Video dimostrativo di Compiz Fusion

Nel video viene chiamato ancora CompComm… ma il contenuto è quello :)

Questo farà contenti molti “berilliani”, anche se personalmente non mi curo molto degli effettini esagerati (anche se tutto sembra gestito con un filo di buon gusto in più) ma aspetto una migliore integrazione con Xorg e GNOME e un modo per lanciarlo… a prova di utente comune.

Buona visione!

56 pensieri su “Video dimostrativo di Compiz Fusion

  1. Non male, è un po’ troppo lungo e ripetitivo ma è ben fatto, solo non mi piacciono i temi troppo scuri. Come dici tu, si può sempre migliorare.

    Spero che per Kwin su Kde4 prendano spunto da compiz…

    Orribile l’effetto “lettere di fuoco”

  2. il problema dei temi scuri sono le applicazioni con sfondo bianco..
    cmq ottimo filmato se rendono il tutto stabile e facilmente configurabile …e ati farà de driver decenti…

  3. E’ ora che diventi un po più stabile e facilmente configurabile. Certi effetti sono di utilità pari a 0 , ma volete mettere scrivere con il fuoco sullo schermo? La gioia di tutti i satanisti :-)

  4. quoto, tutto questo ci sarà solo se i produttori di schede video collaboreranno, ficcatevelo bene in testa…

    cmq con questo nuovo Compiz dovremmo reimparare ad usare il desktop a quanto pare… il mio statico metacity :D
    chissa se mai apprezzerò a lungo questi effetti grafici o mi limiterò solo a giocarci per poi realizzare che mi stressano solo tutto il pc e che sono ancora instabili…

  5. “ma aspetto una migliore integrazione con Xorg e GNOME”
    felipe ma tu cosa intendi per integrazione? Usi sempre questo termine quando vuoi fare un appunto su qualcosa, a me sembra che è messo lì più per dire/scrivere qualcosa che per esprimere e definire una critica ,un accorgimento ,una vera opinione personale.
    Non sono ironico me lo potresti spiegare ? E visto che ti trovi mi potresti spiegare il motivo per cui preferisci firefox(the best) a epiphany(medrioche)? perchè con ctrl si cancella la barra degli indirizzi ma dai non mi fare ridere!

  6. anzi voglio essere più preciso ecco la tua citazione:

    Quella di cancellare l’intero URL in Firefox quando si preme Ctrl BackSpace è una cosa odiosa anche per me, anche per dettagli come questo io preferisco Epiphany.

    questa è la più grandr cazzata che ho sentito in vita mia, ma da dove le prendi? Ti rendi conto di quello che dici? epiblabla non ha nemmeno il 20% delle potenzialità di firefox

  7. interessanti quello per “aggruppare” le finestre, quello del ring e altre cosucce.. inutile quello del fuoco.. (anche perché io ho visto quello vero dall’alimentatore e non è una bella cosa >.

  8. @AAAle:
    Yeah diciamo che il 50% dei motivi per cui ho segnalato il video è la colonna sonora :D

    @debianotix:
    A breve qualcosa su questo aspetto, cmq come dicevano Diska e fabioamd87: dipende moltissimo dai produttori di schede video!

    @lostbob:
    Hehe allora sarà per quello che non mi piace l’effetto fuoco? o:)

    @stranger:
    Se vuoi una risposta sensata scrivi la tua domanda in italiano, senza offese e nel post adatto. Grazie.

  9. @Felipe: Tu puoi sempre usare l’effetto acqua. Io l’effetto fuoco lo vedo utile al lavoro, quando l’utente con passo felpato ti arriva alle spalle per chiederti qualcosa che sai che sarà inutile o che comunque ti obbligherà a fare l’ennesima modifica stupida ed odiosa , ti metti a disegnare croci rovesciate ed infuocate in modo che l’utente spaventato torni sui suoi passi.

  10. sinceramente credevo che avessero potenziato anche l’effetto acqua…
    davvero… mi aspettavo una secchiata d’acqua sullo schermo.. non so perche ¬¬

  11. Lo sfondo bianco si “uccide” con i toni di grigio dal “silver” all “holy smoke”
    Ovviamente è tutto un discorso per il flavour studio… Bene.. ottimo.

  12. Sono sempre stato un difensore di compiz, però devo dire che gli effetti mostrati nel video non sono niente male, e le impostazioni usate non sono esagerate, come lo erano quelle di default di beryl.
    Ho attivato ora alcuni plugin (anche extra): carino e utile expo, figo cube-reflections. E per fortuna non si cade nella tamarraggine estrema.

  13. Delusione massima per l’ultima frase stampata :-( :-( :-( :-(

    Se lo sapevo, neanche me lo vedevo tutto.

  14. l’expo a occhio è molto + usabile del cubo…anche se il cubo è l’effetto che lascia + di “sasso” (merda) (fate voi se usare un sasso di merda:D) chi non ha mai visto non solum compiz sed etiam linux.

    sicuramente il water e il fire, e a mio avviso anche il wobbly, si possono buttare. begli esercizi di stile, ma inutili e direi anche fastidiosi.

    confido nella prossima release di ubuntu.

  15. a me invece piace tanto il wobbly….mi dà un senso di scorrevolezza lol
    normamente mi sanno di scattoso le finestre che si muovono…

  16. Compiz ha una funziona fighissima, altro che il cubo: il piano!
    (quando si setta il cubo con due sole facce).
    2 Desktop si possono usare davvero, 4 (o più) ci si perde.

    Il Wobbly è utilissimo, ed è l’unica cosa che mi manca (uso metacity :P)
    Ha un’ottima funzione anti-stress e copre i tempi morti (caricamento programmi, pagine web, o calcoli).
    Sono diventato un maestro nello strizzare Firefox senza staccarlo da “schermo intero” ^^

  17. Hahaha, riflessioni dappertutto! Oggi le vedo sotto il cubo, ieri le ho viste sulla nuova dock di Leopard… copioni… :D

    Bello il nuovo Compiz. Per quanto riguarda la tamarraggine: quella dipende solo da quanto l’utente voglia abusare di tutti gli effetti a disposizione. Nè il mio Beryl nè il mio Compiz sono tamarri.

    …effettivamente l’effetto del fuoco è tamarro di suo…basta farne a meno.

    Un effetto profondamente inutile, ma che potrebbe essere invece molto più figo è l’effetto acqua. Che peccato che non l’abbiano ancora riscritto per poter almeno essere mostrato con orgoglio… :(


    Prendano spunto! :)

  18. @felipe

    MA SMETTILA che non vedevi l’ora di poter avere anche te i nostri supereffetti “berilliani” :D LOL!

  19. sentite, ma alla fine del video c’è scritto che ha realizzato il montaggio con IMovie o sbaglio?
    lo dico perché IMovie è veramente semplice e riconosce una marea di periferiche, ma ultimamente ho riscoperto LIVE, e lo ho trovato molto più stabile dell’ultima volta, anche se continuo a preferire Kino, ancora per poco però.

  20. Bello bello, aldilà delle cacate inutili, tipo scrivere col fuoco, alcuni plugin mi piacciono davvero, tipo il ring switcher e l’expo.

    Ho ricompilato tutto propro ieri sera e funziona a meraviglia tutto, sembra bello stabile.

    E finalmente compiz ha un configuratore “for human beings” :)

  21. @stranger: Non so cosa intenda esattamente felipe per integrazione con xorg, personalmente non sopporto il fatto che usando il driver xv i video non vengano gestiti proprio bene da compiz/beryl/quelchevolete.
    Per esempio quando ci si mette sopra una finestra essa crea un’alone blu sul video, oppure non si vede l’anteprima del video ne con l’expose/scale ne con lo switcher.

    Per evitarlo bisogna usare il driver xshm che non utilizza l’accelerazione hardware e inutile dirlo consuma vagonate di cpu (parlo di circa il 90 % per un video in fullscreen).

    Quindi questa è una cosa che aspetto veramente con impazienza e penso possa essere ritenuta “integrazione con xorg” se mai sarà risolta… con l’ultimo compiz 0.5 ancora no :D

  22. dal momento che da un paio di settimane Compiz mi è impazzito (non carica più il decoratore di finestre e non c’è verso di farlo funzionare) ieri sono passato a Beryl e in effetti ho visto proprio un’altro mondo: effetti spettacolari e un configuratore funzionale e completo… e ho iniziato a chiedermi se con il merge potessero essere conservati tutti i lati positivi di Beryl

    a quanto pare questo video è la risposta alle mie domande!

    ora un’altra domanda mi assale… quand’è che un’anima pia si cimenterà a farne un bel pacchetto funzionante per feisty?

  23. “Questo farà contenti molti “berilliani”…”
    mi sa invece che fa contenti molto di più i “compiziani” che a tali effetti non erano abituati. Prima dicevano che erano tamarri, ora non più!?!

  24. @Luca

    ma quali effetti tamarri???
    adesso “tutto sembra gestito con un filo di buon gusto in più”

    ROTFL :D

  25. Alcune cose sono abbastanza inutili (per andarci leggeri!!) comunque nel complesso devo dire che gli effetti sono molto simpatici! Come altri hanno detto aspetto molto di più novità sul fronte CORE per quanto riguarda la gestione dei video…

  26. Alcune cose sono abbastanza inutili (per andarci leggeri!!) comunque nel complesso devo dire che gli effetti sono molto simpatici! Come altri hanno detto aspetto molto di più novità sul fronte CORE per quanto riguarda la gestione dei video…

  27. Ciao è la prima volta che posto su pollycoke, ma tengo d’occhio questo blog da un pò. E mi devo complimentare per l’ottimo lavoro.
    Però Felipe, non capisco perchè ti ostini a dire che Beryl sia difficile da usare e che sia brutto. Io ho provato sia Beryl che compiz e trovo il primo più stabile e più facile da installare su ubuntu.

  28. ragazzi, ho appena installato compiz-fusion dai repo di Trevino… e sono rimasto letteralmente a bocca aperta!

    gli effetti girano in maniera decisamente fluida e la velocità è praticamente raddoppiata (adesso il cubo con il reflections e lo zoom abilitato va più veloce del cubo classico del vecchio compiz)

    è commovente vedere che il mio caccolosissimo p3 733mhz con geforce 4 mx riesce ancora a darmi soddisfazioni… :’)

  29. Ottimo e che speriamo che adesso si concentrino sulla stabilità.

    @ tutti-quelli-che-parlano-male-o-mi-sembra-un-videogioco

    Avete rotto le bales !!! (e sono pure gentile)

    Tutti questi effetti sono immensamente configurabili, disattivabili, così come i temi, le finestre, lo stile fino ai peli delle foglie sullo sfondo.

    BASTA.
    Se non vi piacciono, sembrano videogiochi (a me no) oppure “linux dove è andato a finire” NON LI INSTALLATE

    Linux significa scelta, quindi scegliete di non usarli, senza problema.
    ECCHECC….

    scusate eh… ma quando ce vò ce vò

  30. @ kpaolo & elcamilo:

    il brano originale è “YA YA” di Lee Dorsey (classico del rock, cantato anche da John Lennon)… per questa versione specifica non saprei…

  31. Io non riesco a capire, una volta installato il tutto sulla Ubuntu Gutsy tribe 4, dove cavolo posso configurare visualmente ogni singolo aspetto di compiz.

    Mi manca un configuratore decente.

  32. Possibile che nessuno sappia qual’è il nome del tema “dark” nel video ???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...