Presto verrà presentato Nero Linux 3

…e chi se ne frega? Verrebbe quasi da aggiungere.

nerolinux3.png

Invece no, per una volta siamo più pragmatici e consideriamo i lati positivi: Nero è uno dei software più utilizzati e più installati da migliaia di utenti in tutto il mondo, possiamo addirittura definirlo uno “standard”.


Avere questo “standard” disponibile anche su Linux può essere un piccolo incentivo psicologico ed è sempre utile averlo nella lista di applicazioni molto popolari disponibili anche per i pinguini. Magari con la speranza che questa pratica venga presa d’esempio da altre aziende che producono software ben più necessari, come *CAD e simili.

La notizia è che uscirà una versione 3 a fine marzo, cioè praticamente adesso. Ma esiste già una versione 2 di Nero per Linux, anche se poco pubblicizzata, e forse a ragione, guardatela in tutta la sua tristezza:

nerolinux2.png

Una delle promesse è infatti che questa versione 3 di prossima uscita sia meno orrenda, più integrata con GNOME (GTK2?) e magari un po’ più somigliante alla controparte per winzoz. Dopotutto siamo tutti consapevoli che questo NeroLinux ha un grande valore praticamente solo come “software di passaggio” da Nero winzoz a soluzioni libere e in linea con i principi per i quali abbiamo scelto GNU/Linux :)

Se lo volete basta scaricare dal loro sito il pacchetto deb o rpm, ma sappiate che questo è software totalmente chiuso e proprietario: il pacchetto contiente una versione di prova e vi toccherà inserire un numerino seriale per poterlo usare… e so già che a questo punto nelle vostre teste sta aleggiando il triste ricordo della ricerca spasmodica di cracke seriali per fare andare la maggior parte di app per winzoz :/

Nero Linux? Liberi di farlo, e siamo contenti che esista. Ma per me non ne vale la pena :)

74 pensieri su “Presto verrà presentato Nero Linux 3

  1. nero per linux è un software (secondo me) irrilevante…
    esistono altre alternative davvero ottime (k3b in primis!)
    mentre se altre case di software farebbero la stessa cosa (ad esempio con programmi di cad), allora le cose cambierebbero, perchè al momento non ci sono buone alternative per questo tipo di programmi…

    In conclusione: benvenga nero per linux, ma sarebbe gradito il passaggio su GNU/Linux di software di cui non si trovano alternative…

  2. EVVAI!!! FINALMENTE POSSO CREARE CD AUDIO ANCHE CON LINUX! Scusate, ma sono io che sono niubbo in questo settore, o con K3b non si possono creare cd audio a partire da mp3?

  3. Giusto per curiosità, ma la versione per linux avrà le stesse funzionalità di quella per windows?

  4. Mi sembra di ricordare che nerolinux sia stato scopiazzato da un altro programma open per masterizzare ma ora come ora non ricordo bene…

  5. Bl@ster aspettavi nero per farlo ? :-o :-o

    Cmq il debian sul sito di Nero è per debian e se installato su ubuntu funziona ma per rimuoverlo è un macello :-P

  6. Chi se ne frega mica tanto… :) Proprio oggi ho avuto la mia prima esperienza di masterizzazione in linux (Edgy) e nulla è andato per il verso giusto! o_O Dovevo fare uno stupidissimo cd dati. Ho provato due volte con Nautilus che per due volte si è bloccato (appena partito già stava al 20% circa, poi più nulla). Allora ho cercato qualche alternativa su “Add/Remove Applications” ed ho installato GnomeBaker. Si rifiutava di masterizzare per qualche strano motivo. Ok, mi dico, proviamo a lanciarlo da terminale con sudo. Lo lancio con privilegi da amministratore, rifaccio il progetto, lancio la masterizzazione… funziona! (…) Al 90% la masterizzazione si interrompe e fallisce! D’oh!!! X_X

    Tutto per 40mb di dati!!

  7. Ma senza fare un singolo strappo alla regola,facciamone a migliaia. Perche’? Perche’ conviene a linux nel suo complesso.A ciascuno il suo programma preferito ma piu’ ne abbiamo senza discriminante di licenza e meglio e’.Forse faro’ arrabbiare i puristi ma sono convinto che per rendere linux piu’ appetibile a chiunque serva supporto e poi supporto e poi supporto su tutto.L’uso estensivo ed esplicito di una sola licenza e/o di un solo modo per fare programmi su tale piattaforma freni il meccanismo virtuoso della crescita del sistema nel suo complesso.

  8. ma sono io che sono niubbo in questo settore, o con K3b non si possono creare cd audio a partire da mp3?

    doh questa mi è nuova.E pensare che ho appena fatto un cd audio da mp3.
    Il fatto è che per i soliti problemi commericali non è stato inserito il supporto autoamtico agli mp3 ma va scaricato a parte.
    Apri synaptic,cerca mp3 k3b e dovresti trovare il pacchetto che ti manca

  9. che poi sto anche vedendo che è solo per x86 il deb.
    Noi “amd64” siamo trattati proprio male…eheh…vabbè di nero non me ne frega nulla

  10. @ Bl@ster:
    con k3b puoi tranquillamente creare cd audio partendo da mp3:
    1. installa questa libreria da terminale: sudo apt-get install libk3b2-mp3
    2. apri k3b e clicca su “Nuovo progetto CD audio” e buona masterizzazione!

    @ Larry:
    Installa k3b che, imho, per ora è il miglior programma per masterizzare in assoluto!

  11. qualcuno sa mica di qualche programma libero paragonabile a LabView?
    fortunatamente la NI fa anche una versione per linux, però è sempre software proprietario

  12. Felipe sono super daccordissimo con te, dopo il chi se ne frega credevo cominciassi a parlare di brasero o k3b e postare loro schermate ecc… invece ho visto che hai proseguito nel discorso.
    Provai nero linux la versione (forse) attualmente scaricabile insomma 2.qualcosa e devo dire che è a dir poco squallido, innanzitutto come librerie grafiche usa le Tk che è tutto dire… e poi ha davvero pochissimissime funzioni… ma poi su windows sono arrivati alla 7, perche dobbiamo sorbirci la 3 noi? (stesso discorso per skype su win c’è la 3 e noi abbiamo la 1.3…).
    In ogni caso ben venga NeroLinux! se un niubbo mi chiede: ma su linux c’è nero? io gli dico, si c’è (non che ti servirà molto…)
    ps: ho aperto anche io un blogguccio :p

  13. per max, si ce n’è: basta che vai in http://www.kde-apps.org (ad esempio) nel link scientific.
    Non troverai un programma come clone di LabView, ma tanti programmini (oddio, poi bisogna sapere come usi tu LabView se per modellare o per tirar su i dati dai datalogger..o entrambi).

    Beh, vi dirò la mi, se vi interessa, su Nero: usate K3b o qualsivoglia prodotto GPL:occorre sostenere questi progetti e prodotti proprietari come nero potrebbero erodere fondi per sviluppare prodotti free e Open Source. Potrebbe anche finire che ci si ritrova Nero preinstallato su Mono…(boh, è solo una mia idea…). Sostenete prodotti free e Open Source!

  14. @lukax8:
    Ricordi bene: alcune parti dell’interfaccia derivano esplicitamente da gnomebaker

    @fabioamd87:
    In realtà NeroLinux2.x usa le GTK+1.2, che senza alcun tema e fuori contesto nei nostri GNOME2 fanno schifo almeno quanto le Tk :)

  15. Qual é piú triste? La scarna versione per Linux o l’arroganza imbarazzante della versione per windows, che ti installa centinaia di mega di software improbabile che si vuole andare a sostituire ai tuoi editor musicali, di grafica, di indicizzazione file, e l’unica cosa che ti viene in mente é “Ma io volevo solo salvare le foto su un CD!”
    Menomale che per le cose serie c’é Linux. Windows lo uso soltanto per giocare e (purtroppo) per fare usare la webcam nat-to-nat, cosa che, RICORDO A TUTTI, non é possibile su linux con nessun applicativo (e in windows lo fanno bene in 2, sia Live Messenger che Skype).

  16. Chi mi passa il .deb del keygen? Anzi no, scommetto che il keygen esiste già ed è un .exe. Win32… LoL

    Comunque sono d’accordo con felipe, una delle prime domande di un utente in procinto di passare da Winzoz a Linux è proprio “Ma Nero c’è?”.

  17. umh ma si sa se in futuro sarà a pagamento? (io tra me e me spero che la adobe e la macromedia decidano di sfornare i loro programmini per linux, poi dopo ci penso io XD [windows ti lavora per l’illegalità asahusuhauhas]) (scherzo eh)
    intanto rimango al nautilus, mai dato problem’s

  18. non va bene…io quando usavo mandriva lo installai la versione 2 giusto per provarla…ma non funzionava bene….molto meglio k3b che resta il numero 1 per linux ancora oggi ;)

    Buon Ubuntu a tutti!!!

  19. @ gian:
    Hai ragione, solo che volevo restare “fedele” a Gnome e volevo evitare di tirarmi dietro tutte le librerie di kde per fare un misero cd dati da 40mb… Non credo che potrò scappare a lungo, l’installazione di k3b è quasi inevitabile. :P

  20. mmm a me nerolinux farebbe moooolto comodo per poter masterizzare usando l’UDF… con k3b ho provato ma dvd solo udf non sono riuscito a farli, al massimo venivano fuori ibridi :(
    se invece esiste un modo con k3b mi farebbe piacere conoscerlo :)

  21. Vai..era ora!! chi passa da windowx a linux è incentivato da queste applicazioni (che sono ottime).

  22. è da poco ke mi sn messo a smanettare cn linux (leggasi Ubuntu) e una delle prime cosa ke ho notato è ke serpentine si rifiuta di crearmi cd audio… nn so il perchè, clicco sul bottone, ma nulla… allora ho provato cn k3bv e tutto ok (k3b su gnome è lento a caricarsi…)
    qualcuno sa spiegarmi perchè??

  23. |_NiGhTmArE_|, stavo per scriverlo io :) Io per masterizzare ho sempre usato Nautilus, o al massimo Brasero, qualche settimana fa pero’ dovevo mettere su DVD un file da 6GB, beh… non c’e’ stato verso di farlo con Nautilus, Brasero e neppure con il tanto osannato K3B. Alla fine, per disperazione, ho provato Nero per Linux. A parte la forte sensazione di vomito dovuto all’uso delle GTK 1.2 + dei font bislunghi senza antialias, il DVD UDF e’ venuto perfetto. Non dubito che con i tool a riga di comando avrei probabilmente ottenuto lo stesso effetto, ma e’ passato troppo tempo da quando perdevo i pomeriggi per fare ‘ste cose :)

  24. Correggetemi se sbaglio, ma con NeroLinux è possibile masterizzare file > 4GB su filesystem UDF, mentre con i classici tool di Linux ci si ferma a questa soglia.
    Perlomeno questo mi risultava fino a qualche tempo fa..

  25. infatti stavo per dirlo anche io ma ero rimasto bloccato dal nat-nat che non so cosa intenda…

  26. usavo nerolinux quando k3b non era quella gui di masterizzazione quasi
    infallibile com’è oggi, e devo amettere che mi ha masterizzato qualcosa
    come un centinio fra cd e dvd, musica, dati e video, al limite della perfezione.
    questi erano perfettamente leggibili su qualsiasi lettore dove venivano “infilati”,
    al contrario di quelli masterizzati con k3b che ogni tanto risultavano illegibili
    sotto dei normali lettori divx da tavolo e soprattutto sotto windows xp.
    anche se oggi non se ne sente la mancanza, ben venga :) magari è un primo
    passo per avere quei software importanti che molti sperano e che purtroppo
    non arrivano dall’open.

  27. @pippo
    Ekiga non permette di far passare flussi video tra due host se entrambi sono dietro NAT.
    SIP non lo fa. A meno che non ci siano regole di nat statico (impossibile per utenti fastweb) o un demone ALG (application level gateway) che gestisce SIP (impossibile per utenti FW) su almeno uno dei due gateway.
    Ribadisco: Linux non é ad oggi (a quanto ho avuto modo di verificare) in grado di far andare la webcam su due host connessi attraverso NAT.

  28. noto con piacere che nero linux 3 sarà disponibile anche in versione 64 bit… sbaglio o sarà il primo software commerciale a supportare i 64 bit?

    perche si ritarda con i 64 bit? ma perche windows nel 99% dei casi è a 32! ;)

  29. felipe, lukax8, magari si fossero ispirati a Gnomebaker, in realta’ hanno “scopiazzato” Gnome Toaster (beh, diciamo che e’ proprio uguale, ma pare che tra gli autori di Nero Linux figurino anche gli autori di Gnome Toaster, quindi tutto regolare :)

  30. @ loopback: esatto, hai ragione!
    Tempo fa avevo anche installato gnome toaster e mi ero subito accordo delle similitudini a nero, ho immediatamente rimosso entrambi i programmi (stimolavano ad andare al bagno)!

  31. A parte le molte limitazioni di NeroLinux in confronto la versione di Windows (non si possono selezionare col cursore gli oggetti da masterizzare + Ctrl, non si posso spostare tra le directory del progetto, mettere in ordine di dimensione, data, ecc.), solo con NeroLinux ho potuto formattare un Dvd-RW 6x che k3b non permetteva.
    Da notare che la versione 3 di NeroLinux sarà molto simile alla versione per Windows, permetterà di masterizzare gli HD-DVD e BD, che vi risulti esiste un programma per Linux che permetta ciò?

  32. @ Pallu

    Chiedi lumi per questa feature del flusso video nat-to-nat al team di Skype che si occupa della versione Linux, oppure direttamente a quello di Ekiga. Sicuramente non sei il primo ad avere questa necessità/bisogno, ma se non lo si fa sapere anche a chi di dovere non faranno mai l’addenda. Non sono ferrato in materia, ma forse è una caratteristica che poi “dovrebbe” essere anche inserita nel Kernel linux come modulo supplementare da pre-caricare (forse dico una stupidaggine), per cui anche il team che si occupa dell’aggiornamento del Kernel dovrebbe essere informato sulla questione…. penso…

  33. E questa porcheria sarebbe Nero???!!!
    Devono mangiare mooolta polenta questi qua prima di sfondare nel mondo Linux!
    Se mi pagano forse potrei anche reinstallarlo: l’ho installato, l’ho avviato, l’ho guardato, l’ho chiuso e l’ho rimosso… tutto in 5 minuti e senza il manuale… easy to use.

  34. Non avete tenuto conto di una cosa secondo me, abbastanza rilevante :

    Nero Linux 3 :
    La nuova versione della più recente applicazione di masterizzazione per i sistemi operativi Linux includerà il supporto della registrazione dei dati Blu-ray e HD DVD nonché un’interfaccia grafica utente migliorata simile a quella della versione corrente di Nero Burning ROM 7.

    e ad oggi non esiste nessuna applicazione grafica per il pinguino che supporti HD-DVD e Blue Ray. Significa che ancora una volta un’azienda proprietaria ha “battuto” il software libero ? Spero che la prossima uscita di Brasero ponga fine a questa mancanza, ancora poco sentita dalla maggioranza degli utenti ovviamente, ma non bisogna adagiarsi sugli allori..

  35. Io nero linux l’ho usato ed è durato veramente poco, dovevo fare un dvd dati o video, non ricordo ed ha perfino sbagliato a calcolare la dimensione dei dati che doveva inserire!
    Risultato: sembrava esserci ancora spazio invece l’avevo già superato il limite dunque dvd buttato!
    Per non parlare dell’interfaccia orrenda e delle poche funzioni rispetto alla versione per windows che è una cosa davvero completa (e anche piena di cose veramente inutili nelle ultime versioni).
    L’ultima versione di k3b si sta avvicinando a quello che si potrebbe definire un ottimo programma, se il nero non riesce a far di meglio direi che non ha senso d’esistere, chi potrebbe preferire un programma a pagamento (nero) rispetto a uno free (k3b) che funziona anche meglio?
    Ok, ok, k3b non supporterà Blu-ray e HD DVD forse per un bel pezzo ancora, ma io direi chissenefrega, non vedo tutta questa esigenza al giorno d’oggi di usare queste tecnologie, forse tra qualche anno, ma ora no.

  36. enrico tux mind…
    battuto? blue ray? HDdvd?

    “…e chi se ne frega? Verrebbe quasi da aggiungere.” [cit. Felipe]

    masterizzatori commerciali per quei supporti ancora non esistono, o quanto meno mancano ancora mesi se non anni prima che siano accessibili a tutti e mainstream…

    le aziende, i backup? di sicuro non li fanno su blueraydisc o hddvd…
    tanto di 40 giga non se ne fanno niente oggi giorno… molto meglio un supporto western digital da cestinaia di giga data la loro rinomata affidabilità…. (fanno tutti così oramai, non ci sono se e ma…)

    piuttosto sarebbe bello sapere come siamo messi quanto a lettura di questi supporti…

  37. @EnricoTuxMind

    I already have plans for 1.1 and big plans for 2.0 which will be the first KDE 4 release of K3b. For K3b 1.1, I plan to merge CD and DVD projects with the introduction of Blu-ray support. Having yet another project type is just confusing. Thus, I will not make a distinction between CD, DVD, or Blu-ray anymore. There will only be one copy dialog and only one data project. For K3b 2.0 I plan a big refactoring of libk3b which will result in a very modular API consisting of image creators and image writers. An image creator will then be connected to a writer in a generic manner. Also, K3b 2.0 will introduce the K3b image format which means that images created via K3b will contain all the necessary information to write them back to media later on.

    http://commit-digest.org/issues/2007-03-25/

  38. @ Bigshot

    E chi sta parlando di backup ? Pensi che voglia riversare il mio intero database digitale su Blue Ray ? Mi vien da ridere ;-)

    Sto parlando di compatibilità, sto parlando di andare pari passo con quello che il mercato consumer ha da offrire. Vedrai che i recorder commerciali a prezzi modici non si faranno attendere, quindi sarà meglio non rimanere indietro..

    @ destynova

    Ottima notizia, non ne ero a conoscenza, grazie :-)

  39. @tuzmind..
    beh, io tento di confutare tutto prenventivamente…

    ad ogni modo basandomi sull’esperienza dal lancio generalizzato di un supporto seguono un anno e mezzo o due prima della commercializzazione a prezzi accettabili di drive con possibilità di scrittura sugli stessi…

    ora i blue ray and co si sono diffusi verso natale…
    se su kde4 ci sarà il supporto mi sembra che l’open source sia perfettamente in linea con il resto del software…
    se poi gli altri ci arrivano prima è solo per marketing, e bisognerebbe vantarsi di lavorare seriamente su progetti CHE NEL FRATTEMPO necessitano di ben maggiore priorità…

  40. Mai usato Nera neanche su uindow…

    Su Linux campavo con il listatino batch (il mio primo, se ci penso mi commuovo ancora ç_ç), che col vecchio pc era anche l’unico capace ci masterizzare senza impedirmi di navigare contemporaneamente.

    Poi il pc è cambiato, e quel masterizza.sh è scomparso nei meandri dell’hd…
    Quasi quasi mi metto a cercarlo =P

  41. Io penso che voi siate troppo duri…
    Date tempo al tempo e fiducia ai programmatori…
    Non è facile padroneggiare la grafica in un sistema diverso…
    Tral’altro GNU\Linux si deve ancora affermare come sistema operativo più importante…
    Di conseguenza non svilupperanno un software degno di questo nome se non c’è una grande richiesta…
    Un passo avanti per Nero Linux sarebbe sicuramente essere abbinato all’acquisto di un masterizzatore!
    Magari mettendo le due versioni, WIN e Linux nel cd insieme al masterizzatore acquistato sarebbero più spronati a migliorarlo…(con licenza molto basilare! Un pò come avviene con quella di Windows…)
    Ma come al solito al sistema GNU\Linux non viene data l’importanza che merita…

  42. @dRk
    Secondo me Linux non ha bisogno di Nero:
    k3b è più che sufficiente per masterizzare alla grande senza dover spendere un euro in un prodotto commerciale!
    L’unica pecca è che non esiste un equivalente degno di k3b in GNOME!

  43. K3b, ma qualcuno riesce a amsterizzare su filesystem udf un file di dimensioni maggiori di 4giga?
    Sarà pure fantastico, ma un difetto così non è ammissibile nel 2007 e con la versione 1.0!

  44. ciao a tutti sono alla mia prima visita su questo link , e per questo vi saluto con molta stima a tutti quanti…..

    non ho resistito a postare queste parole , perché , lavorando in CAD/Cam , non riesco a trovare mai una alternativa al software che io uso , che é l’ “AlphaCAM” nelle sue varie versioni.

    a riguardo del “NEROlinux” , mi verrebbe subito da penare che sia stato realizzato per accentuare i guadagni di NERO per winzozz visto che si parla già di sconti per chi ne ha acquistato una copia per winz.

    io non ho alcun potere a riguardo ma se solo ne avesi la possiblità , imporrei a tutte le case di software , di creare programmi per linux unicamente gratis oppure free , perche altrimenti se si va avanti di questo passo , si può benissimo finire in un modo che tutte le applicazioni più richieste , (prima si parlava ad esempio del CAD/Cam) , vengano fuori con copyright che obbliga al pagamento , e se si rimane nel caso di NEROlinux , non me ne frega un tubo….(!!!) , il K3B é molto più stabile e sicuro , ma se arriverà un programma CAD/Cam o altro , che é ben più importante e richiesto , dove arriveremo???

  45. A me sinceramente non interessa tanto che NeroLinux sia free o meno: la cosa importante è che ognuno possa fare la sua scelta.

    L’ho provato (la versione 3) e funziona perfettamente. Ha il look ‘n’ feel della versione per Windows ma è scritto con le GTK+ 2 il che lo rende molto più “bello” da vedere delle versioni precedenti.

    Personalmente posseggo già un paio di codici di Nero e, da quanto leggo, possono essere acquistati per 19,90 euro tramite internet (solo il codice) senza acquistare la versione per Windows. E’ probabile che continuerò ad usare NeroLinux anche perché uso GNOME e, sinceramente, i programmi di masterizzazione GTK+ non sono granché paragonati a NeroLinux visto che su linux, come quantità di CD e DVD bruciati, mi sembra essere tornato ai primi tempi della masterizzazione quando 1 CD su 5 si bruciava per ragioni ignote! :(

  46. nerolinux 3 funziona molto ma molto bene, nessun problema con nessun formato/dvd/cd, overburning e quant’altro.
    Uso da anni K3B ( ora nella sua splendida v.1 finalmente :Q ) cmq questo penso di comprarlo ( per 20 euri li vale anke se per un so open)

  47. Il fatti che sotto linux iniziano a girare anche i software commerciali più diffusi, non può che essere un bene, anche perchè questo non impedisce la libertà di scelta anzi….

    nessuno obbliga i puristi a continuare ad usare i software che più gli vanno a genio, e poi più scelta c’è meglio è

    L’importante è che chi sceglie linux abbia le stesse opportunità di chi usa winzozz!

  48. AMIGA AnnA (((((( CIAOOOOOOOOO ))))))
    AnnA MA GUARDA COME MI DIVERTO AHAHAH..AHHAA!!!
    nON DIRMI CHE CI SIAMO INCONTRATI quì…AHAHAHHHAHA !!! … ((***__.__***))…
    AnnA Ciaooooo …
    ((((((*BENITO*))))))

  49. L’ALBA DEL MATTINO ILLUMINA LA VALLE
    IL ((((((SOLE)))))) DI MEZZOGIORNO LA RISCALDA
    E IL TRAMONTO INFINE LA OSCURA..

    AMIGA Anna
    CIAOOOOOOOOO OO O O O…
    ************************** BENITO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...