Installare Azureus 3.0 Beta su Linux [howto]

Ultimamente ho avuto delle piccole noie con il mio client torrent preferito, il giovane progetto Deluge, per cui dopo tanto tempo oggi mi sono ritrovato ad installare Azureus per scaricare dei torrent.

azu.png

Azureus, per quanto pesante e poco integrato con GNOME, fa sempre il suo dovere magnificamente ed è un ottimo progetto. Già che c’ero ho pensato di aggiornare il “cuore” di Azureus all’ultima versione di sviluppo, la 3, che è attualmente in stato di Beta. Ecco come fare.


Requisiti software, e qualche trucchetto

Non so voi che versione di Java stiate usando, ma io viaggio con la 6 da un pezzo, per cui posso confermare che tutto quello che trovate qui descritto funziona egregiamente. Se qualcuno vuole segnalarmi il comportamento con altre versioni però io sarò ben felice di integrare le istruzioni :)

Se usate Ubuntu Edgy, per ottenere Java1.6 e usufruire di tutti i fix, non avere nessuna noia con Compiz/Beryl e in genere i desktop 3D, non dovete far altro che seguire le istruzioni che trovate nel mio post “Installare il nuovo Java 6 JRE su Ubuntu

Dal momento che non esiste una versione 3 completa, ma che (al momento) per Linux viene distribuito solo il jar, dovremmo installare l’ultima versione stabile, e successivamente aggiornare la parte centrale di Azureus.

Installazione della versione stabile

Niente di più semplice. Sebbene ci sia una versione impachettata nei repository di Ubuntu, ho preferito installare quella ufficiale e schiaffarla nella directory “opzionale” /opt

  • Scaricate Azureus2.5 da qui
  • Installatelo in /opt così:
    $: sudo tar -C /opt/ -jxf Azureus_2.5.0.0_linux.tar.bz2
  • Creare la voce adeguata per il menu con gedit:
    sudo gedit /usr/share/applications/azureus.desktop

    Inserendo queste righe nel nuovo file appena creato:

    [Desktop Entry]
    Encoding=UTF-8
    Name=Azureus
    Exec=/opt/azureus/azureus
    Icon=/opt/azureus/Azureus.png
    StartupNotify=true
    Terminal=false
    Type=Application
    Categories=Network;

Azureus è già installato e con un po’ di fortuna anche avviabile al primo colpo. Nel mio caso non è stato così e ho dovuto mettere mano al “wrapper” che avvia Azureus con i giusti parametri:

$: sudo gedit /opt/azureus/azureus

Basta fare attenzione a che ci sia qualcosa del genere tra le prime righe:

JAVA_PROGRAM_DIR="/usr/lib/jvm/java-6-sun-1.6.0.00/bin/"

A questo punto potete avviare Azureus e magari aspettare che faccia i suoi aggiornamenti. Per permettergli di auto-aggiornarsi potete avviarlo con gksudo (grazie Steno!), oppure garantire permessi di scrittura per il vostro utente alla directory /opt/azureus. Fate voi.

Riavviate due o tre volte, una per ogni aggiornamento che vi verrà proposto, finché tutto sarà aggiornato.

Aggiornare il cuore alla versione 3 Beta

Il link per scaricare la versione 3Beta è per qualche motivo un po’ nascosto, dal momento che se cercate di cliccarci nella pagina principale, verrete rimandati alla versione stabile, mentre nella pagina Downloads la versione 3 non è nemmeno citata.

Per scaricarla basta aggirare l’ostacolo e andare direttamente alla pagina dei file di sourceforge per Azureus e da lì cliccare Download nella riga della versione 3, e successivamente scaricare il file Azureus3.x.y.z.jar, che ha dimensioni di circa 9MB.

Una volta ottenuto il file jar, lo si può installare con pochi semplici passi:

$: sudo mv Azureus3.0.0.8.jar /opt/azureus
$: cd /opt/azureus
$: sudo mv Azureus2.jar Azureus2.jar.bak
$: sudo ln -s Azureus3.0.0.8.jar Azureus2.jar

Questo vi permetterà di non dover mettere mano a nessun file di configurazione. In pratica facciamo in modo che il wrapper per lanciare Azureus sia “convinto” di trovare e lanciare la vecchia versione del “motore”, invece in realtà lancia quella nuova.

Una volta lanciato nuovamente Azureus vi verrà probabilmente chiesto di aggiornare qualche altra piccola parte, accettate e godetevi il nuovo Azureus :)

Sì ma cos’ha di nuovo?

Il numero di versione :D A parte gli scherzi, la lista dei cambiamenti viene mostrata come prima cosa in una finestra di popup, vi avverto che non contiene novità eclatanti :)

45 pensieri su “Installare Azureus 3.0 Beta su Linux [howto]

  1. Azareus, la versione impachettata nei repository di Ubuntu (quella presente fino a un mesetto fa) mi dava notevoli problemi…il processore andava a palla (800>1600) e la ventola sudava tutte le volte che Azareus era aperto. Capita(va) anche a voi?

  2. Personalmente Azureus non mi piace affatto, e’ troppo pesante. E per quel periodo breve che l’ho provato e’ anche andato in crash un paio di volte (dopo grossomodo 30 ore di uptime, era su una fc5 che comunque tutt’ora fa il suo sporco lavoro) . Quando azureus non portera’ via centinaia di MB di ram magari lo riprovero’, al momento resto con ktorrent !

  3. Tempo fa provai Azureus ma, oltre a essere brutto e pesante, non andava così veloce…
    Ora che anche µTorrent per qualche motivo si rifiuta di funzionare, sono tornato a KTorrent. Niente male :)

  4. i client buoni per i torrent si contano sulle dita di una mano… Azureus resta il migliore in quanto velocità, efficienza e portabilità… su kde è buono usare ktorrent visto che ora hanno aggiunto qualche compatibilità con µtorrent… cmq la 3 beta mi dava qualche problemuccio con compiz: se spostavo la finestra troppo frequentemente si chiudeva da solo e dopo non si avviava più costringendomi a cambiare il .jar :(

    ora sto dando uno sguardo a TorrentVolve che sembra sfuttare anche i moduli di azureus (http://sourceforge.net/projects/torrentvolve)

  5. Approfitto del tema per chiedere un favore.
    Continuo a sentire parlare di torrent, ma che cosa è?
    Si scarica più veloce rispetto al direct download?

    Mi scuso del piccolo OT.

    Grazie a tutti.

  6. @fabio.devoti: http://it.wikipedia.org/wiki/BitTorrent

    Quanto alla velocità, tutto dipende da quanti peer hai per il torrent e/o da quanto è veloce il server che ti fa scaricare direttamente. In generale, per i comuni mortali che vogliano, per esempio, distribuire la ISO di una distribuzione GNU/Linux è una manna (possiamo unire le forze XD).

  7. Questi torrent mi hanno fatto davvero penare. Su linux non sono mai riuscito a far funzionare Azureus, nemmeno seguendo la tua guida felipe! Il tutto è dovuto ad un bug di Java che non è ancora stato risolto e sulla mia linux box non c’è verso di far funzionare le applicazioni java…
    Deluge mi piace molto, ma per qualche strano motivo rileva sempre le mie porte come chiuse (quando invece è tutto aperto) e di conseguenza scarica molto, molto lentamente. Inoltre per qualche motivo oscuro quando si trova al termine del file che sta scaricando crasha e devo fare un macello per riuscire a recuperare il file salvato.
    L’unica soluzione perfettamente funzionante (e miracolosamente senza dover configurare nulla) è il nuovo client ufficiale Bittorrent, che ha molte funzioni avanzate e scarica magnificamente. Naturalmente purtroppo non è opensource… speriamo di trovare al più presto una valida alternativa!

  8. azureus e’ molto potente e flessibile come client torrent…
    praticamente qualunque altro client che ho provato sia su linux che su mac che sul sistema operativo per perdenti hanno avuto difficolta’ con l’uno o l’altro tracker. Azureus no…
    Ovviamente non e’ il massimo della leggerezza come quasi tutte le applicazioni java ma anche con il mio vecchio laptop (p3 600mhz con 512mb di ram) gira che e’ una meraviglia.
    Io consiglio sempre di installare i file del programma in locale nella home dell’utente e lanciare lo script di avvio da li. In questo modo avrete meno problemi con gli aggiornamenti automatici ;-)

  9. grazie a ktorrent ho potuto disinstallare quella schifezza di azureus! :D su gnome non c’è qualcosa di simile?

  10. Con Fedora stranamente tutti i programmi bittorrent scaricano più lentamente che in Windows (nel migliore dei casi la velocità è la metà).
    Azureus 2.5 (peso, velocità scarsa), Bittorent 4.x.x.x (velocità scarsa), Deluge 0.4.1 (velocità discreta, è molto peso se si seleziona la finestra degli utenti connessi in quel caso il modulo Python schizza al 95-100% dell’utilizzo del processore), KTorrent 2.1.x al momento il migliore per velocità (ho dovuto mettere al massimo l’utilizzo della memoria, quidi l’utilizzo del processore aumenta), è il più simile a uTorrent, ha i plugin come ipblock (peccato che ci metta una vita a convertire il .dat , un’altra pecca è che usale librerie di KDE, mentre Fedora usa di “serie” Gnome) motori di ricerca torrent, ecc.
    Tutti quanti sono lentissimi ad importare torrent già avviati, in quanto fanno il controllo d’integrità che in certi casi ha tempi biblici.
    Morale della favola per scaricare l’immagine Dvd di Sabayon 3.3 ho dovuto utilizzare uTorrent di Windows e c’ho messo poche ore (relativamente), con i programmi descritti sopra c’avrei messo 2 giorni (nel migliore dei casi poco più di 1 giorno)!!! :(

  11. @felipe (OT)

    Non si dovrebbe usare sudo per applicazione grafiche (come gedit nel tuo esempio) ma gksudo :

    “The problem with running graphical applications using sudo rather than gksudo is that they may change the ownership of the .ICEauthority file in your home directory, which many KDE, GNOME, and Standard X Window system applications use to track the applications that are authorized to access a specific X Window system display. If you accidentally use sudo to start a graphical application and cannot execute subsequent graphical apps, you can remove the .ICEauthority file in your home directory using the command sudo rm .ICEauthority, and then use gksudo to start your graphical applications.”

    Niente di drammatico, ma per la legge di Murphy …

  12. @Raideiin
    Il nuvo client bittorrent (mainline) e’ open source, non gpl ma “bittorrent open source license”.

  13. @Steno:
    Grazie mille per la precisazione, in effetti sarebbe meglio non usare niente del genere, ma sempre meglio gksudo che sudo :)

  14. @Ignorante (primo post)

    Anche a me in Ubuntu 6.10 (patchato ed aggiornato) il processore andava a palla (quasi sempre fra l’80 e il 100%) con Azureus precedente a questa nuova versione… non trovando di meglio ripasso (per fortuna solo quando ne ho davvero bisogno) a Winzozz per l’utilizzo di uTorrent 1.6.1 (non mi picchiate, please)… devo ammettere che uTorrent è ancora il migliore in assoluto, oltre ad essere leggerissimo e solido come una roccia… mai un impallamento…. (ed anche io, come Yum Yum, ho scaricato Sabayon 3.3 il giorno stesso che è uscito)

  15. @felipe (OT)

    Per quanto possa succedere di rado a me è capitato :( ,ho lanciato una app grafica (non ricordo quale sinceramente) con sudo che poi è craschata. C’e’ gente che ha formattato il PC per stò problema (no, non io :)) in parole povere se il file rimane di proprietà di root GNOME (anche KDE, uguale) non fà più loggare il tuo utente “normale”.
    Bisogna killare gdm, cancellare (non cambiare la owner… al riavvio successivo torna come prima, bho …) il file .ICEauthority (sudo rm .ICEauthority) e riavviare gdm.

    Scusa per l’ OT, ma la precisazione mi sembrava importante.

  16. @ Steno
    grazie per quell’informazione… e dire che quel problema lo ebbi ai bei vecchi tempi con suse 9.3 (bei ricordi le prime volte)… chiesi un po’ ovunque ma nessuno seppe dirmi nulla così indovina un po’ che feci!?!?! inizia per F e finisce per T :'(
    comunque con (k)ubuntu non mi è ancora successo per fortuna nonostante faccia uso e abuso di sudo :’)

  17. So che è bruttissimo mischiare programmi KDE con quelli Gnome (io adesso uso Gnome ;-) ) Ma io uso da sempre Ktorrent e va una bomba.. A coloro che hanno problemi di velocità consiglio di controllare che le porte UDP abbiano un forward..
    Utorrent ne è l’equivalente windows , sempre pochi kb di pura libidine…
    DD è veloce, ma ormai i torrent sono diventati un veicolo di distribuzione delle distro quindi…

    Azureus è un gran programma, paga il suo essere scritto in java.. Tutto qua ;-)
    (E felipe sicuramente riderà di me visto le speranze che nutro sulla Sun)

  18. Mai amato le applicazioni java e mai amato Azureus nemmeno su Windows. Su xp mi trovavo ottimamente con utorrent, ma con Edgy non ho ancora trovato qualcosa che mi piaccia.

    Ho letto un commento riguardo a utorrent: ma lo usate col wine (brrrr) o c’è per linux ?

  19. @felipe: non so se l’ha già segnalato qualcun’altro, né se ciò che sto segnalando sia veramente un errore…cmq nelle 4 righe dei comandi per aggiornare alla 3beta, il primo comando penso sia errato perché alla fine bisogna mettere una “/” dopo la folder di azureus, e cioè:

    $: sudo mv Azureus3.0.0.8.jar /opt/azureus/

    o sto dicendo una cavolata??? uno che fa copia&incolla magari non se ne accorge e sbaglia…

  20. La versione presente nei repo di Azureus è vittima di un bug noto che ne impedisce completamente l’utilizzo, facendo crashare il programma dopo poche ore di utilizzo; sconsiglio vivamente di usarla. Piuttosto seguite la guida di Felipe e installatelo in questa maniera.

  21. @ luca

    Probabilmente devi installare la jvm della SUN (devi pescare in Multiverse) e poi impostarla come predefinita usando il comando sudo update-alternatives --config java.

  22. Credo che il problema di azureus su linux siano le porte che usa … configurando iptables in modo da permettere pieno accesso alle porte impostate su azureus risolve parecchi problemi … tuttavia il client migliore per velocità e ricerca delle fonti , almeno nella mia esperienza , è stato / è ktorrent

  23. Nessuno usa qtorrent?
    Interfaccia minimalista ed opzioni base che di meno non si puo’…
    Tra quelli che ho provato finora(azureus,ktorrent,deluge,bitornado)
    rimane,imho,il migliore.

    Ciao.

  24. @ Anonimo 35
    Il problema con le porte vale per Azureus come per qualunque altro software se hai un firewall abilitato (anche per ktorrent); puoi sempre risettare le porte di Azureus ma dovrai sempre aprirle su firewall.

    @maurizf
    ricordo che avevo provato qtorrent, ma inspiegabilmente mi andava in segfault dopo poche ore di utilizzo.

  25. Io uso mldonkey come demone, e sancho come interfaccia grafica. Secondo voi Azureus è migliore ?

  26. Azureus non ha mai voluto sapere di andare decentemente sul mio pc, con qualsiasi versione di java installata mi crashava dopo pochi minuti e utilizzava quasi la totalità della cpu. Gli altri client non si sono mai rivelati all’altezza. Sto usando uTorrent tramite wine da qualche tempo e mi trovo davvero bene, velocità alte, basso consumo di cpu (a programma ridotto a icona siamo sul 3-5%, aperto schizza all’ 80% )…insomma da provare.

  27. Felice utilizzatore di utorrent sotto wine, lo so, ma sono ancora legato ad un multiboot.
    Leggerissimo, velocissimo (si, anche sotto wine da punti perfino a ktorrent), ha problemi solo con i tracker sotto https.

  28. io per mettere azureus 3 ho semplicemente scaricato i file dal sito ufficiale, poi ho estratto la cartella in opt, fatto un collegamento sul menù e basta.

  29. io sto usando utorrent fatto apposta per wine, anche se ha un bug che espandendo la finestra poi sembra che si blocchi, basta cliccare col tasto destro sull’icona U e selezionare nascondi/mostra.
    Ho notato che i client torrent sono come emule, se metti parecchi files a scaricare va veloce, se ne metti pochi va piano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...