Niente più “fatti” da Microsoft, si cambia gioco

Di recente rispondevamo alla domanda “perché odi M$?“… e beh, abbiamo in qualche modo risolto a stragrande maggioranza che noi non odiamo nessuna azienda, e che la parola odio mal si addice a questo genere di argomenti, anche se ci teniamo sulla difensiva. Quello sì.

appleorange.jpg

Nella lunga storia dell’esistenza di Microsoft, i suoi dirigenti non hanno esitato a ricorrere ai mezzi più ambigui per assicurarsi la posizione di monopolio che attualmente mantengono. Senza alcun apparente imbarazzo.


Io non sono intitolato a giudicare nessuno, ma ricordo solo che le cifre vergognosamente astronomiche che l’azienda è stata obbligata a pagare come multe a vario titolo, ad esempio all’Unione Europea, non hanno minimamente scalfito il patrimonio dell’azienda.

Una delle campagne più controverse e piene di spunti per querele che Microsoft abbia mai messo in piedi è quella di “Get the Facts“, che – visto il massiccio bombardamento di pubblicità targata Microsoft – tutti avranno avuto modo di notare.

diff.jpg
Comparate anche voi: trovate le differenze!

In quella campagna, per anni sono stati snocciolati alcuni dati distorti ad arte e presentati in maniera attentamente studiata per convincere tutti, e dico proprio tutti, che installare autenticare registrare verificare aggiornare ripulire sanare bonificare riripulire reinstallare deviralizzare deframmentare reinstallare eccetera Microsoft Windows sia più econonomicamente conveniente che usare GNU/Linux. Per giunta dichiarando di rifarsi a studi condotti da società terze.

A niente sono valse le facili obiezioni che quelle società non erano per niente disinteressante (e nemmeno tanto terze), ma pagate direttamente da Microsoft. Così come non è bastato far notare che quella campagna era così tendenziosa che al confronto Emilio Fede è un partigiano. Insomma tutti noi sappiamo che non si può paragonare una installazione vuota di Windows contro una distribuzione GNU/Linux con i suoi 30.000 programmi in dotazione… per poi dire che Windows ha meno bug! Evidentemente il pubblico però non conosce questi difetti di forma e la calunnia ha prosperato per anni. Fino a ieri.

piudifficile-sm.jpg
Sempre più difficile! (Poi vi do le risposte e il link originale)

Anzi, adesso che scrivo, l’altroieri. Il 23 Agosto 2007 Microsoft ha ritirato la sua campagna “Get the Facts”, così direttamente mirata a stroncare Linux senza mezze misure, e l’ha sostituita con la più soft (solo nel nome) ma forse più subdola “Compare“, ossia confronta. Forse che si sono addolciti? Hanno capito che infangare una concorrenza pacifica, leale e – a differenza loro – portata avanti sulla base di meriti e risultati… non è una buona idea? Uhm

A me non risulta che ci sia stato un ricambio nell’alta dirigenza Microsoft, quindi tendo a pensare male, appunto sulla difensiva, come abbiamo imparato a fare. Tendo a pensare che la strategia stia passando dall’attacco frontale, esplicitamente scorretto e aggressivo, ad uno più “morbido”, che cerca di ammaliare e soprattutto di dare una parvenza di onesta gara. Ma noi tutti sappiamo che non è così facile.

Non a caso proprio in questi giorni, e magari proprio mentre leggete comodamente queste righe, le ramificazioni di Microsoft stanno esercitando una pressione imponente a livello planetario, cercando in tutti i modi possibili, legali, etici o no, per passare il loro formato “aperto” per i documenti. A niente vale far presente che c’è già un formato aperto e riconosciuto: Open Document Format, già in uso in OpenOffice.org e altre suite d’ufficio.

Io credo che non servano altri giochini o altri milioni spesi in campagne per capire cosa ci differenzia da loro ;)

55 pensieri su “Niente più “fatti” da Microsoft, si cambia gioco

  1. già ma a ben poco serve differenziarci se poi il publico sente olo chi si fa sentire. Perchè noi non possiamo farci sentire. Non abbiamo i soldi per le campagne pubblicitarie perchè siamo tanti piccoli indivui e non una multinazionale. Persino Canonical che di soldi qualcuno ne ha non può comunque sperperarli in pubblicità. E questo perchè saremmo noi stessi ad incavolarci un po’: diremmo, paga piuttosto dei programmatori per migliorare il migliorabile…

    fatto sta che difficilmente la gente comune riuscirà a vedere sfatati i suoi miti perchè MS può agire in maniera sleale, violenta, menzognera e criminale perchè ha i soldi anche per ammortizzare le multe. Spesso, infatti, gli atti illegali di MS hanno il risultato di raggiungere lo scopo, subire la multa ce a loro non fa nè caldo nè freddo e passare comunque inosservati dal punto di vista illegale. Cioè, se MS dice che Linux si blocca in continuazione, ha un filesystem paleolitico, è costituita da gente criminale che crea virus dalla mattina alla sera o aggiunge anche menzogne peggiori perchè più evidentemente stupide tipo Linux è lentissimo, non ha programmi nemmeno per l’ufficio eccetera, qualcuno la denuncia (Forse la FSF?) per calugne, paga le multe ma intanto la gente delle multe non sa nulla e dei “Fatti” detti da MS sa invece tutto.

    Mi capita semrpe più spesso di incontrare gente che dice: Linux è bruttissimo da vedere (?!), è un sistema instabile (!?!?!), lo si fa coi piedi perchè è il passatempo di qualche liceale represso (…), è un sistema lentissimo ma proprio tanto tanto più lento di VIsta che invece è nuovo, è il futuro ed è velocissimo soprattutto per i giochi ( O_0 ?!?!?!?!) ed altre amenità del genere. A voi no?

    Ieri ho iniziato il mio amico Lorenzo ad Ubuntu su sua richiesta: voleva sapere se quello che si diceva su Linux, cioè che invece è velocissimo, fosse vero, perchè il suo PC con Windows comincia a non muoversi più per quanto va lento… beh, è rimasto a bocca aperta, gli è piaciuto, abbiam parlato anche del filesystem e di quanto sia migliore di NTFS eccetera… pensava al defrag ed a tante robe simili e poi mi chiedeva: ma allora come mai se è così superiore non lo usa nesuno? E come mai la MS con tutti i soldi che ha non migliora decentemente il suo?

    Risposte facili che tutti conosciamo, direi.. tra cui: se l’elettorato di un partito è fatto di gente ignorante, evidentemente il partito non terrà mai a culturizzare quella gente, altrimenti non lo vota più. MS è così. La gente di Win è spesso ignorante e non capisce manco cosa è NTFS. Per cui, come potrebbe chiedersi se esistono altri sistemi che non han bisogno che defrmmenti manualmente ogni mese almeno tre volte? E sunque a MS che gliene frega di migliorare quella parte del sistema? Meglio fare Vista, con Trusted Computing allo stadio embrionale, DRM a tutto spiano, veste grafica caruccia (Se uno non ha mai visto MacOSX, figurarsi Gnome e Compiz Fusion..) rispetto a XP e lentezza spropositata… incompatibilità con vecchi hardware, ecc… così, fra l’altro, la gente deve comprarsi il PC nuovo e con le convenzioni sottobanco che ha MS prendon due piccioni con una fava.

    Insomma, Felipe, perchè odiate MS. Molti non la odiano, io onestamente non riesco a fare a meno di farlo anche se capisco i tuoi discorsi. Quella domanda me la fecero varie volte, la risposta è stata immdiata, non mi ha mai lasciato d stucco come dicevi tu: perchè MS è un’azienda criminale, di quelle che vedi nelle puntate dell’A Team, solo peggio. Se vuoi ti spiego. Di solito con la prima frase suscito già parecchia curiosità… e non vado mai troppo nel tecnico che annoia. :)

  2. Bravo Felipe, sono un assiduo utilizzatore/sostenitore di GNU/Linux e mi addolora constatare lo strapotere del dio denaro al giorno d’oggi. Spero tanto che l’open source riesca a prevalere sul software proprietario e con mio grande piacere vedo ogni giorno nuovi passi avanti. Non esistono aziende che durano in eterno mentre confido (sono sicuro) che la filosofia open-source non morirà mai, prima o poi microsoft dovrà chiudere, mi rallegro e complimento quando il colosso di redmond propone idee innovative ma mi dispiace quando mi rendo conto che continuano a ostacolare la libertà, a spacciare per vere cose che a noi sembrano quantomeno ridicole. Ti seguo sempre, mi raccomando continua così!

  3. E’ inutile fingerci dei santerellini. La maggior parte delle persone coinvolte nell’opensource e nel free software ODIA Microsoft, perchè nergarlo?

    Noi screditiamo Microsoft ogni giorno, in ogni modo, sui forum, sulle ML, con gli amici. Loro pagano qualcun’altro per farlo professionalmente… embè?

  4. @delirio-nerd: scusa ma adesso stai veramente sbagliando, come anche GNAM. Non ci tovo niente di strano in tutto questo. Il problema è che noi diamo dati VERI, diciamo cose REALI, non distorciamo la realtà a parte qualche NERD malato di testa e su quelli hai ragione. L’intersa FSF promuove campagne per far conoscere Linux e tutti noi screditiamo MS perchè abbiamo ragione :D

    Semplice. Tutto qua. MS invece dice menzogne perchè si può permettere di pagarne le conseguenze, capisci il problema? Col denaro possono farsi scudo di tutte le putt**ate che dicono e possono anche attaccare a gratis su cose false. Vedi questione FUD sui brevetti. Sappiamo tutti che se ci dicesero quali sono sti brevetti violati, il 90% si dimostrerebbe in aula che non lo sono ed il restante 10% lo si riprogrammerebbe in modo diverso, vanificando il loro attacco. Quindi fanno i bastadi e non dicono quali sono, così ci fregano ma sempre con l’inganno.

    Non mi sembra di vedere nulla di falso nella campagna Bad Vista. Poi se tu getti fango su MS per questioni false, allora sei da condannare. io non lo faccio, io sottolineo sempre e solo i difetti veri di MS e per la cronaca poi dico anche quei quattro brutti difetti di Linux perchè non voglioc he un amico si lamenti: questo non me l’avevi detto! Tanti pensano sia la norma installare roba Winzoz su linux. Poi gli dici che è un altro sistema e non capiscono.

    Insomma, le loro campagne sono criminali menzognere, le nostre no :)

  5. @thedarkmaster: Beh dai pensavo a cose tipo surface, tuttavia credo che le migliori idee nascano in ambito open-source, non devo certo dirlo a voi che lo sapete meglio di me :-).

    Io critico microsoft, non mi piace la filosofia, lo spionaggio degli utenti e un mucchio di altre cose. Tuttavia ogni volta che esce un nuovo os da microsoft spero sempre che lo migliorino in maniera considerevole, tipo cambiare filesystem, ma ogni volta deludono di molto le mie aspettative. Così sarei felice se microsoft creasse finalmente un sistema affidabile e veloce, almeno quando ci devo avere a che fare (ahimè) non mi viene voglia distrapparmi i capelli uno a uno.

  6. Felipe non hai accennato alla MicroSoft Permissive License nel tuo post, che credo possa offrire altri spunti su cui discutere..

  7. @GNAM: tutto. Proprio tutto. Per adesso funziona ma il piano per il Trusted Computing lo conosci? Dar la fiducia solo a chi dicono loro = solo a chi paga loro tangenti enormi, spesso camuffate come denaro necessario per “Certificare” un software. Cioè, nessun software Open avrà soldi, chiaramente, tutto anzi va a donazioni, per cui, resteranno in piedi solo case proprietarie in gradi di pagare :D
    Insomma dai, se non sai cos’è il Trusted Computing ti consiglio: http://www.no1984.org/

    @CHetto: beh, guarda che surface è un’idea opensource nata in ambito Linux, copiata senza pudore e spacciata come idea “nuova” della MS. Non fanno davvero NULLA di innovativo che io ricordi. Correggetemi se sbaglio ma prima documentatevi please :D Persino qui si pubblicò qualcosa su surface…
    https://pollycoke.wordpress.com/2007/05/31/la-vera-sfida-non-e-mai-stata-innovare-chedetelo-a-microsoft/
    Per il discorso del sistema operativo MS… beh, io sono contento che deludano sempre le aspettative, tanta più gente che passa al software libero, forse se la MS continua così un giorno riusciremo davvero ad avere un mondo libero almeno nel software :D

    Insomma, finchè pensano che la sfida sia appesantire inutilmente il sistema ma renderlo più gradevole graficamente a discapito di tutto il resto, senza mai mettere mani al Filesystem e ad altre cose serie del genere, beh… ben venga! Tranqui, se continuano così un giorno a lavoro lavorerai probabilmente su una distro Linux :)

  8. Bravo felipe! Mi picciono le foto lesbicone!
    Non entro in merito alla campagna…”Get da fact”, lascio parlare i fatti: microsoft perde un po’ di terreno rispetto a GNU/Linux perchè oramai ci sono prodotti GNU equivalenti (alcuni migliori) di quelli sviluppati per Redmond. Noi utenti facciamo un bel Compare e scegliamo quali usare.

  9. ..e quardate il sopracciglio sinistro; il capello che ha sul collo; l’anello dell’altra ragazza; l’unghia colorata della ragazza a destra… ^^
    ciao

  10. mi sembra che le famose multe astronomiche non siano mai state pagate. Ricordo vagamente che i tempi venivano allungati di volta in volta

  11. Bah, la differenza fondamentale tra “noi” e M$ è che “noi” non lucriamo sputando addosso agli altri. Loro sì. Un po’ la differenza che passa tra un ragazzo che sparla del riccone ed il riccone che lo accusa per spaccio, gli mette addosso la roba ed intasca la ricompensa.

  12. a me la storia di microsoft ed il formato aperto dei documenti mette i brividi, ed ancor di piu’ quella di microsoft in cina (ubuntista segnala questa pagina: http://blogs.techrepublic.com.com/hiner/?p=525 ).
    la mia impressione e’ che si sfrutti il sonno delll’ignoranza (o qualcosa di molto simile) delle persone (o popoli ?!?) prima che si sveglino…

  13. thedarkmaster scrive “Per adesso funziona ma il piano per il Trusted Computing lo conosci? Dar la fiducia solo a chi dicono loro = solo a chi paga loro tangenti enormi, spesso camuffate come denaro necessario per “Certificare” un software”

    Ecco l’esempio di come funzionino le campagne linare anti-Microsoft. CHIACCHIERE.

    “Certificato”, in chiave TC, non significa per “Certificato da un ente chissaquale pagando e pagando tangenti altrimenti non certifica”, bensì che “l’integrità del software è certificata”, in pratica un concetto del tipo “il crc dell’eseguibile coincide con quello nella firma dell’eseguibile”. TUTTO QUI. Dove sta il problema?

  14. Badvista è una campagna politica di GNU. “Get the facts” e simili sono *pubblicità ingannevole* di un’azienda.

    E in generale mettere a confronto la comunità di utenti e hacker del software libero con un’azienda mi sembra buono al massimo per giocare, quindi non costruiamo la nostra immagine in base a quella di Microsoft, per favore. Piuttosto facciamo informazione e facciamola su ciò che ci sta a cuore e che ne ha bisogno.

  15. @GNAM: ma guarda che tu dici così, io dico pomì, ancora non han fatto niente di chè fatto sta che potrbbero fare come dici tu e come dico io. Cioè, chi sa che fanno? Non sono chiacchere, possono farlo e ci sono grandi possibilità che lo facciano, tutto qua :)
    Poi se lo fanno guarda che ci guadagnamo solo noi perchè Win non diventa più una piattaforma piratabile, nemmeno utilizzabile con l’Opensource per cui che fai? non usi il software che sei abituato a usare? Più probabile invece che a quel punto passi a Lin.
    Certificato in chiave TC, GNAM, può significare qualnque cosa. Ad esempio, può significare che un CD diventa ascoltabile solo un certo numero di volte, oppure che lo ascolti solo il giorno del tuo compleanno, qualunque cosa. Può voler dire come con Apple che se il PC non gira un certo chip di controllo OSX non funziona. Qualunqu cosa, ripeto. E visto che il sistema è loro, come fai a dire che non sceglieranno cosa ci possa girare e coasa no? in effetti non ci sarebbe nulla di male. in casa tua scegli tu chi fare entrare e chi no, giusto? Solo che un’informatica del genere si chiama Treacherous Computing e a me personalmente non piace.

    Poi il tono con cui dici le cose, tipo “Campagne linare”, CHIACCHERE, gli argomenti che cacci sul TC…. io insomma direi che non mi sembri affatto conscio dei problemi attuali e sembri addirittura un bel po’ ostile a Linux ma di più alla comunità in generale. Forse dovresti fare qualche ricerca. Se poi ti piace Vista o i sistemi MS, sia inteso come sistemi operativi che come sistemi, cioè modi di fare, che cosa ci fai qui a parlare di Linux, scusa? Ognuno fa quel che può, noi mettiamo in evidenza le potenxialità distruttive del TC e dei DRM e npon ci vedo nulla di male, tutto vero. A differenza delle palle sparate da MS e dai suoi Ballmer associati.

    Non ricordo in quale uscita, fra l’altro, Zio Bill disse, proposito della Cina, pubblicamente che Vista ed il TC gli avrebbero permesso di realizzare uno dei suoi sogni più grandi: far pagare il software ai cinesi :)

  16. Risolvo il più difficile?
    a colpo d’occhio vedo
    1) Capello sul collo della tipa di sx
    2) Unghia sul seno della tipa di sx
    3) Anello sulla mano al seno della tipa di dx
    4) dentatura alta della tipa di sx
    5) Sopracciglio sx della tipa a sx (non quello col disegno)
    6) Travetto sulla porta nello sfondo a dx
    mi sfugge altro?
    Il più facile è decisamente TROPPO facile…
    ah..M$ sa ben come fare i suoi lavori “sporchi”

  17. Che ci siano 30000 programmi su linux non è vero. E’ vero che quando apri adept ci sono 20000 programmi installabili, ma la maggiorissima parte solo librerie, metalibrerie, metapacchetti, file di traduzione ecc ecc. I programmi REALMENTE utilizzabili saranno qualche centinaio. E comunque sono sempre MOLTO meglio dell’installazione vuota di Windows!

  18. Non amo Microsoft, certo mi disturba che un salvataggio dati, portato su dvd ad un cliente ieri, mi ha fatto perdere 1he20min… Il tutto condito da varie battutine sul fatto che sarebbe stato meglio usare un HD esterno e che comunque Vista stava eseguendo in background una serie di cose oscure mangiandosi 650 mega di ram. Ma io quell’ora gliela ho fatturata ^^ che lui parli di downgrade a me nn può fregare di meno, anche perchè se gli sarà concesso gli fatturerò un altro intervento ^^ … Che poi dopo avrà ancora bisogno io.. continuerò a fatturare ^^ .
    Dunque non la amo, ma non posso odiarla… E’ triste dirlo, ma mi da di che campare.
    E lo fa dal tempo del buon vecchio 3.11 (“workgroups” per me è diventato un antidepressivo naturale)..

    Hanno cambiato politica? Noooo che peccato! Perchè chiedevano di vedere il codice??? Noooo davvero! Che Peccato!

    Vi sto scrivendo da WinVista , che mi è stato imposto all’acquisto di questo portatile ^^ … Che brava la Microsoft, se non ci fosse come faremmo a dire che Linux è più avanti? MacOs? Ma quello è un normalissimo BSD! lol

  19. @ Thor
    tu sei uno di quelli che mi auguro il foss possa sabotare (e farti cambiare lavoro):
    “è triste dirlo ma mi dà da campare” = “ho interesse che le cose non cambino perchè mi sà fatica studiare altro che mi faccia guadagnare il pane in modo più edificante per me e per il cliente”

    imposto, lol

    e poi,
    qual’è il più normale dei bsd?
    * Apple Mac OS X
    * The DragonFly BSD Project
    * FreeBSD
    * m0n0wall
    * The NetBSD Project
    * The OpenBSD Project
    * OpenDarwin
    * PC-BSD
    * PicoBSD
    * TrustedBSD
    (lista da wikipedia)

  20. microcrost è un’azienda stronza, fascista e nazista, perché nasconderlo. io accuso felipe di essere dalla parte di di quei delinquenti e ne ho le prove! la prova più evidente è che non ci va giù leggerissimo mentre il mondo affonda, invece di dare pane al pane e pene al pene!!!!
    ok felipe, hai fatto bene, ma mi piaceva di più il titolo che hai scartato.
    ciao.

  21. @39: hai dimenticato “democristiana” :D

    Microsoft pensa soprattutto a far denaro, tutto il resto è una conseguenza.

  22. @ 35. vabhe

    Sabotarmi ??? Ahahahahahaha… Ci mancherebbe.
    Se il Mondo, in questo preciso istante, passasse al Foss , io sarei l’uomo più felice che esista, anche dal punto di vista lavorativo.
    Studiare, mah io in realtà ho anche insegnato, ma è sempre un piacere tenersi aggiornati e, sempre nel mio piccolo, dare ogni tanto anche un piccolo contributo alla comunità.
    Fra quelli che poi citi posso dirti che io uso regolarmente PC-BSD , adoro OpenBSD , il più “normale” e vicino , per certi versi, al Mondo Linux è FreeBSD, imho, ovviamente, la ritengo un mito.
    Comunque è una lista incompleta quella che hai fatto ;-)

    Ti lascio i miei saluti e il mio augurio di una felice domenica, che io passo in famiglia spendendo i soldi guadagnati grazie alla fiducia e la stima dei miei clienti (se ti ho tolto qualcosa mi dispiace, sai, non è colpa mia se i clienti scelgono me ;-) )

  23. io sono dell’idea che se M$ ha i soldi per le menzogne e comprare chichessia, noi sostenitori dell’Open come stile di vita digitale abbiamo la Comunità (più o meno fraternizzante…)

    come l’opensource parte dal basso, anche la sua “campagna pubblicitaria” deve fare altrettanto:
    io non so programmare e al momento non mi interessa, ma mi sento parte attiva portando un contributo pubblicitario:
    M$ è coercitiva con chi compra un nuovo portatile(tra parentesi il segmento vendite con maggior espansione….)?
    benissimo, io sono coercitivo con i miei amici e li “obbligo” ad installare anche Ubuntu.

    a me non interessa avere meno M$ user(nonostante la baaassa qualità che lo accompagna), mi interessa solo vedere piu Open User….poi uno sceglie per le sue esigenze

  24. Sono solo chiacchiere e distintivo, tanto fumo e niente arrosto, tante pugnette e pochi fatti.
    Hanno capito che fare come facevano non portava a nulla dunque hanno semplicemente terminato la battaglia che tutti vedevano, mantenendo inalterata quella che pochi vedono forse aumentandola anche, quella losca fatta dai soldi, dai ricatti e dai favori.
    Microsoft può dire quello che vuole, ma io ho constatato che posso anche viverci senza (non ora però).
    Io ora non odio M$, odio le aziende che non fanno i driver per linux dato che causa guasto del router ho dovuto munirmi di un vecchio modem adsl pci (http://www.taicom.com.tw/cpebu1/product/adsl/mc8000p.htm) che va solo con windows e dunque ho duvuto installare windows.
    E il fatto che windows non mi legge i dischi dove sta linux mi scoccia parecchio anche se usando explore2fs riesco a fare qualcosa.

  25. Sapete qual è il problema di voi che usate linux e di chi lo produce???che pensate troppo a microsoft….se invece di far così pensaste solo a migliorarlo e sopratutto a renderlo accessibile a tutti forse fareste molti passi avanti!
    La maggior parte della gente non sa che linux è migliore perchè non se ne intende di pc…perchè usa il pc per quello che è stato inventatom ossia aiutare l’uomo e facilitarne le operazioni più complesse!Linux non è semplice da usare come windows….e nn dite il contrario!se nn lo è, è colpa di chi lo programma che vuole che sia così….ed è colpa delle multinazionali che nn forniscono i driver ecc!
    Ma nessuno si chiede perchè nn ci sn i driver per linux e perchè microsoft fa della pubblicità ingannevole o meno per vendere windows???nessuno pensa al fatto che microsoft faccia semplicemente il suo dovere???è un’azienda….che volete che faccia beneficienza???
    Pensate a fare pubblicità a linux invece di parlare male di windows per cercare di portare gente e linux!!!
    il link badvista è la chiara dimostrazione che fa più pubblicità linux contro microsoft che microsoft contro linux!Se davvero vogliamo giudicare Microsoft prima dovremmoi vedere come si comportano quelli che difendono linux|
    è come nelle crociate….si fa la guerra per difendere qualcosa di giusto, la religione, ma si è dalla parte del torto perchè nn è con la guerra che si difende la religione!

  26. @Gianmix
    Hai ragione, Microsoft è un’azienda e non un ente di beneficienza, tuttavia se ho un minimo di coscienza-morale-chiamalacometipare, non posso fare a meno di giudicare anche il modo in cui un privato cerca di fare il suo profitto. E da questo punto di vista, per il poco che conosco ora, Microsoft non è un esempio da seguire.
    Fare “pubblicità ingannevole” e quant’altro non è grave quanto sfruttare il lavoro minorile -per esagerare, eh- però non posso applaudire l’azienda che la fa.
    Per quanto riguarda il lato dei Pinguini, confesso che anche a me ogni tanto sembra di percepire troppo accanimento contro Microsoft, come si volesse far ripicca. Io nella mia infinità superbia preferisco assumere l’atteggiamento superiore di chi alla fine l’avrà vinta

    Un saluto a tutti

  27. @Gianmix
    secondo me hai le idee un po’ confuse..qualsiasi utilizzatore / sviluppatore di linux sufficientemente in gamba se ne strafrega di come sia windows e pensa a fare il suo lavoro. La comunità è consapevole dei controsensi e delle diramazioni nate all’interno,e il primo a dirlo è lo stesso Stallman. Se proprio si deve fare una “battaglia” dev’essere leale,e si devono dire le verità sia di Microsoft sia del mondo linux. Microsoft non è stata leale,e si può dire senza dubbi che non lo è tutt’ora,inoltre ha i mezzi per farsi pubblicità come vuole. E per ultima cosa: Ubuntu non è semplice?? Tu vuoi davvero dire che Linux è per esperti?? Per smanettoni e ragazzetti brufolosi?? Che servono i poteri della Super Mucca?? Difficile far partire Pidgin,Rhythmbox,Totem,forse aMule e un editor di testo,che è quello che serve all’utente medio??? Che poi si possa fare Bash Programming e inventarsi i comandi più astrusi anche solo per spegnere il pc è un altro discorso,ma a nessuno viene chiesto si saperlo fare! Quando compri un cellulare nuovo spendi un bel po’ di soldi,e impari ad usarlo (manuale alla mano se non ci arrivi da solo),perchè non con linux che in più è quasi sempre gratis?? Dai su,è ora di finirla con questa assurda mistificazione!

  28. @Gianmix, 45

    Ti consiglio di seguire questo link, rispondere alle 3 domande e scaricare Ubuntu (un’oretta con una connessione veloce):
    http://www.ubuntu-it.org/index.php?page=download
    Dopo di che masterizza la iso su un cd e riavvia il computer. Prova un po’ i programmi, gioca con l’interfaccia, metti pure il tuo computer sotto stress e vedi come reagisce. Prova a fare le operazioni che comunemente fai con il tuo pc.
    Ora dimmi se veramente quello che hai visto è più “difficile” del sistema operativo che utilizzi adesso.

  29. Gia provato Ubuntu da un anno fino all’attuale versione….ed è il migliore dei linux sec me!Non parlo e nn faccio commenti su una cosa se nn la conosco!avete un idea sbagliata di me!nn sono quello contro l’open source e pro microsoft ma penso che si stia sbagliando da entrambe le parti!dalla parte di microsoft per la sua concorrenza sleale e dalla parte di linux per il fatto che pensa troppo a prendersela cn microsoft!tutto qui..

  30. A proposito di menzogne e nuova politica soft di microsoft…
    non so quanti di voi tengano d’occhio i reports di netcraft, ma da un po’ di tempo a me sono parsi strani.
    Un paio di giorni fa una notizia (che non ho in bookmark) (naturalmente infondata quanto la mia supposizione di oggi, ma spesso mi dicono che a parlar male ci s’azzecchi) ipotizzava una possibile interferenza economica da parte di qualcuno.
    a tale proposito riportava il confronto tra questi due grafici di “Market Share Across All Domains”.

    http://news.netcraft.com/

    http://www.securityspace.com/s_survey/data/200707/index.html

    Leggermente divergenti no? Secondo qualche buonista è una politica di monitoraggio forse da rivedere da parte di qualcuno.
    Ma vi dirò che con tutte le buone intenzioni a me la pulce nell’orecchio è rimasta.
    Adesso che la causa di sco è chiusa continuo a pensare che un capitolo di bilancio abbia proprio cambiato destinazione …

  31. @mikko: Sai quanto dovrebbe pagare di licenza con 2560 CPU dual core? Il prezzo di una licenza, metti 100€ (pochissimo) * 2560 * 2 = sono 500K€

    @Felipe: Se L’avessi chiamata nell’enciclopedico modo non avresti tolto nulla all’articolo anzi saresti stato, al solito, il mio eroe. Poi voglio farti una domanda. Come riesci a fare di ogni personale idea un flame dove la gente si scanna su delle inezie? Io ci riesco solo a parole e solo con alcune tipologie di persone… e devo dire che mi spasso un mondo ;)

    Scherzi a parte. L’apertura di Microsoft al mondo open è, come fai notare, un modo per pittare di nuovo la facciata dell’azienda, azienda che, in quanto tale, ha delle precise regole di business (leggi fare soldi).
    Finchè Linux e tutto il mondo Floss non colpirà il core business di MS, questa se ne strafregherà del floss stesso non ritenendolo all’altezza di rosicchiare il mercato che tanto si tiene stretto.

    Fine dei giochi.

    Ah . . . Qual’è il core business di MS? A mio avviso (e l’opinione è del tutto personale) non è da ricercarsi ne negli OS che produce (home, server, tablet ecc …) ne altrove …

    Il circolo instaurato da MS è vizioso ma … ve lo immaginereste “Windows” senza la pletora di insignificanti programmi sviluppati per lo più a colpi di drag & drop (leggi visual studio)?

    Se il mondo Floss riuscisse a risucchiare un buon numero di sviluppatori verso i propri ambienti, la poltrona di qualche alto dirigente MS comincerebbe a traballare, svegliando il mercato.
    Ma questo non accadrà mai.

    Sviluppare nel mondo open non è una cosa facile purtroppo (e parlo di sviluppare veramente) e finché ci sarà il programmatore della domenica che aprirà Visual Studio .net Express Light con Aspartame Edition per fare il sito web del cane utilizzando tecnologie MS il circolo vizioso …

    OS -> Strumenti di Sviluppo -> Time to Develop basso -> con MS faccio $ in poco tempo -> (and back)

    … non avrà mai fine!

    Tutto questo IMHO
    Saluti a tutti

  32. @Gianmix, 50
    Non intendevo insinuare che tu stessi parlando senza conoscere, volevo solo farti notare che “linux” non è “difficile” di per sè, dipende tutto da come si usa e da che distribuzione si sceglie. In ogni caso ti chiedo scusa se ti ho offeso.
    Hai ragione quando dici che spesso chi usa GNU/Linux passa una buona fetta del suo tempo a maledire uno per uno i dirigenti della M$, gli impiegati, gli addetti alle pulizie e (giacchè che c’è) anche le piante ornamentali degli uffici, ma penso che sia inevitabile. Prendiamo una persona che usa Linux (chiamiamola L) che ha un lavoro/studia e che magari ha anche contatti sociali con altre persone. Prima o poi ci sarà una persona, chiamiamola B, che per il motivo X (sostituisci ad X qualcosa di molto importante) darà a L un file (per esempio) .doc o, peggio, .docx. L giustamente si incavola perchè non può aprire/visualizzare correttamente il file. Ora, la colpa non è di B, perchè lui ha salvato il file nel formato predefinito del suo word processor ed ha tutto il diritto di ignorare quale sia. Ciononostante L è costretto a cambiare sistema operativo se vuole avere una buona interoperabilità con B. Ecco perchè L inizierà ad essere ostile (…”odiare”, torniamo sempre lì…) ad una azienda che trova il modo di entrare dalla …finestra quando lui li sbatte fuori dalla porta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...