Citare in giudizio …costa!

Da Thomas Zander una segnalazione di questo video imperdibile:

eben.png
Clicca per scaricare il video (OGG/Theora ~47MB)

Eben Moglen parla di Microsoft/Novell e della strategia delle minacce, con risvolti molto interessanti ed espressi in maniera molto lucida. Visione consigliata a tutti e discorso ricco di spunti, ecco la mia citazione preferita, sul perché Microsoft potrebbe preferire minacciare a vanvera piuttosto che citare sul serio in giudizio:

Citare in giudizio è costoso, citare in giudizio è irreversibile, e citare in giudizio potrebbe alla fine costringerti a spiegare quali siano questi brevetti

Qui c’è una trascrizione, cercate la vostra citazione preferita ;)

16 pensieri su “Citare in giudizio …costa!

  1. bè, tanto i soldi non gli mancano di certo (anche dopo il recente acquisto di 6 miliardi di dollari….)
    più che altro sarebbe la grande figura di m…. che farebbero ^^

  2. “Imagine a party who engages in recurrent threats every summertime, for years on end, on a sort of annual “Be very afraid” tour, okay?” :D

    Ma anche e soprattutto:

    “This process of attempting to segregate the enterprise customers – whose insistence on their rights will stop the threatening – from the developers who are at the end the real object of the threat, is what is wrong with the deals.”

  3. Grande!
    LAmpante e geniale come spiegazione

    Mi ha colpito la parte che spiega come alle grandi corporation gli fa un a pippa questa politica del terrore, fintanto che possono comprarsi una distribuzione che offre protezione legale.

    E ci risiamo con sta microsoft tax

    E basta, ce li siamo rotti

    La parte che dice che noi siamo “ambiente” e che minacciando gli sviluppatori e’ come distruggere la foresta amazzonica per venderne il legno. Non e’ una buona politica di business.

    Ma tanto alla microsoft serve solo rallentarci, visto che ha capito che non puo’ ne’ ignorarci, ne’ ucciderci.

    Iniziero’ a farmi sonore risate quando la GPL3 sara’ operativa!!!!!

  4. Un grande: certo che sta gente sa veramente parlare.
    Questo nello specifico è per “gli addetti ai lavori” o gli utenti di vecchia data, ma il video di Stallman per esempio non annoierebbe nemmeno in seconda serata su La7 se opportunamente doppiato e commentato!

    Joe

  5. Questi signori……di M$…….sono davvero odiosi…..ma che cosa vogliono? hanno il 95% del mercato mondiale nelle loro mani….ed ora vogliono togliere anche la libertà agli utenti linux di poter usare il loro sistema operativo preferito!!! a parte il fatto che si tratta di minacce e paroloni….però voglio che per un attimo pensiate a questo : Microsoft ci considera TUTTI nient’altro che merce di consumo e schiavi….sì …..schiavi….perchè ci vuole privare della libertà più grande: quella di poter scegliere!!! eliminando linux…….non avrebbe più un fastidioso concorrente in crescita……….ed otterrebbe quasi il 100% del mercato….un Monopolio Assoluto di livello Mondiale….beh…..guardate secondo me…..sarebbe anche l’inizio della fine di M$, perchè allora tolta la maschera di buonismo di Gates tutto il mondo vedrebbe cosa è realmente microsoft e comincerebbe il suo declino……………….

    Ciao a tutti

  6. @chepalle:
    Ti capisco e mi dispiace tanto per te.. quando sono stato a Praga ho sofferto come un cane a non capire cosa diceva la gente e quindi so cosa si prova.

    Però l’inglese non è esattamente l’ultimo dei linguaggi oscuri come il ceco, dai ;)

  7. senti polly, l’inglese è quello è che è, se tu, con il tuo amore per i dialetti, non capisci cosa voglio dire, allora, non c’è più speranza.
    cazzo, l’inglese è importante, ma se l’italiano non esiste in informatica, capisci, forse, che l’italiano non esiste e basta.
    non sono l’unico a fare queste critiche su vari blog, ne trovo tantissime e me ne rallegro, spero solo che chi conosce solo un paio di lingue straniere, tra cui l’inglese, non se la prenda più di tanto e ci rifletta sopra, perché da riflettere c’è né.
    ok polly?
    ciao, e continua così.

  8. volevo solo dire che anch’io sono stato a Praga e tra italiano e poi inglese mi sono trovato bene.
    se tu, che sei siciliano no trovi importante la salvaguardia dell’italiano … ci rinuncio, un conto è pizza e spaghetti, un altro è tutto il lessico informatico-commerciale-aeronautico-nautico-etcc.
    lo capisci questo? non sei tanto giovane (leggi idiota, in senso etimologico) da dire che chi non conosce l’inglese è un matusa o un andicappato, no?

  9. QUALCUNO HA L’INDIRIZZO EMAIL DI THOMAS ZANDER? VORREI CHIEDERGLI UNA INFORMAZIONE … GRAZIE TANTE.
    CIAO.
    M.TERESA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...