Ancora rimandata Etch …”gnaa famo?” Coraggio Debian!

Purtroppo il team di Debian non è riuscito a rispettare neanche questa ennesima data di rilascio :/

Ricordate il mio post “Nuova data fissata per Debian Etch“? Era tutto sommato abbastanza ottimistico e anche se con un filo di ironia (“Non si è scelto l’uno aprile per ovvie ragioni“) quasi ci credevo… Beh mi sbagliavo, sembra che per avere il rilascio di Etch ci vorrà ancora un altro pizzico di pazienza.


Io – pur usando quasi esclusivamente Ubuntu – sono profondamente affezionato a Debian e non ne faccio un mistero, quindi mi viene naturale dire una parola di incoraggiamento a riguardo. Mi rendo conto però che per molti è facile bollare Debian come “vecchiume” e indicarla al massimo come distribuzione per l’ambito server (dove comunque è sempre più insidiata da alternative commerciali).

Voglio coinvolgere anche questi “molti” nel mio augurio, limitandomi molto pacatamente a dire che Debian è patrimonio di tutti ed è un gran bene che esista e che sia esattamente così: coerente e fortemente motivata in senso comunitario e libero. Si può non condividere qualcuno dei suoi aspetti di sviluppo, ma mamma Debian resta sempre lì per tutti noi, libera da ogni interesse… una vera “Wikipedia del software libero” come è stata definita :)

Se qualcuno sta per dire “chi se ne frega, io uso Ubuntu!” voglio rammentare che Ubuntu deriva da Debian, e i pacchetti vengono periodicamente sincronizzati dal ramo unstable di Debian per formare la base di ogni nuova versione di Ubuntu (diamo a Cesare…)

Prima Etch rilascia, prima il suo ramo unstable/experimental/extraterrestrial include nuovi pacchetti, e più probabilità ci sono di avere a disposizione pacchetti più aggiornati nella nostra prossima Ubuntu.

Ergo, forza Debian!

22 pensieri su “Ancora rimandata Etch …”gnaa famo?” Coraggio Debian!

  1. Hai pienamente ragione, spero vivamente che Dabian esca e pure in fretta dato che la mia partizione di prova sta friggendo ;)

  2. credo che se facciano questo per la stabilita’ sia una cosa piu’ che giusta: questa release stabile sara’ usata principalmente come server (come desktop sarabbe un po datata, si consiglia infatti sid)… sui server la cosa piu’ importante e’ la sicurezza e stabilita’… cosa che sarge ha raggiunto bene e che etch fara’ sicuramente.
    quindi niente fretta, quando uscira’ sara’ un capolavoro di stabilita’ :D

  3. bobo: Non sarà per niente vecchia, semplicemente sarà (molto) adatta a server, mentre per i desktop si consiglia la futura testing (non sid come dice ilgufo, quella è più per sviluppatori e smanettoni vari).

    Ad ogni modo la distribuzione GNU/Linux più importante al mondo avrà presto la sua release, gli ultimi contrattempi sono roba che si risolve in pochi giorni. :-)

  4. Beh, comunque per quanto riguarda KDE c’è la 3.5.5. E iceweasel/firefox 2.0.0.3. Gnome ha la 2.14, ma c’era un motivo ben preciso (e probabilmente ci sarà un backport ufficiale). Non è così “vecchia”, basta sfogliare i pacchetti (al momento del testing) su packages.debian.org.

    A parte questo momento di stati, per esperienza personale, se volete il software aggiornato consiglio il testing, piuttosto di sid: prima di arrivare in testing i pacchetti “decantano” per qualche giorno, mentre in sid il disastro è in agguato.

  5. Non mi spiacerebbe vedere Ubuntu + Debian assieme,magari con
    Debian stabile = server
    Debian testing = Ubuntu stabile
    Debian Unstable = Ubuntu Unstable

    I team si unificherebbero,più sviluppatori,più pacchetti,mnaggiore indirizzamento generale…si avrebbe più tempo per curare la Debian stabile..allora si che Debian – Ubuntu diventerebbe LA distribuzione,
    E per gli utenti a cui non piacciono le automazioni di Ubuntu..bhè si fa presto a dare apt-get remove :D

  6. Io sono davvero stufo di aspettare :-|

    E’ da mesi che aspetto che etch passi stabile prima di installarla sul mio fantastico Pentium MMX 166mhz con 32MB di RAM :D

  7. @buluca: hai ragione riguardo a sid :D

    @cr7: i gestori di server pero’ preferiscono un sistema stabile (anche se gli tocca aspettare) che un sistema fatto velocemente ma poc stabile :P

  8. un chiarimento: perchè se rimandano la debian “sternuto” :-D dovrebbero ritardare i pacchetti di ubuntu? non si possono sviluppare a partire dalle altre due attuali versioni di debian?

  9. ricordiamo anche che finche’ etch non esce i lavori per avere un package manager multiarch non verranno cominciati (e ovviamente nemmeno finiti) questo significa che finche’ etch non esce niente pacchetti a 32bit su distro a 64 quindi ancora
    Forza debian

  10. ahhaha hai ragione felipe, i miei amici arrivano (ma anche sui forum) e si fanno i fighetti, io ho ubuntu, figataaa, bah.. pure io ci son passato, ma ho provato debian e non la lascio più :D, una così iper stabile :|, azz vai debian!

  11. ciao,
    scusate ma io mi ritengo un debianista…
    nonostante ciò sul mio portatile ho ubuntu feisty…in fin dei conti se anche la rimandassero di altri 4 mesi non me ne importerebbe nulla in quanto non essendo dentro al team di sviluppo non conosco le dinamiche interne.

    quelle però come sistemista che conosco molto bene sono la stabilità e l’affidabilità di debian derivate da un lavoro certosino, pignolo e rigoroso.

    purtroppo è il prezzo da pagare, ben poca cosa pensando ai benefici.

    nel frattempo sull’hardware obsoleto la vecchia debian stabile o instabile va più che bene e comunque c’è sempre ubuntu che ci intrattiene nell’attesa no, quindi no problem.

    saluti

  12. Ubuntu è un’ottimo inizio per accedere al mondo linux, ma personalmente credo che dopo un pò si senta la necessita di imparare a far da soli e debian è la strada migliore, quando la conosci non la lasci più :-)
    Perciò un grazie a tutti gli sviluppatori debian e continuate così!

    @buluca: io uso sid sul mio desktop pergiunta in versione amd64 e non mi ha mai dato grosse grane di instabilità.

  13. Beh… Ubuntu è una “derivata” di Debian… ergo da perenne niubbo (sono anni che “smanetto” a tempo perso con Linux, ma sono ancora ad una conoscenza mooolto superficiale dell’argomento ;P) faccio 2+2 e penso che da un positivo sviluppo di Debian possa “uscire” un altrettanto positivo sviluppo di Ubuntu (e non solo… quante derivate esistono? non si contano più…). La differenza principale – per uno smanettone “superficiale”, che non necessita di un utilizzo da “pro” (server etc.) – è il numero di pacchetti disponibili… una volta ho provato ad aggiungere le repo di Debian su Ubuntu ed è stato un disastro… ahahaha… (lo so, sono un pirla… XD)

    Però, a dispetto dei giusti distinguo di chi lavora nel settore (o, ha comunque una conoscenza/un utilizzo di GNU/Linux più elevata dell’utente-medio), la “fortuna” di una distro – e ciò vale per tutte, MENO che per Debian, che più che una distro è una sovra-distribuzione (se mi consentite il termine…) – la fa la facilità d’uso: mi ricordo anni fa i “seguaci” di Gentoo che facevano a gara a chi ci mettesse di più ad installarlo/configurarlo partendo dallo stage 1… dove sono finiti ora? A livello utente non ha mai sfondato, alcuni dicono che sia “finita” (io poco dopo ho conosciuto Ubuntu, prima che diventasse così popolare, e di lì a poco un mio amico “Gentoo-ista” convinto ha fatto lo stesso!). Se desta ancora qualche interesse è per l’ottima Sabayon dei nostri connazionali.

    Per Debian è diverso, dicevo, perché non è “soltanto” una distribuzione in sé, ma una “base” per diverse derivate che hanno più fortuna per il “casual user”: non mi vedo la casalinga di Voghera che cerca le immagini di “Costa” con Iceweasel… ma, magari, se si fa quattro conti e va oltre il pulsante d’accensione… con Ubuntu potrebbe avere dimestichezza… XD

    Discorso un po’ contorto, comunque speriamo che risolvano i problemi, perché – in ogni caso – ci saranno vantaggi per tutti… :)

  14. Ciao,

    io lavoro su un server debian da circa 4 anni; “lavoro” è un po’ esagerato, perchè non ha mai bisogno di lavoro :-) una roccia dove gira apache, php, mysql e la posta per tre portali senza problemi. Anche se non ci fosse nessuna nuova versione ma solo security update, per me sarebbe lo stesso, tra dieci anni sarà sempre li’ facendo il suo lavoro!

    Preferisco Ubuntu sul desktop, anche se con questa Edgy la stabilità si è un po’ persa…speriamo nel prossimo Feisty!

    saluti

  15. >si come no, e magari metti su compiz :-D

    Compiz no, ma Enlightenment 0.16+ROX va alla grande, testato con Slackware!

  16. ROX è un sacco di cose :D
    E’ un ambiente desktop costruito intorno a un file manager (ROX, appunto), sprovvisto solo del Window Manager, la cui scelta è lasciata all’utente. E io ho scelto Enlightenment :D

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...