si pronuncia ghie, l’ come gl in aglio, c come z in zappa e la v finale del cognome come f)

  12. @Pollycoke
    Premetto che t seguo puntualmente e che concordo con te su quasi tutto (e.g. guerriglia a beryl :)) ma nel progetto nouveau c’è qualcosa che non mi torna. Aggiungo anche che non son un esperto e l’ammetto, ma ci sono molte parti all’interno dei nostri PC di cui non conosciamo le specifiche (e.g. le CPU). Tutto ciò per logiche commerciali: i componenti HW e le loro interfacce resteranno sempre proprietari, finchè non si applicherà il concetto open all’HW, cosa un po’ utopistica.
    Questo per quanto riguarda il controllo, problema concreto e importantissimo.
    Sul funzionamento spero che l’abile team di Nouveau possa smentirmi, non pensavo che Nvidia rilasciasse driver malfunzionamenti, ad ogni modo anche se Nouveau raggiungesse Nvidia, penso che Nvidia interverebbe (con qualsiasi mezzo, visto che Nouveau è su GPL) e avrebbe le carte per rilasciare Nouveau alle sue spalle.
    Last but not least: non sono un giurista, ma i driver Nvidia sono liberamente scaricabili da Internet con licenza, la stessa licenza che in teoria sottoscrivi quando monti la scheda grafica nel tup PC.
    Su PPC nulla da aggiungere.

    Mi scuso enormemente per la lunghezza del post, nel caso punitemi :)

  13. il lavoro che fa il team di nouveau è importantissimo.. smettiamola di dire scemenze. ma soprattutto se ati e nvidia distribuiscono i loro driver closed source non è per nascondere il differenziale competitivo, ma per forse per nascondere le porcherie che hanno scritto. è possibilissimo fare un modulo per il kernel opensource e lasciare il “differenziale competitivo” in userspace closed source

  14. @FYM
    Nouveau una volta stabile sarà integrato in linux e Xorg, se farà andare i Composite Manager vuol dire installazione automatica di Compiz. Non è proprio una bruttissima cosa

  15. @FYM
    > La stessa licenza che in teoria sottoscrivi quando monti la scheda grafica nel tup PC.
    Quando monto una scheda grafica nel mio PC accetto una licenza? non l’ho mai saputo :|

    @zakk
    > sicuramente meriterebbero più visibilità di ’sto nouveau
    sicuramente a parere di chi? :|

    > w l’open source, vogliamoci bene, ecc. ecc.
    cosa centra l’open source col volersi bene? :|

    @felipe
    > 3. Non abbiamo nessun tipo di controllo su di essi
    Esatto. Sono dei moduli proprietari che non sappiamo cosa fanno/cosa modificano del nostro kernel, e, *se* lo modificano *perche’* lo modificano

    @tutti
    voi dite “cosa mi importa di questo progetto tanto ho i driver liberamente scaricabili della nvidia”

    ci sono utenti che tengono alla propria liberta’ ( anche in cambio delle prestazioni a volte, incredibile vero? :O ) che possono dire
    “finalmente posso abbandonare i menomati nv e passare a qualcosa di 3d”
    o
    “finalmente non sono piu’ costretto ad usare dei moduli binari per avere un 3d decente”

  16. Leggo questo blog ormai da diversi mesi, ma fin’ora non ho mai postato un commento :D
    Innanzitutto saluto tutti voi e ringrazio felipe che mi rende felìpe coi suoi diversi post.
    Detta la cavolata passo al commento serio:
    sono sempre stato d’accordo con la filosofia open source e mi sono sempre trovato in sintonia con le idee del nostro felipe (soprattutto a riguardo del comportamento del team di Beryl), ma stavolta devo dar ragione a Fym.
    Invece di perdere tempo a creare dei driver attraverso il reverse engineering che non potranno mai neanche assomigliare ai driver ufficiali, non si potrebbero sfruttare le risorse umane (che alla nostra comunità linux sono sempre utili) per progetti più utili (scusate la ripetizione :P) e interessanti?

  17. @anonimo
    a me la scemenza sembra dire che nvidia scriva porcherie, a ognuno il suo mestiere

    @Roberto
    voglio vedere quanti user useranno i driver open (+lenti9 e quanti i driver closed + performanti. Se vuoi compiz con driver closed ti installi i driver e ti installi compiz. Compiz non andrebbe mai abilitato di default, a moltissima gente non interessa, io stesso l’ho installatoe non lo uso per l’elevato assorbimento di risorse.

    Vorrà dire che la prenderò come un progetto d’ingegno sostituto dei driver “nv”. Non vorrei sollevare un polverone proponendo la SCELTA per l’utente di installare i driver closed al momento dell’installazione di ubuntu, un po’ come i vari flash,adobe realplayer etc… Ciò perchè credo che molttissimi di noi facciano tanto gli integralisti ma poi corrono ad installarli. Anche ubuntu si sta muovendo nella stessa direzione per quanto riguarda la questione dei codec multimediali

  18. @FYM
    se non ci fossero porcherie farebbero come ho spiegato, e cioè rilascerebbero un modulo opensource spostando in userspace quello che non vogliono che sia open.
    comunque sia abbiamo perso di vista il fatto che i moduli proprietari VIOLANO la licenza con cui è distribuito il kernel? penso che una soluzione la bisogna trovare prima o poi.
    infine volevo fare un appunto.. c’è gente (come me) che non gliene importa assolutamente niente del numero di frame al secondo che fa l’ultimo gioco uscito, ma basta che funzioni il 3D e sia facile da configurare. nouveau promette tutto ciò e farebbe felice molta gente. se funzionerà compiz è già abbastanza da giustificare tutto il progetto

  19. @FYM:
    si tratta di avere un base libera…
    è tecnicamente utile e anche commercialmente….

    prima di tutto quando saranno pronti saranno intrati con il resto del sistema e quindi vuol dire accelerazione 3D da subito, più che per compiz serve per un sacco di piccole cose che senza driver accelelrati sono molto lente nell’utilizzo…

    in oltre la nvidia ha fermato la produzione dei driver per le vecchie schede producendo i driver “legacy” che non so se lo sapete ma da che mondo “legacy” viene appena prima di “dismissed”….
    poi da speranze agli utente che hanno paittaforme diverse dalla x86….

    “a me la scemenza sembra dire che nvidia scriva porcherie, a ognuno il suo mestiere”

    no, invece…. non lo puoi sapere dato che sono closed source… per quanto mi riguarda di tutti quei mega che mi fanno installare 3/4 potrebbero essere rootkit (come HA GIÀ FATTO SONY) e spyware….
    quindi anche solo logicamente io finchè non rilasciano i sorgenti posso criticare quanto voglio e loro non possono nemmeno permettersi di contraddirmi se non vogliono rivelare il codice…

    comunque ricordatevi che non so voi come siete arrivati a linux ma ricordatevi che non è un prodotto commerciale ma è un prodotto etico… linux è GNU/Linux in realtà, ricordatevelo…..

    detto questo per me la gente può usare quello che vuole….. basta che non si lamenti troppo di progetti che per proprio loro scelta non li sfiora ;)
    ciao

  20. Ma dico, lo sviluppatore si e’messo in testa di fare i moduli open per schede nvidia, come hobby, per passione, ci ha guadagnato anche qualcosa o anche per scommessa. Ma voi andate da uno che si diverte a costruire le barche da modellismo e gli dite “senti, perche’ non fai qualcosa di nuovo, questo l’hanno gia’ fatto in molti” !!!

    Finche’ non ci rimettete qualcosa non vedo il problema.
    Magari lui vuole fare questo e basta, non gli fraga una cippa di fare altro … magari ha il suo lavoro e le sue cose.

    Vi ricordo che anni fa nvidia modifico’ i drivers per fare andare meglio i test di prestazioni delle sue schede su windows, mettendosi daccordo con la softwarehouse che produceva quel programma …… io in ogni caso non so cosa c’e’ dentro il driver closed e su un computer con dati sensibili non li metterei mai. come non metterei mai altro di closed. cavolo, ci sono stati che sono passati all’open per questioni di “sicurezza nazionale” dopo gli avvinimenti in sud america e c’e’ ancora chi se ne frega.

  21. Ogni giorno facciamo reverse engeneering (per capire il funzionamento del cervello di una donna, o di un uomo…).
    Ma, a parte questo, il reverse engeneering è il sale del software.
    Avere dei driver per la scheda grafica non ottimali, ma opensource significherà per gli sviluppatori delle applicazioni potere “parlare” in maniera trasparente con l’HW. Attualmente i driver NVIDIA rappresentano un collo di bottiglia: da una parte applicazioni robuste pronte a scalpitare, dall’altra una vasta pianura di potenza di calcolo. In mezzo una stretta valle con poco spazio per passare. I driver attuali sono così. Quelli nuovi non allargheranno la valle(non subito), nasceranno già vecchi, ma “mapperanno” la strada per le applicazioni.
    E aiuteranno TUTTE le applicazioni grafiche: non toglieranno risorse agli altri progetti, ma li AIUTERANNO

  22. @FYM: “outing” mi sembra un attimino ambiguo come termine… diciamo che è il tuo primo post… :-)

  23. @Letze Teil: sul fatto che il reverse engineering sia il sale del software avrei qualcosina da ridire…

    Se i driver attuali nvidia sono un collo di bottiglia, i nouveau lo sono ancor di più… voglio dire se la metti sul piano filosofico (nouveau è libero, i driver nvidia no) posso anche essere d’accordo… ma se parli di applicazioni, e di aiutare altri progetti la questione è diversa… (e penso che qui anche i sostenitori più accaniti di nouveau mi daranno ragione)

    non vedo in che modo nouveau potrà aiutare tutte le applicazioni grafiche (X,KDE,GNOME,Firefox) facendo qualcosa che qualcun altro fa già meglio…

  24. “no, invece…. non lo puoi sapere dato che sono closed source… per quanto mi riguarda di tutti quei mega che mi fanno installare 3/4 potrebbero essere rootkit (come HA GIÀ FATTO SONY) e spyware….”
    “su un computer con dati sensibili non li metterei mai. come non metterei mai altro di closed”
    Da li a dire che tutte le aziende closed sono una potenza monidale maggiore della NSA il passo è breve…
    Dubito che questi driver siano così pericolosi…e mi informerò sull’esistenza di un’eventuale istituzione di vigilanza.
    Penso che la stessa identica cosa potrebbe farlo il tuo modem USB per l’ADSL

  25. Io sono daccordo con la politica di queste due case produttrici.
    E lo dico anche se non riguarda il discorso (del resto come chiarisce felipe non si parla della politica della nVidia) però và detto comunque perchè rientra nel contesto totale della situazione che abbiamo oggi, dove la nVidia è sotto la Ati (non parlo di qualità di schede, ma almeno 2 su 3 delle console di nuova generazione hanno schede Ati e nVidia è quasi completamente esclusa da quel mercato) e rendere pubbliche le specifiche sarebbe molto dannosa come cosa, stessa cosa dalla parte della Ati. Se si vuole un’alternativa open si deve puntare su hw open, come stanno organizzando quella community di cui nn ricordo il nome. Il reverse engeenering non è il massimo e ci vuole molto tempo per creare qualcosa di decente, anche se poi avere compiz di default nei pc sarebbe una gran svolta, e ubuntu avrebbe finalmente tutte le carte in regola per soverchiare il monopolio m$.

  26. @FYM

    >Dubito che questi driver siano così pericolosi…e mi informerò sull’esistenza di un eventuale istituzione di vigilanza.

    Ah, la buonafede questa si’ che e’ una garanzia :)
    Ma dai, perche’ una multinazionale sarebbe proprio interessata a spiare _me_ ?
    Sono sicuro che non lo farebbe mai :D

    > Penso che la stessa identica cosa potrebbe farlo il tuo modem USB per l’ADSL
    Infatti il mio routerino monta linux :P ^^

  27. “Dubito che questi driver siano così pericolosi…e mi informerò sull’esistenza di un’eventuale istituzione di vigilanza.”

    buona fortuna mister…. buona fortuna…
    per quanto mi riguarda NVIDIA potrebbe spiarmi e vendere le informazioni a terzi che poi mi invieranno spam….
    potrebbe tutto, te non lo sai…. e se vai avanti ti SFIDO A DIMOSTRARE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE DICO IO, cioè che i driver nvidia potrebbero contenere (toh, usiamo il condizionale) malware…
    se me lo dimostri ti do ragione….

    “Penso che la stessa identica cosa potrebbe farlo il tuo modem USB per l’ADSL” difatti, potrebbe… chi lo sa…
    ma non per questo cambia il discorso…
    se in una nave si apre una falla prova a cercare il marinaio che ti dice: “si beh, apriamone anche altre, tanto ormai affondiamo”

  28. Beh il flame è flame non c’è dubbio… E’ sempre bellissimo e lolloso.
    Mi chiedo : Ma sta gente di Nouveau è talmente cogliona da dedicarsi ad un progetto inutile?
    No, sapete, mi chiedo.. Ma sto O.S. che usiamo non è un qualcosa che ci aiuta a capire, ad imparare?
    Che ce ne frega che un driver open abbia funzionalità inferiori.. Mica stiamo ancora alle scuole medie con un righello in mano.. o no?

    Come funzioni lo sanno solo loro?

    Ma ne siamo davvero sicuri ?
    Soprattutto in aree non dedicate del loro progetto ?

    Per concludere: E’ davvero ridicolo tirare le somme della disponibilità umana ed intellettuale di un movimento come quello dell open source, viene da citare uno degli ultimi loghi Fedora, infinito.. universo…
    Beh senza false demagogie, il numero è sempre superiore ad una qualsiasi azienda, la passione è una cosa tangibile e consolidata…

    Vogliamo solo capire e far funzionare quello che ci serve, amen…
    Io spendo per un hardware e non sottoscrivo nessun contratto.. Lo compro per farci quello che mi serve.
    Mi compro una Moka e ci faccio il caffè ed anche l’orzo se sono bravo.. Sono caz. ehm.. fatti miei ;-)

  29. @FYM
    bhe, prima ero di fretta e non ho chiarito alcune cose …
    in ogni caso, per quello che so, alcune banche vogliono i sorgenti delle applicazioni che gestiscono dati moooolto sensibili. Ora, io non ho una azienda e forse neanche tu e quindi se qualcuno ravana nel mio computer non trovera’ niente di valore, ma se avessi una ditta? se fossi un investigatore privato … oppure gestisco i silos di greggio in Venezuela e la ditta che mi fornisce il software (closed) e’ americana e guarda caso molti dei colletti dell’amministrazione di suddetta ditta prima lavoravano nei servizi segreti americani, e da un giorno all’altro mi entrano nei computer e combinano disastri facendomi fermare la produzione di raffinato per sei mesi, e che si riperquotono a livello nazionale rovinando milioni di famiglie …… (quest’ultimo non era un esempio). Come la mettiamo? Un altro piccolo esempio .. vi ricordate Echelon? quel sistema usato dagli americani per conoscere molti know-how di aziende europee e mondiali in genere? vi ricodrate? cazzo, ci sono troppe cose da dire e non c’e’ tempo …. se non vuoi crederci sono fatti tuoi, io se posso scegliere fra open e closed sai gia’ cosa preferisco.

  30. Sinceramente, non mi sembra un’idea tanto sensata quella di voler replicare a tutti i costi in formato open dei driver binari nvidia…che ci sono già e funzionano benissimo ;)…..insomma ci lamentiamo che le aziende produttrici non rilasciano driver per Linux (anche lo stesso Mark Shuttleworth in svariate interviste non fa che ribadire il concetto:dateci piu driver per hardware su Linux!!!)…e poi andiamo perdendo tempo a replicare driver?
    Piuttosto, se proprio si vuole lavorare sul tema Driver, perchè qualche gruppo di lavoro non si applica nel fare driver per le periferiche wireless, dove quasi tutte funzionano con ndiswrapper(driver per windows), così da ridurre il problema di far funzionare questi dispositivi su Linux….
    Sarebbe davvero una cosa molto piu utile alla comunita Linux ;)

    Ciao e buon pinguino a tutti :)

  31. beh, dipende anche dalle capacità di chi contribuisce a questi progetti… non siamo un’azienda noi tutti… faccaimo ciò che ci aggrada di più per quanto riguarda il free software… sennò non sarebbe tale ;)

  32. Un tempo si diceva “pago quindi pretendo” ormai si pretende senza nemmeno pagare, se questo tizio ha scelto di intraprendere un progetto e qualcuno pure gli da una mano che male c’e’?

    Ormai tutto funziona nell’ottica religiosa di un bene superiore alla volonta’ del singolo… ma fate fare ad ognuno quel che ha voglia di fare… sicuramente gli verra’ meglio di fare cio’ che gli volete imporre ( ovviamente parlo a livello di comunita’ non di singoli ).

    Se avete ragione se ne accorgera’ anche da solo.. e poi vi prenderete la grande rivincita di dire “te lo avevo detto!”

  33. Certo, però stare lì a perdere tempo a fare doppioni non mi sembra molto intelligente, invece cercare di capire dove sono realmente i problemi sul lato driver-hardware e lavorare per migliorare le cose, mi sembra molto piu logico, pratico e sensato ;)
    Cmq, è solo la mia opinione, quindi consiglierò a questo team che lavora su Nouveau…di lasciar perdere e dedicarsi ad altro :))…..di più utile per il pinguino.

    Ciao e buon Ubuntu a tutti!!!

  34. Grrrr…La solita storia:sfilze di post inutili a commentare la presunta o reale necessità di fare questo o quell’altro…Sapete che vi dico???
    Vi piace il driver proprietario???Tenetevelo caro caro…
    Volete quello libero??Ok…Aspettatelo o installatevelo…
    Ma per favore…Piantatela di scrivere post inutili! :

  35. Per quelli che non capiscono la differenza tra “guidatori” “aperti” e “guidatori” “chiusi”, non so se avete presente la “collusione” tra produttori “fisici” e fornitori di beni “immateriali” per quanto riguarda la “protezione dei contenuti digitali a larga banda”.
    Il patto trai produttori e i fornitori prevede che l’utente “sganci” per poter usufruire dei beni “immateriali” nei termini e nei modi scelti dai fornitori, ossia limitando la libertà degli utenti anzi aumentandone i costi (pagando l’iniquo compenso tutte le volte che si usufruisce del bene comprato, ma non di proprietà dell’utente) senza poter pretendere che i beni “immateriali” siano di qualità.
    I “guidatori” “aperti” (potrebbero, spero) restituire la libertà all’utente.
    Se non c’avete capito una “mazza”, vi faccio un disegnino. ;-)

  36. Perder Tempo?

    Doppioni?

    Ovviamente chi parla così è perchè, personalemente, contribuisce a soddisfar i bisogni, quelli “seri”, della comunità?!

    O forse parla così perchè non solo non contribuisce, nemmeno appoggiando certi idee etiche che dovrebbero star proprio alla base, ma addirittura pretende come se qualcosa gli fosse dovuto..

    Esiste già un so per codesti individui.

    Per maggiori informazioni cercate alla voce “Finestre”.

    Grazie.

  37. Primo post su pollycoke dopo parecchio che seguo ‘sto blog, e lo dedico a tutti quelli che si stanno lamentando del fatto che nuveau sia un “doppione”, un “progetto inutile” e via dicendo:

    1) Tuttora non esistono driver open che supportino il 3D su nvidia, indi per cui nuveau non è doppione di nulla.

    2) Seguendo la vostra logica anche Linus Torvalds e Richard M. Stallman potevano dedicarsi ad altro che a scrivere un “doppione” di Windows (:-O)

    3) Al posto di criticare e pretendere da chi vi REGALA la libertà datevi da fare, editor e compilatori sono gratis nel mondo GNU lo sapete?

    4) Ultima cosa, va bene usare blob proprietari quando non ci sono le alternative, ma se tali alternative neanche le volete tanto valeva restare su windows a vita (niente in contrario a windows, lo uso anche io, ma propietario per proprietario tanto vale non lasciare la strada vecchia per quella nuova…)

  38. @felipe: se ho capito bene Fedora si rende utile per qualcosa di indispensabile perché XGL e Compiz vengano integrati per funzionare con – almeno – le schede NVIDIA??? Grazie per l’eventuale conferma :P
    Thunder

  39. @TuttiQuelliCheVoglionoDriversOpen

    Ma perche non vi installate una bella scheda Intel che ha i drivers open ? :)
    Così i vostri segreti nazionali sono al sicuro.

  40. Non mi sento “intregralista” dell’open, tanto che al punto 6) della mia personale “Guida alle prime configurazioni di KUbuntu” c’è la voce “Installare i driver nvidia”; altrettanto non faccio a meno di realplayer e dei w32codecs. In pratica col mio sistema voglio poterci fare tutto ciò che mi interessa. Xò, semmai dovesse esserci un’alternativa open che x le mie esigenze va bene, xché non dovrei usarla? (anzi, già che ci siamo c’è mica un’alternativa a real player per poter ascoltare radiorai su kubudapper32?) Usavo Acrobat Reader e, dopo aver provato kpdf, l’ho rimosso. Chissà, magari per esigenze particolari Acrobat Reader va anche meglio, ma per le mie va benissimo kpdf e quindi grazie a chi si è sbattuto x farlo! Quindi idem dicasi per nouveau…

  41. @Steno
    Se riuscissi a trovare una intel come scheda singola non esiterei un minuto, da quello che ho visto compiz funziona meglio sulle intel 945 che sulle nvidia e ati.
    E poi …. ma vi rendete conto che usando open source stiamo contribuendo ad una rivoluzione nel vero senso della parola? e non intendo rivoluzione informatica e basta , ma anche dell’informazione, stiamo andando in culo alle major ed ai potenti.
    Loro cominciano a perdere il controllo sull’informazione e cominciano a preoccuparsi.
    In america, alcuni politici, non si sono resi conto che esisteva wikipedia fino a qualche mese prima delle elezioni, e hanno cercato di cancellare e/o modificare le voci che li riguardavano.
    Stessa cosa ms e altri grandi nomi.

    @Fabio
    Acrobat reader, non ricordo da quale versione, ha una caratteristica particolare: ci sono alcuni pdf che se letti, l’evento viene comunicato ad un sito che non ricordo. io non so se oltre al nome del pdf passa altro, ma per sicurezza l’ho disinstallato e mai piu’ Acrobat reader.

    E dire che era una notizia che aveva fatto un po di scelpore al tempo ….

  42. ragazzi ma che dobbiamo fare per ati? Se fedora vuoi appoggiare i driver open di nvidia… dovrebbe farlo anche per ati! È insostenibile la situazione ati-linux, se l’avessi saputo sarei passato a nvidia… speriamo le cose si muovino presto!

  43. Non posso testare i pacchetti di Trevino poiché i driver noveau dipendono dal kernel della edgy… Trevino so di chiederti tanto ma se creassi dei pacchetti anche per feisty, te ne sarei eternamente grato. Anzi basterebbe che mi dicessi i passi che devo fare… Ci penso io a compilare! Grazie mille! ;)

  44. Te li dico in serata, ora non ho veramente tempo :/
    Cmq, se installi il vecchio kernel di edgy sotto feisty non fai danni ma funziona cmq… ;)

  45. Ci sono molti modi per contribuire alla causa open-source, chi tra voi è smanettone-programmatore creerà programmi, chi come me non sa programmare contribuisce alla causa avvicinando nuovi utenti a LInux (chiamasi LUG), o vogliamo forse creare barriere e discriminazioni tra gli utenti linux anche su questo??cmq noto che molti hanno un’atteggiamento così integralista, che dire ciò che si pensa evidentemente a molti da fastidio,cmq io volevo solo ribadire il concetto che per far crescere Linux e farlo diventare sempre più popolare e affermato a livello desktop, è necessario che la comunità lavori sui bug e le mancanze, poi va anche bene che ci siano persone che lavorano su tanti progetti diversi (compreso nouveau), compiz beryl…ecc…ecc.. e chi piu ne ha piu ne metta, pero se si vuole un giorno togliere fette di merccato a windows è una scelta obbligata lavorare così…se invece si desidera che Linux resti un sistema di nicchia per pochi nerds super smanettoni…allora va bene è un’altra cosa, ma sinceramente penso che società come RedHat,Novell e Canonical….non la pensino così ;)

    Cmq, polemiche a parte, buon Ubuntu a tutti!!!

  46. @Treviño:Ti ringrazio ma poi non dovrei avviare quel kernel per farli andare? Comunque preferirei compilarli, girano meglio no? :P Ti ringrazio per la disponibilità! ;) Ci sentiamo stasera allora!

  47. @32 “Dubito che questi driver siano così pericolosi…”

    Nessuno ha citato la vulnerabilita’ che e’ rimasta per anni sfruttabile nei driver proprietari di nVidia, nonostante il bug fosse stato comunicato nel 2004 o addirittura prima…

    http://kerneltrap.org/node/7228

  48. Nessuno la ha citata perchè, aldilà di eventuali exploit, è nello spirito del movimento fare quello che fa Nouveau.
    Come dicevo… è il “phatos” del flame…

    Viene da chiedersi :
    “Cavolo, io non so scrivere manco una riga di codice…Quando sarò in grado di farlo quante altre cose sapro???”

  49. Twiggy, ecco fatto: scarica il file nouveau-drm.tar.bz2 quindi usa make && sudo make install per installare i moduli drm.

    Per il resto penso sia ok…

    felipe, se ti va di provare anche a te… :D

  50. I drivers open per ATI ci sono già da un bel pezzo, tempo fa supportavano fino alle radeon 8500, adesso credo fino alle 9600 o giù di lì…certo i driver proprietari vanno più veloci ma chi ha una ati m6 nel laptop (come me) o altre schede NON SUPPORTATE dai fglrx che faceva? stava senza un minimo di accelerazione, invece grazie ad un progetto open possiamo godere anche noi del direct rendering…e nuveau nelle intenzioni farà la stessa cosa, supporto ad hardware oramai obsoleto e alternativa libera ma pur sempre sostituibile da quella proprietaria…ah i driver open ati ovviamente sono già inclusi in xorg non c’è nulla da installare…per verificare che tutto funzioni, sempre che abbiate una scheda supportata date un:

    glxinfo|grep rendering

    e verificate che direct rendering dica: yes!

  51. Per tutti quelli che pensano “ci sono già i driver ufficiali che vanno meglio”:

    ne riparliamo quando tenterete di usare due schede nvidia in SLI, che nei driver proprietari è supportato solo a parole.

    @giovix
    i driver per le schede wireless sono già in fase di sviluppo e saranno incluse (forse) nel kernel 2.6.23

  52. @Treviño
    Ho provato sulla feisty ma X non mi parte, mi da questo errore:
    /usr/X11R6/bin/X: symbol lookup error:
    /usr/lib/xorg/modules/drivers//nouveau_drv.so: undefined symbol: GlxSetVisualConfigs

  53. Mhmh… Non saprei…
    Il fatto è che ho costruito tutto sotto edgy, non saprei com’è sotto feisty…
    Cmq semmai rifarò la cosa per feisty al momento opportuno :)

    Ciao e grazie cmq per il test!

  54. Non e’ un errore tuo.
    Ho compilato dai sorgenti ed ottengo lo stesso risultato (proverò a darci un occhiata quando avrò tempo).

    Grazie comunque e buona Pasqua

  55. Infatti è colpa mia.

    Dalla FAQ di nouveau:
    3.5. Undefined symbol “GlxSetVisualConfigs”
    X: symbol lookup error: nouveau_drv.so: undefined symbol: GlxSetVisualConfigs
    You may need to Load “glx”, or you may still have the nvidia GLX driver installed, and need to use the xorg one instead. Often the nvidia module will be /usr/lib/xorg/modules/libglx.so, with the original xorg glx in /usr/lib/xorg/modules/extensions/libglx.so, in which case you can just move the nvidia .so out of the way.

    Comunque poi mi fermo qui:
    (EE) AIGLX error: dlopen of /usr/lib/dri/nouveau_dri.so failed (/usr/lib/dri/nouveau_dri.so: cannot open shared object file: No such file or directory)
    (EE) AIGLX: reverting to software rendering

    Ho cercato nouveau_dri ovunque senza risultato.

    Ok, non ti stresso più (visto che non hai nemmeno una nvidia)
    Grazie e ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...