AMD/ATI: finalmente buoni driver per Linux e supporto ad AIGLX (Compiz)

Aggiornamento: pare la comunità sarà accontentata appieno! Il piano sarebbe (condizionale d’obbligo) quello di fornire le specifiche e di aiutare gli sviluppatori nello sviluppo di driver per i processori grafici R500 in su. Vittoria!

La notizia è stata segnalata nella MessageBox (grazie disgustingangel!), ed è arrivata puntuale anche nel mio aggregatore ormai quasi inaspettata dopo le tante promesse mai mantenute da parte di ATI (cfr “ATI risolverà il problema dei driver… Ennesima presa in giro?” e i post della categoria “ATi“).

ati.png

Stiamo parlando di quella che potrebbe essere la svolta per AMD/ATi: buoni driver finalmente degni dei soldi spesi per l’hardware acquistato, con possibilità di sfruttarlo al meglio, supporto ad AIGLX e… perfino buone notizie per i driver opensource!


I nuovi driver AMD/ATI dovrebbero insomma far guarire (finalmente!) dal complesso di inferiorità che tutti i pinguini equipaggiati con schede video ATI hanno sempre provato nei confronti dei possessori di schede NVIDIA. Questo mese verrà rilasciata la tanto attesa versione 8.41 dei driver proprietari, che mostra sostanziali miglioramenti:

doom3-01.png
Mi raccomando: confrontate anche gli altri test!

…e il mese prossimo sarà la volta della versione 8.42 che finalmente dovrebbe avere il supporto ad AIGLX per possessori di schede video ATI! Questo significa – avrete capito – Compiz per tutti :)

Inoltre, a sentire Michael Larabel di Phoronix, ci sarebbero importanti novità che verranno stillate ad arte man mano che AMD/ATI procederà a fornire maggiori indicazioni. Queste importanti novità dovrebbero interessare le versioni open source dei driver, non sappiamo ancora in che modo, ma credo che da qui in poi la strada sembri molto più facilmente percorribile!

70 pensieri su “AMD/ATI: finalmente buoni driver per Linux e supporto ad AIGLX (Compiz)

  1. Era ora! A leggere la mailinglst di Xorg, a momenti sarebbe stato il driver radeon il primo a supportare AIGLX sulle r500/600!

    Se poco poco gli prende la stessa mania di competizione che c’è sul fronte hardware, ne vedremo delle meravigliose con i driver grafici Linux NVIDIA / AMD.

  2. abemus driver!!!!
    finalmente non ce la facevo più…e così finalmente si potrà vedere compiz in 4e4=8 anche sulle ati senza tanti sbattimenti…

    ora manca solo una cosa!
    la loro apertura…so che si chiama utopia…però sarebbe il massimo…
    forse forse hanno capito che con dell non si scherzava quando la casa costruttrice ha detto ad amd che non avrebbe venduto pc con ati e ubuntu se non metteva a posto i loro driver

  3. auguri utenti ATI ^^
    ma occhio a non restarci fregati per l’ennesima volta … :D anch’io un tempo ero uno di voi.. ma poi mi son rotto di essere preso in giro

  4. ERA ORA!! Comunque io uso compiz con XGL eh, potete usarlo facendo la sessione XGL e installarci compiz su. Però XGL fa schifo come prestazioni.

  5. WoW…era proprio ora porca vacca…stavo quasi per vendere la mia Ati e prendermi una I-NVidia…

  6. Non credo ai miei occhi…QUESTO E’ QUASI UN SOGNO CHE SI AVVERA…!!

    Le battaglie che abbiamo portato avanti per anni..è la notizia dell’anno sicuramente..questo permetterà finalmente un’altra grossa fetta di utenza a Linux..

    molti non se ne rendono conto, ma questo è un passo importantissimo !

  7. magari riuscirei a usare google earth…

    Per fare un pò il punto, scusate: io attualmente utilizzo i dirver aperti, che funzionano meglio di quelli chiusi, riesco a girare il cubo, per capirci. Che succedera? dovrò cambiare tutto per mettere i nuovi 8.41, o basterà installare quelli? grazie

  8. Ottima notizia… ancora di più riguardo ai driver open :)
    anche se è da mesi ormai che sto andando avanti con (il defunto) beryl su una ati…con i driver open, senza accelerazione 3d, ma non ne sento così bisogno (essendo il notebook)

  9. bah io uso i driver radeon open source, su ubuntu con compiz. va benone (mobility radeon 9600) e non mi lamento. i radeon open non so come si comportino con le schede piu’ nuove, poi beh se uno vuole tutti quegli effettini ipersparasbrilluccicosi allora forse servono altri driver…
    credo infine che l’unica salvezza per amd/ati (e per il maledetto resto delle aziende hardware) sia il rilascio delle specifiche o almeno una concreta apertura verso la comunita’ open source.
    ecco.

  10. grazie amd, ma soprattutto grazie a dell che ha fatto la voce grossa per i driver e che ha spianato la strada alle distribuzioni preinstallate.
    certo che però è stato un parto….

  11. stavo proprio pensando in questi giorni di sostiuire la mia X1650 con una nvidia ma adesso aspettero’ fiducioso questi nuovi driver e poi valutero’.
    Grazie felipe!

    A proposito: sto scrivendo da epiphany webkit appena compilato. :D

  12. Finalmente! potro spremere la mia ati x1950 che ho sul pc fisso sul pinguino! Vabbè che uso sempre il portatile con una intel integrata… :P

  13. Ottima cosa non ci speravo, più e anche io stavo pensando, di barattare la mia ati X1300 con una Nvidia di qualche amico, ma avrò la pazienza di aspettare ancora un mesetto per usare AIGLX, anche se forse baratterò lo stesso appena saranno pronti i driver neuvou.
    Comunque questo è segno che la comunità, supportata da qualche forte produttore (Dell?) può fare molto.
    Una sorta di democrazia dal basso, come quella che si cercherà di fare sabato al V-Day. Avanti cosi!!

  14. Aspettate ad esultare, prima devono dimostrare di stare al passo con xorg e nvidia. Vendetti la mia ati 5 anni fa e ne potrei comprare un’altra solo se in 1 o 2 anni amd rilascia drivers aggiornati e non fa scherzi. In pratica deve dimostrare che è possibile fare affidamento su essa.

    Se ci pensate bene non è una coincidenza, proprio adesso che intel si metterà a commercializzare le sue schede discrete (che sono anche di una certa potenti).

    Forse stanno cercando di recuperare terreno, e non penso che molti la perdoneranno così facilmente per averli fatti aspettare tanto a lungo.

    Sono contento per chi ne ha già una, ma chi nel breve periodo pensa di comprare una nuova scheda video, farebbe meglio ad andare sul sicuro con una nvidia o una intel (di quelle che stanno per uscire e che sono di fascia medio/alta, parliamo di costi >200€).

    Naturalmente tutto IMHO
    Regards

  15. Pingback: diggita.it
  16. Ok, ok, è una grande notizia ma… non penso che mi butterò su ati finché non dimostreranno maggior rispetto per i loro utenti. E con rispetto intendo dire che non si può terminare il supporto ad una scheda video solo perché è più vecchia di un anno…nvidia docet

  17. …fornire le specifiche e di aiutare gli sviluppatori nello sviluppo di driver per i processori grafici R500 in su.

    tra queste è inclusa anche la 9600 per caso?

    Scusate ma non conosco bene i modelli delle schede e quindi non so darmi risposta

  18. Da possessore da lungo tempo di scheda ATI, ne ho sentite davvero troppe.
    Questo è quello che auspicavo, ma finchè non vedo non credo.
    E fino al momento in cui non avranno REALMENTE dato in giro le specifiche se dovessi cambiare scheda video / notrbook l’ati continuerà ad essere l’ultima scelta.

  19. @milky91: no, per le schede discrete le R500 sono la serie X1000 e superiori, per le integrate dipende, visto che la nomenclatura varia abbastanza a caso.

  20. Mi associo a quanti plaudono all’effetto Dell. Lo storico accordo sta dando frutti che francamente nessuno di noi realisticamente sperava quantomeno in tempi così rapidi. Con quest’annuncio siamo ad una svolta.

  21. Fermi tutti, questo è un imbroglio, uno schifo, nessuno si azzardi a usare il nuovo driver open source!!!

    Secondo Chris Blizzard, il driver “will have the direct participation of hackers from companies like […] Novell.”

    La stiamo boicottando Novell, no? Quindi niente driver.

  22. @francesco
    Non posso parlare per nessuno eccetto che per me, ma nn mi sembra che nessuno stia boicottando Novell.
    Significherebbe boicottare anche Compiz allora e probabilmente anche qualche patch al kernel che immagino Novell abbia prodotto.
    C’è chi per problemi etici mette in guardia da tutta una loro serie di scelte e ha grosse difficoltà ad utilizzare alcuni dei loro prodotti, ma boicottarli significherebbe compiere azioni che partono dall’ hackare i loro server, fino all’emininare fisicamente qualche programmatore :D
    In un driver chiuso che d’improvviso diventa open source non mi sembra che ci sia niente di eticamente condannabile, quindi a mio modesto parere ogni aiuto è benvenuto.
    E magari se lavorano a quello rallentano lo sviluppo su mono ;D

  23. oleeeé…anche ti dirò se ormai mi ero abituato a non usare Compiz in gnome tanto mi si impiantava sempre il computer alla minima cliccata strana…sono passato a kde.. a me bastano un po’ effettini fighettini…non chiedevo poi molto…

  24. che dire? son soddisfazioni, ma non mi faccio troppe aspettative soprattutto sulla tempistica…
    comunque felipe ho fatto un po’ di spam sul mio blog linkando questa pagina, almeno la notizia si diffonde, da utente ATI (non per scelta, tra l’altro), ci tengo davvero tanto…

    comunque la cosa piu importante penso siano i driver open, dopodichè il gioco sarà facile :)

  25. Incredibile… non ci speravo proprio, lo ammetto. Peccato però che io non abbia una R500+, non capisco a questo punto perchè non fare le cose per bene e rilasciare le specifiche anche delle schede più vecchie; non dico sviluppare i driver loro stessi, che non hanno interesse a supportare hardware vecchio, anche se dovrebbero, ma almeno dare alla comunità la possibilità di farlo…

  26. troppo tardi!
    avevo già una nvidia, su pc AMD

    ho preso un portatile.. un bel core2duo con scheda intel
    supporto 3d e sorgenti aperti

    ciao ati/amd!

  27. ma con l’apertura dei driver ati per r500, ci saranno miglioramenti per schede della serie r2xx come la mia 9200?
    visto che le prestazioni con i driver open sono penose nel gaming

  28. Ati da me non vedrà più un centesimo la mia pazienza è stata messa troppo a dura prova: ho aspettato due anni che si decidesse a fare le cose per bene. Poi c’è da dire che chi ha una 9200se come avevo io che fa si attacca? Ancora non ci siamo.
    Nvidia fa ottimi driver per compiz anche con una vetusta FX5200 invece ati se ne sempre sbattuta: vuole vendere il nuovo hardware lei.
    Ora invece ho un portatile Packard Bell EasyNote s4 con controller video Intel 900 e mi trovo benissimo. Compizfusion lavora senza problemi: è fluido; perfino l’effetto pioggia mi funzia e non dite che questo controller con memoria condivisa sia più potente di una Radeon 9200se con 128MB on board.

  29. Volete pane o Compiz? …pane…ma fare vedere il Compiz power agli amici potrebbe essere utile…a loro. In qualità di possessore di ATI sul notebook riesco a vivere anche senza le magie grafiche ma presumo che una buona fetta di utenti novelli potrebbe subirne il fascino.

  30. Io non riesco a “vivere” senza awn e l’efetto expose, molto utili, soprattutto quando lavoro, e sinceramente trovo che sia una notizia fantastica questa dei driver Ati, visto che con la mia x600 e i driver open il crash dell’intero sistema è sempre in agguato. :P

  31. Felipe, mi hai cambiato la giornata con questa notizia!! (peccato che l’avessi già fatto un altro paio di volte nell’ultimo anno…)

    A quando la “Favolosa guida di pollycoke alla rimozione di XGL” ???? :P

  32. Sono un pò confuso….. il supporto AiGLX ci sarà per tutti o no??? Io ho una Radeon 9550 (RV350)…… comincio a gioire oppure dovrò ancora rodere di coloro che tra due mesi ruoteranno cubi alla massima velocità senza Xgl??

  33. Sto concludendo in sti gg per una 7950 gx2 xxx, e ti pareva che Ati nn se ne usciva così… -.-

  34. @Gianfranco e Attorianzo

    Per quanto ne ho capito io il supporto per l’AIGLX dovrebbe essere incluso nei prossimi driver fglrx 8.42 (immagino) che saranno chiusi e, penso, anche funzionanti per le vostre schede (di fatto è un aggiornamento dei driver fglrx). In più verranno rese note le specifiche delle schede con chipset r500+ (non le vostre, credo) il che consente la scrittura di driver open source veramente funzionanti, ma solo, per adesso, per le schede r500+

    Spero di essere riuscito a chiarire le idee

  35. Si sta facendo casino :
    Un conto sono i driver proprietari (che da Ottobre, con la versione 8.42 avranno il supporto AIGLX) che supportano tutte le schede ATI.
    Un conto sono i driver open-source che si potranno fare in quanto ATI ha intenzione di rilasciare (ma non si sa con certezza quando) “il codice” necessario a creare driver open, ma solo per le schede dal chip R500 in poi (quindi per quanto riguarda l’open source niente supporto a R300 e similari).

    Spero di aver chiarito un minimo.

  36. @miky91
    Grazie per i chiarimenti.
    Mi stavo preoccupando per niente……
    E vai!!! AiGLX per tutti!!!!

  37. Salve,
    un chiarimento se possibile, io un’ati x1600, leggo però che il chipset fa parte della famiglia RV (RV530), sarà tra le schede supportate dai nuovi driver, o si parla solo della serie R?

  38. Questa è ovviamente una bella notizia per i possessori di schede Ati, come me d’altronde. Speriamo bene e concordo con tutti quelli che fino a quando non vedranno non crederanno…
    Insomma fino al rilascio dei nuovi driver io non esulto,preferisco andarci con i piedi di piombo. Stavo per cambiare scheda video…vedremo di posticipare la cosa di un mese o di risparmiare i soldi..chi lo sa…

  39. Premesso che Ati indica come unica famiglia di schede supportate le hd2000, non ho resistito a provare gli 8.41.7, ho ubuntu con una x1650 agp… Provata sia la sequenza “generare&installare i pacchetti feisty-disabilitare il restricted-riabilitare fglrx dal restricted”, sia l’installer automatico (mai andato)… alla fine ho ottenuto: xorg.conf stracciato (non è una novità, capita ad ogni aggiornamento di driver), fglrx pare venga aggiornato ma non c’è verso di far ripartire x, nemmeno con i soliti pistolamenti manuali di xorg, mi dice che non trova un dispositivo compatibile… ovvio, mi direte, è per un’altra famiglia di schede, peccato che il tipo di Phoronix dica da una settimana che va su tutto…. pazienza, altra delusione made in Ati. Spero che almeno sia tracciata la strada per una release decente (la 8.42 ?), anche se il ritornello ormai va avanti da mesi. Mi par di capire dal sito che fino alla prossima release, appunto, gli utenti di schede diverse dalle hd2000 si possano attaccare. Continua il contrapasso dantesco…. se intanto qualcuno riesce a cavarne qualcosa di buono, ce lo faccia sapere.

  40. Io li ho provati con una 9600 su Ubuntu 7.04, l’installazione ha dato le solite grane, ma alla fine tutto funziona e posso dirvi che la differenza giocando a Doom 3 è notevole (ora è giocabile)! Per il resto nessun impallamento o problemi…per ora. Se gli 8.42 manterranno ciò che promettono sarò felice di avere ancora la mia ATi, cmq questi 8.41 sono un bel passo in avanti.

  41. i driver 8.41 NON sono stati rilasciati da amd per pacchettizazione legata a distribuzioni. questo per due motivi:
    1. i driver sono molto instabili e hanno già alcuni major bug al loro interno
    2. i driver ufficialmente supportano SOLO i chip r500 ed r600 (le ultime serie di schede grafiche)
    amd ha sconsigliato vivamente l’installazione del software in sistemi amd64 (break della libreria grafica libgl interna dovuta a problemi con gcc4, visto che ormai i driver non sono più precompilati, ma vengono compilati sul host finale) e in sistemi con schede grafiche igp e mobility.
    per tutte queste schede amd raccomanda di restare al 8.40.4, molto stabile come versione driver e attendere il rilascio del nuovo 8.42 (ormai nella fase finale di testing prima del rilascio).
    per cui chiunque provasse ad installare i nuovi driver sappia che lo fa a proprio rischio e che potrebbero tranquillamente andare benissimo oppure anche non andare assoluttamente.
    a chi interessasse il link del nuovo driver: http://www2.ati.com/drivers/linux/linux_8.41.7.html
    per quanto riguarda la questione dei driver opensource le cose stanno così:
    la novell, aiutata dal gruppo di svilupatori di xorg sta sviluppando un driver opensource 2d/3d per le SOLE schede r500-r600 per le quali sono state rilasciate le specifiche. per le altre schede, invece le cose stanno nel seguente modo:
    r200 sono non mantenute e non avranno sviluppi ulteriori
    r300 hanno un driver opensource nettamente peggiore del fglrx 8.40.4 per cui conviene mantenere il fglrx al suo posto
    r400 dovrebbero avere anche loro un driver opensource solo 2d, ma su questo potrei anche sbagliarmi perche non seguo più questo ramo di chipset, per cui anche in questo caso si resterà con il fglrx.
    per quanto riguarda l’ostilità verso la novell voglio solo dire che la novell sta portando alcune innovazioni assolutamente ottime: il nuovo suse-kmenu è geniale, i programmi grafici di gestione erano belli e utili, anche a se volte gli si ostiava dietro, i repository novell erano sempre aggiornati ed il sistema era abb stabile nel uso quotidiano, si sta portando il nuovo flash microsoft in nda eseguibile per linux sia x86 che x64, si sta lavorando ad una completa integrazione openoffice-office cosa che sarebbe favolosa nel caso i filtri per documenti funzionassero bene, si sta lavorando aredentemente al codice kernel di windows per adattarlo a xen, e questo in combo con il nuovo amd quadcore con supporto di virtualizzazione hardware sarebbe fantastico, si sta lavorando al trasporto dei giochi verso linux da parte di steam, piattaforma online che ogni utente ati conoscerà di sicuro per i due giochi regalo riservati qualche tempo fa agli utenti steam che avessero una scheda grafica ati. per cui dare contro a novell per sotenere una distro come ubuntu, ke a mio parere è migliaia di volte meno usabile – e vi assicuro che un ingegnere dell’informazione come me che ha provato varie distro e vari sitemi operativi qualcosina ne capisce – della opensuse rilasciata dalla novell, secondo me è una stupidata. io sono convinto che se novell non avesse acquistato la suse qualche anno fa ora linux sarebbe ancora moltoooooooo indietro nello sviluppo. ovviamente si possono obbietare alcuni comportamenti e scelte di novell, ma iniziare a boicottare o altro riguardo a loro mi sembra una mezza stupidata.
    l’ultima cosa riguarda il rilascio delle specifiche ati: david airlie sviluppatore dei driver r500 2d che ha lavorato direttamente a stretto contatto con amd ha dichiarato i veri motivi del rilascio dei driver in un intervista rilasciata a phoronix:
    essi sono i seguenti
    1.) Lost CPU sales due to lack of open source GPU support at an OEM level.
    2.) Future CPU/GPU combination projects would require opening info on the GPU portion to allow uptake.
    per chi non sapesse l’inglese traduco:
    1. perdite di quota di mercato nei cpu dovuto al mancato supporto opensource delle gpu di livello oem (cioè quelle che trovate molto spesso nei vostri pc di fascia medio-bassa).
    2. combinazioni in futuri proggetti di cpu/gpu che richiederebbero l’apertura delle specifiche per la portzione gpu per permettere l’avantaggiarsi sul mercato
    david airlie prosegue con una frase molto interessante:
    They didn’t do this due to a community backlash, or boycott, or any member of Linux community persuading them it would be a good idea (I keep hearing oh Chris DiBona made them do it, he didn’t.)
    che tradotto vuol dire che amd si è altamente sbattuta del boicottaggio degli utenti o le ripercussione della communità linux e che non è stato assoluttamente l’intervento di c. dibona di google a far rilasciare le specifiche.
    per concludere il discorso sul rilascio delle specifiche voglio sottolineare che 1000 pagine di specifiche tecniche non vengono scritte, visionate, approvate, revisionate, riapprovate, rilasciate per ultima verifica, annunciate e poi rilasciate nel giro di uno o due mesi. amd sta sistemando queste specifiche da molto tempo e prob i più colti di voi che sicuramente si rendono conto che le cose non sono così semplici come parrebbero avranno capito che la amd prob non rilascerà mai specifiche per schede più vecchie delle r400. probabilmente verso fine anno i driver ufficiali avranno raggiunto un elevato grado di prestazioni per queste vecchie schede, come si può vedere dai benchmark su phoronix, e non vi saranno più mantenimenti seri su di loro dall’anno prossimo, ma solamente bugfix e qualche altra cosetta varia.
    un’ultima cosa riguarda il supporto crossfire: esso non dovrebbe mai essere implementato nel fglrx ma potrebbe esserlo nel nuovo driver opensource, ovviamente per le schede per le quali è stato rilasciato la specifica.

  42. wow. piango. si, perche non si installa niente. ore che provo con la mia x1600.
    ubuntu, xubuntu…di tutto. non va nulla. ed ero riuscito a far partire compiz, ma dopo 30 secondi si toglieva da solo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...