Velocizzare OpenOffice.org

Queste informazioni sono vecchiotte e …diciamo che applico questa procedura da praticamente sempre. Oggi ho visto che qualcuno l’ha segnalata e quindi la riesumo per pollycoke :) visto che non c’era ancora:

ooo01.jpg

Se disponete di una quantità accettabile di Ram, diciamo il minimo sindacale, non dovreste avere problemi ad applicare queste modifiche e probabilmente noterete un miglioramento delle prestazioni del colosso di applicazione che è la suite OpenOffice.org.


Il tutto si risolve applicando alcune modifiche alla gestione della memoria di OpenOffice.org. Per provare anche voi dovrete selezionare la voce “Opzioni” dal menu “Strumenti”, e selezionare “Memoria” nella lista di sinistra, così:

ooo02a.jpg

I valori indicativi potrebbero essere qualcosa come questi:

ooo02b.jpg
Personalmente non uso “QuickStart”, ma forse potrebbe essere utile a qualcuno

Successivamente potete assicurarvi che la vostra copia di OpenOffice.org usi correttamente Java. Per fare questo basta selezionare la voce “Java” più in basso nella stessa lista, e fare attenzione che sia tutto in ordine, così:

ooo03.jpg
Java risulta utile per alcune presentazioni di Impress / Powerpoint

Già che ci siamo ne approfitto per segnalarvi un’ultimo accorgimento che adotto, anche se non segnalato tra le opzioni da impostare per aumentare le prestazioni. Si tratta di abilitare l’uso dell’accelerazione grafica OpenGL, anche se non ho mai potuto verificare o tantomeno misurare un miglioramento in tal senso, ecco le opzioni, si trovano nella voce “Vista”:

ooo04.jpg

È tutto. Non vi dirò che “al prossimo riavvio OpenOffice.org sarà più veloce” perché non sarebbe giusto, in quanto per misurare il guadagno bisogna avviare “a freddo”. Posso dirvi però che così facendo, oltre a concedere più memoria all’applicazione, precaricherete in memoria buona parte delle librerie necessarie direttamente all’avvio del vostro desktop, per cui avviare la suite risulterà più veloce.

Direi che se usate il PC per scrivere o per altri compiti da ufficio, questo trucchetto è una soluzione quasi dovuta, anche se tengo a precisare che le vere ottimizzazioni non dovrebbe farle l’utente ;)

[fonte: digg]

28 pensieri su “Velocizzare OpenOffice.org

  1. non c’è gusto a precaricare gli oggetti visto in questo modo si rallenta l’avvio del pc.
    l’ideale sarebbe una opzione del tipo che il primo carimento è più lento però buona parte delle librerie “su richiesta” rimane in memoria per i futuri usi

  2. Eh già, dovrebbero essere previste già in fase di sviluppo, io comunque uso Abiword come wordprocessor e Gnumeric come foglio di calcolo…

    Che dire open office è un mastodonte ed è un’ottima suite, ma come anche Office(vade retro) è pieno di funzioni che nessuno userà mai, Abiword mi pare una alternativa buona per chi come me è a corto di RAM mentre Gnumeric è semplicemente ottimo, lo prefererisco anche a CALC, tempo fa ho letto un articolo che indicava come Gnumeric come il foglio elettronico più accurato nei calcoli in circolazione (meglio di Office e Open office).

  3. Di solito chi usa tanto le applicazioni office precarita.

    In ogni caso dopo il primo avvio rimane tutto in cache x un bel pezzo anche se lo chiudi. Fai una prova, il secondo avvio è più veloce, no?

  4. @floriano

    è circa quello che accade normalmente, se infatti fai partire openoffice la prima volta ci impiega piu tempo xke carica tutte le lib per gli avvi successivi le lib sono gia precaricate e ci mette meno. Il tutto dipende anche dalla ram che si ha.

  5. salve a tutti.. scusate è la prima volta che commento a un articolo anche se il blog lo seguo da un bel po’ ormai..

    volevo fare una domanda alla comunità: invece di implementare nuove feature alla suite openoffice, non sarebbe meglio fare una massiccia revisione del codice per migliorare stabilità e performance?
    ormai come funzionalità ci siamo [quasi].. poi non so.. mi piacerebbe sapere cosa ne pensate voi..e magari avere anche un commento da pollycoke in persona [mi farebbe piacere :) ]

    spero di non creare scompiglio al mio primo commento..
    ciao a tutti

  6. Ehm… probabilmente sono OT ma quando prima mi riferivo al fatto che Gnumeric era più accurato di Office nei calcoli mi riferivo a :
    http://www.csdassn.org/software_reports/gnumeric.pdf

    Office è una chiavica nel fare i calcoli con distribuzioni statistiche, quindi se siete ingegneri che si occupano di affidabilità o statistica degli eventi estremi evitatelo come la peste.

  7. Avvio del sistema, tutto compreso (dall’accensione a KDE vivo e attivo): ~35 secondi
    Avvio di Firefox: ~2-3 secondi
    Avvio di OpenOffice: ~2-3 secondi
    Avvio di Thunderbird: ~3-4 secondi
    Avvio di The GIMP: ~4 secondi
    Unica pecca, l’avvio di qualsiasi cosi si appoggi a Java (es. Azureus) supera i 7 secondi.
    Tutti gli altri software, vanno dall’avvio istantaneo (meno di un secondo) a qualche secondo (meno di 5). Beh, misurazioni più precise, sui tempi di avvio di un’applicazione, non saprei come farle.

    Per OpenOffice uso oooqs2 per fare il pre-caricamento di quello che gli serve. Con 2.5GB di RAM non è che mi freghi poi molto se all’avvio invece di 187MB occupati, ne occupo 210MB.

    Per Firefox e Thunderbird (o meglio per alcune delle librerie comuni che usano) mi appoggio alle readahead-list. Il resto del sistema sfrutta il prelink e la completa e totale disattivazione del debug, oltre a delle opzioni di compilazione particolari.

    No, il PC non l’ho fregato alla NASA. È un PC di 4 anni fa. Un Athlon XP da 2GHz effettivi, con degli hard-disk PATA in RAID software e i 2.5GB di RAM di cui parlavo prima (perennemente liberi, ma li tiravano dietro quando li ho comprati).

    Solo non sto usando Ubuntu.

  8. “Solo non sto usando Ubuntu”
    HIhihi…. mitico!!

    Vabbè allora continuiamo l’OT:
    Avvio 26 sec (gnome, bluez, nfs, cups …)
    Firefox 1-2 sec
    OOffice 3 sec
    Claws-mail 1 sec
    Thunderbird 3 sec
    Gimp 3 sec
    Skype 3 sec
    Distro ArchLinux – 2 GB ram

    Un saluto a tutti!

  9. Tuoi stessi tempi e stessa quantita` di ram
    su dell inspiron 500m (centrino 1500Mhz) ma con Feisty Fawn :-P

  10. personalmente non mi trovo molto bene con openoffice, sarà per il pc ormai datato che posseggo (256 mb di ram, non aumentabili), sarà per l’impressione (confermata anche da qualche articolo letto in rete) che msoffice, che uso al lavoro, sia più “reattivo”, di fatto mi sembra un (valido, sia ben inteso) mastodonte…
    ed infatti uso con gran soddisfazione abiword e gnumeric, tra le sorprese più belle da quando uso linux (meno di un anno).

    il vero problema (per me) è che non esiste una valida alternativa ad impress (che uso parecchio), ho provato kpresenter, magicpoint, kuickshow ma li trovo molto indietro rispetto ad impress…

    qualcuno sa di qualche altra alternativa?

  11. @vabhe
    No, il sottointeso è che non uso Ubuntu. Tutto qui.
    Se proprio ci vuoi trovare qualcos’altro, puoi trovarci che sto usando una distribuzione GNU/Linux, che riesco a customizzare e ottimizzare molto più facilmente di quanto riuscirei a fare con qualunque altra distribuzione, Ubuntu compresa.

  12. @tutti:
    L’impostazione relativa a Java non velocizza un bel niente, anzi rallenta, ma spesso è necessaria per visualizzare correttamente presentazioni. Giusto per precisare :)

    @Lazza:
    Prelink lo usavo su Debian Sid, molto tempo fa. solo che il mio sistema era (comprensibilmente) in continuo aggiornamento e dover stare lì a prelinkare continuamente mi dava fastidio :D

    Adesso con Ubuntu la cosa è meno suscettibile di cambiamenti, ma non ho più trovato la voglia di prelinkare. In ogni caso ottima segnalazione, e se non ricordo male se installi prelink il sistema si occupa automaticamente di prelinkare OpenOffice.org.

    Mi sa che quasi quasi lo reinstallo :D

  13. @ Felipe, veramente non ho dovuto prelinkare niente. Allora dopo averlo installato ho modificato il file /etc/default/prelink e ho messo il valore PRELINKYNG=yes poi ho eseguito la prima volta lo script /etc/cron.daily/prelink e basta. Le istruzioni le ho trovate su LinuxPro n. 54 e a loro il tempo di avio di OOo si è ridotto a un terzo.

  14. Ciao Felipe, scusa il mezzo OT ma ho appena avviato OO per modificare come consigli le opzioni e ho notato che (suppongo sia questo il motivo dato che è l’ultimo cambiamento che ho fatto ultimamente) cambiando tema in Murrine ora i pulsanti di OO visualizzano il testo che li spiega invece della loro icona, con un NOTEVOLE ingombro. Hai qualche idea? (PS: ho anche installato il Configuratore di Murrine) Grazie!

  15. Mi rispondo da solo: passando alle icone Tango, OO non sa più dove andare a pescare le sue…. sigh

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...